Il fallo di chiamata prevede di consentire agli ospiti VIP europei del 2020 di entrare nel Regno Unito per partecipare a Wembley

[ad_1]

Piano di mitigazione Requisiti di quarantena Per migliaia di rappresentanti di calcio VIP che vogliono entrare nel Regno Unito per competere Euro 2020 Il torneo di calcio ha suscitato la rabbia di politici e operatori del settore turistico.

Gli alti funzionari stanno discutendo con la UEFA, l’organo di governo del calcio europeo, per consentire a circa 2.000 tifosi stranieri e 2.000 VIP di partecipare alle semifinali del 6 e 7 luglio e alla finale dell’11 luglio. Stadio di Wembley, Londra, Secondo le persone vicine alla discussione in corso.

Il governo britannico ha dichiarato martedì che, dopo diversi giorni di trattative, ha raggiunto un accordo con la UEFA per organizzare le finali e le semifinali dei Giochi dell’Europa continentale come previsto nella capitale britannica.

Il numero esatto di persone autorizzate a fuggire Regole più severe per la quarantena Dipenderà dalle squadre eleggibili per il gioco e dal fatto che il loro paese sia nella lista dei viaggi ambra o rossa del Regno Unito. Attualmente, solo le persone provenienti da alcuni paesi della lista verde possono evitare il periodo di quarantena di 10 giorni quando entrano nel paese.

Al contrario, agli spettatori stranieri delle partite di Euro 2020 verrà detto di rimanere in una “bolla” – autorizzata solo a viaggiare tra aeroporti, hotel e stadi. Coloro che hanno partecipato a un solo gioco lasceranno il Regno Unito entro 24 ore dall’ingresso.

“Se non lo facessimo [eased quarantine requirements] Perderemo semifinali e finali [of the Euros]”La gente sarà molto arrabbiata”, ha detto una figura di alto livello del governo. “Hanno promesso di rimanere nei loro circoli, di guardare solo la partita e di non andare in nessun ristorante. Dobbiamo solo sperare che rispettino l’accordo. “

La volontà del governo di allentare le restrizioni per ospitare una partita di calcio ha suscitato la rabbia di politici, funzionari del turismo e stessi sostenitori.

“Le élite di qualsiasi tipo non dovrebbero essere autorizzate o autorizzate a eludere le leggi che sopprimono i diritti degli altri, non importa quanto necessarie”, ha affermato Steve Baker, ex ministro del Partito Conservatore. “Questa è una violazione fondamentale dello stato di diritto”.

Il ministro ombra della difesa laburista John Healy ha affermato che il piano significava “una regola per le persone importanti”. .. Il resto delle regole”.

Un portavoce di Ryanair ha dichiarato: “Il fatto che il governo britannico consideri persino ridicolo consentire a questi cosiddetti VIP UEFA di eludere le norme sulla quarantena. Su quali dati e fatti scientifici lavorano… e come verranno implementati?”

Paul Cockley del gruppo di supporto Welsh Fan Embassy si è lamentato del fatto che il piano era in netto contrasto con le restrizioni di viaggio europee per impedire ai fan gallesi di andare ad Amsterdam per partecipare alla partita a eliminazione diretta di sabato contro la Danimarca.

“I funzionari Uefa di tutto il mondo, li hanno fatti entrare, dai paesi rossi”, ha detto del piano di isolamento per la finale di Wembley. “Qui è dove entrano i soldi nel calcio, e questa è la differenza”.

Newsletter settimanale

tabellone segnapunti Questa è la nuova newsletter settimanale imperdibile sull’attività sportiva del Financial Times, dove troverai la migliore analisi delle questioni finanziarie di club, franchising, proprietari, investitori e gruppi di media che interessano l’industria globale. Registrati qui.

Nadine Houghton, un funzionario del sindacato GMB, ha dichiarato che le regole di quarantena dovrebbero applicarsi ugualmente a chiunque entri nel paese, piuttosto che esentare sponsor e funzionari che “non hanno altro motivo se non divertirsi”.

Il primo ministro britannico Boris Johnson ha affrontato feroci critiche per non aver attuato misure più severe alle frontiere nelle ultime settimane. L’ascesa delle varianti Delta, Originariamente originario dell’India.

Il numero crescente di casi di coronavirus nel Regno Unito ha portato alla cancelliera tedesca Angela Merkel e al cancelliere italiano Mario Draghi questa settimana Appello per la rimozione da Londra delle partite della Coppa dei Campioni 2020.

Le principali partite di calcio europee all’inizio della pandemia sono state descritte come eventi “super comunicatori”, portando i politici a essere cauti nel consentire raduni su larga scala.

Il segretario alla Cultura britannico Oliver Dowden ha dichiarato martedì che le misure di salute pubblica attuate per la Coppa dei Campioni del 2020 sono state “rigorose e rigorose”.

British Airways e il turismo organizzano una protesta “Travel Action Day” davanti al Palazzo del Parlamento a Londra © AP

I ministri hanno concordato di consentire a 60.000 spettatori di assistere alla partita finale allo stadio di Wembley, rispetto alle 22.500 partite finora. La maggior parte dei possessori di biglietti saranno residenti britannici, ma dovranno mostrare prove di doppia vaccinazione o superare il test del coronavirus.

Nel momento in cui le normative sull’immigrazione sono state allentate intorno alla Coppa Europea del 2020, l’industria del turismo ha organizzato una giornata di proteste, chiedendo ai ministri di aprire le frontiere e fornire supporto alle aziende in difficoltà. Giovedì i ministri annunceranno i risultati della revisione periodica delle restrizioni ai viaggi all’estero.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *