Il fossato di Buffett: il vantaggio competitivo di Google

[ad_1]

Una parte importante della strategia di investimento di Warren Buffett è la sua attenzione su quello che lui chiama il “fossato”.Negli affari, il fossato si riferisce a Vantaggi competitivi Ciò consente all’azienda di realizzare enormi profitti. Come il suo nome, un fossato pieno d’acqua, il fossato di Buffett si riferisce a una barriera difensiva, ma non protegge un castello, ma aiuta a impedire che i profitti dell’azienda vengano erosi dai concorrenti.

Identificare le aziende con un fossato è il fulcro della strategia di Buffett, il cui consiglio ai manager aziendali è di concentrarsi sul rendere il fossato più profondo e più ampio. Tuttavia, non tutti i fossati hanno lo stesso aspetto e valutare la durata di un fossato può essere difficile. I vantaggi competitivi sono suddivisi nelle seguenti categorie:

  • Economie di scala
  • marca
  • Vantaggi normativi
  • Proprietà intellettuale sotto forma di marchio o brevetto

Alfabeto Inc. Google (Google) È una delle società più dominanti e redditizie nel settore del software e dei servizi Internet. Buffett e il suo partner di investimento Berkshire Hathaway (BRK.A) Vicepresidente Charlie Munger hanno entrambi commentato il potere del fossato di Google.

Sebbene Google abbia diversificato gli investimenti aziendali, le sue entrate provengono principalmente da due principali società pubblicitarie: ricerca web e pubblicità contestuale mirata. L’esame delle fonti del vantaggio competitivo di Google attraverso queste categorie può fornire informazioni sulla sostenibilità del dominio di Google. Forza del fossato.

Punti chiave

  • Google ha quello che Warren Buffett chiama un potente fossato: il vantaggio competitivo può proteggerlo dai concorrenti e ottenere enormi profitti.
  • Come si può vedere dal dominio del motore di ricerca Google, il vantaggio della scala è una parte fondamentale del suo fossato.
  • Anche la proprietà intellettuale di Google, in particolare i suoi algoritmi dei motori di ricerca, contribuisce alla profondità del suo fossato.
  • Sebbene potente, il marchio di Google non è così importante nel suo fossato.
  • Nonostante sia regolamentato, è probabile che il vantaggio competitivo di Google debba essere mantenuto.

Vantaggio di scala

Il vantaggio competitivo generato dalla scala di solito si riferisce a Fornitore Vantaggi, come il potere d’acquisto dei grandi ristoranti o delle catene di vendita al dettaglio.Ma ci sono anche vantaggi di scala dal lato della domanda; sono spesso indicati come Effetto reteMan mano che i servizi aggiungono più utenti, quando un servizio diventa più prezioso per tutti i suoi utenti, iniziano a funzionare. Il risultato è spesso una dinamica in cui il vincitore prende tutto nel settore.

Questo è chiaramente il caso dell’effetto rete dell’attività di ricerca di Google e i vantaggi dell’azienda in questo senso sono significativi e sostenibili. Poiché gli utenti eseguono più ricerche e il sito si ottimizza per occupare una posizione di rilievo nei risultati di ricerca di Google, i servizi del motore di ricerca di Google sono migliorati.

La scala svolge anche un ruolo nella rete pubblicitaria di Google, che fornisce annunci pubblicitari relativi agli utenti di Internet in base ai profili di interesse degli utenti di Internet. Più Google apprende sugli utenti attraverso la ricerca, migliori sono le sue capacità di posizionamento.

Questi sono enormi vantaggi che sono difficili da superare per qualsiasi concorrente.A partire da giugno 2021, Google’s quota di mercato Rappresenta il 92,5% delle ricerche su Internet. Finché Google controlla la maggior parte del mercato per le query di ricerca, il suo fossato è profondo e ampio.

5,1 miliardi

A luglio 2021, il numero di ricerche su Internet effettuate tramite Google ogni giorno.

Il marchio di Google

Il marchio di Google Indubbiamente potente. Il nome della società è diventato un verbo generalmente accettato per l’esecuzione di ricerche su Internet. Tuttavia, la questione se vi sia un vantaggio competitivo apportato da un marchio dipende dall’importanza del marchio per i consumatori nel decidere quali servizi utilizzare.

Da questo punto di vista, è improbabile che il marchio di Google dia un contributo significativo al suo fossato. A causa della qualità e dell’affidabilità dei risultati, gli utenti preferiscono principalmente la ricerca su Google. Tuttavia, se un altro giocatore vuole superare i vantaggi della rete di Google e fornire risultati più rapidi e accurati, può cambiare.

Nella ricerca, nella pubblicità e nelle altre attività di software di Google (come Android, Maps e Gmail), Consapevolezza del marchio E lealtà, che contribuiscono entrambi al fossato dell’azienda. Tuttavia, la persistenza di questi contributi potrebbe non essere così forte.

Google Dividere le sue azioni Nell’aprile 2014 sono state create azioni A (GOOGL) e azioni C (GOOG). Solo le azioni A hanno diritto di voto.

Vantaggi normativi

Il vantaggio competitivo apportato dalla regolamentazione di solito deriva da certe Azione del governo Limitare il reato dei concorrenti. Per quanto riguarda Google, la quota di mercato dell’azienda nella ricerca e nei sistemi operativi mobili Android è così grande che la regolamentazione potrebbe minacciare la capacità dell’azienda di mantenere una forte redditività.

Le autorità di regolamentazione negli Stati Uniti, in particolare in Europa, stanno monitorando le pratiche commerciali di Google per prevenire comportamenti anticoncorrenziali. Potrebbe non esserci prova migliore per dimostrare il potere del fossato di Google di quanto il regolatore abbia effettivamente dichiarato che era sleale nei confronti della concorrenza.

Il 20 ottobre 2020, il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti (DOJ) e i procuratori generali di 11 stati hanno presentato un Contenzioso antitrust civile Opporsi a Google e dichiarare che la società mantiene illegalmente un monopolio attraverso le sue pratiche anticoncorrenziali nei mercati della ricerca e della pubblicità di ricerca. La causa mira a correggere le violazioni anticoncorrenziali di Google e ripristinare la concorrenza di mercato.Sebbene il documento originale non specificasse come il DOJ intende raggiungere questo obiettivo, ha indicato altri casi antitrust, come quelli contrari a Standard Oil e AT&T, portando allo scioglimento delle due società.

Guardando al futuro, molto probabilmente il vantaggio competitivo di Google dovrà essere mantenuto sotto supervisione, non a causa della supervisione.

proprietà intellettuale

proprietà intellettualeCome contributore al fossato di Google, è difficile da valutare. I vantaggi portati dai diritti di proprietà intellettuale di solito coinvolgono tecnologie brevettate, come le formulazioni dei farmaci. Google ha molti brevetti, ma non è chiaro se qualcuno di questi brevetti scoraggerà sicuramente i concorrenti.

Inoltre, Google ha investito molto in Ricerca e sviluppo (R&S), assumi ingegneri d’élite per applicare la loro potenza di fuoco intellettuale a problemi impegnativi. Essere in grado di assumere i migliori e i più brillanti è sicuramente un vantaggio competitivo, ma è un prodotto della scala di Google, non una sua proprietà intellettuale.

Dopotutto, il cuore di Google è Algoritmo di ricerca, Viene spesso adattato per rispondere ai cambiamenti nell’ambiente Internet. Questo algoritmo e la capacità di Google di fornire la ricerca più rapida e completa hanno fondamentalmente creato il vantaggio di scala di cui gode Google oggi. Le conoscenze accumulate e il codice informatico che sono alla base dei prodotti Google saranno difficili da replicare e devono quindi essere considerate parte del fossato dell’azienda.

Linea di fondo

Un test importante per Buffett Munger Quando si valuta la durata del fossato economico, si fa riferimento al fatto che i concorrenti con grandi libretti degli assegni possano copiare attività correlate. Secondo questo standard, il fossato di Google è ampio e profondo. Molti concorrenti ben finanziati hanno cercato di rompere il castello di Google, specialmente nel settore della ricerca, ma sono tutti falliti.

La più grande minaccia di Google potrebbe derivare da importanti cambiamenti che potrebbero verificarsi nel modo in cui si comportano gli utenti di Internet. Ad esempio, se i social network diventano così popolari da indebolire l’efficacia della ricerca su Internet, l’efficacia dell’azienda sarà messa in discussione. Per quanto riguarda l’attuale fossato, Google deve rimanere agile ed essere pronto a cambiare con l’ambiente per mantenere ed espandere i suoi vantaggi.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *