Il futuro dell’ETF

[ad_1]

Fondo quotato in borsa (ETF) sta diventando sempre più popolare grazie al suo metodo di investimento semplice ed economico e alla varietà che offre.A giugno 2021, con l’aiuto del 2019, l’industria statunitense degli ETF è cresciuta da 2,6 trilioni di dollari prima della pandemia a 3,9 trilioni di dollari Regole adottate dalla Securities and Exchange Commission degli Stati UnitiQuesta è una buona notizia per gli investitori che desiderano espandere il proprio portafoglio di ETF e indica che è possibile un’ulteriore crescita in futuro. Ma dove sta andando il futuro mercato degli ETF e a quali tendenze dovrebbero prestare attenzione gli investitori?

Punti chiave

  • Gli Exchange Traded Fund (ETF) stanno diventando sempre più popolari grazie alla loro facilità d’uso, varietà di offerte e metodi di investimento convenienti.
  • A metà del 2021, il mercato interno degli ETF negli Stati Uniti è cresciuto fino a quasi 3,9 trilioni di dollari.
  • Secondo Dave Nadig, chief investment officer di ETF Trends, è probabile che gli ETF supereranno le attività dei fondi comuni negli Stati Uniti nei prossimi cinque anni.
  • Nadig ritiene che le piattaforme ad alta tecnologia porteranno a una maggiore concorrenza tra le società di gestione del risparmio e ridefiniranno le opinioni degli investitori sui loro portafogli di investimento complessivi, il che porterà la concorrenza al settore degli ETF.

Che cos’è un Exchange Traded Fund (ETF)?

Un Exchange Traded Fund (ETF) è un veicolo di investimento che investe le proprie attività in titoli allo scopo di monitorare Prova delle prestazioni, Come un indice, Dipartimento o altre risorse. Gli ETF sono come i fondi comuni di investimento perché forniscono agli investitori un’ampia gamma di canali di investimento in titoli. Ad esempio, gli investitori possono investire in un ETF tecnologico, che fornirà loro un’esposizione a molti titoli tecnologici.

La cosa eccezionale di un ETF è che può essere scambiato come azioni in borsa. Gli investitori possono acquistare ETF come azioni e venderli in qualsiasi momento, invece di fondi comuni di investimento che hanno regole e requisiti specifici per la vendita. Inoltre, il valore degli ETF viene aggiornato quotidianamente.Poiché gli ETF sono investimenti passivi perché tengono traccia dei benchmark, sono più convenienti di altri fondi di investimento e di solito hanno un costo inferiore Rapporto di spesa.

Dove sta andando l’ETF?

“Penso che nei prossimi 20 anni assisteremo a un calo del tasso di espansione degli ETF”, ha affermato Dave Nadig, chief investment officer di ETF Trends. Ma Nadig ha subito sottolineato che ciò in genere non influisce sulle prestazioni degli ETF e che la crescita continua è ancora un possibile risultato, almeno nel prossimo futuro.Tuttavia, mentre la tecnologia continua a rimodellare Servizi finanziari A lungo termine, la popolarità delle piattaforme di indici diretti può cambiare la percezione degli investitori sugli ETF.

Nadig ha affermato che una delle principali tendenze dell’ETF che gli investitori potrebbero vedere nel prossimo decennio è la crescita continua. “Penso che la proposta di valore fondamentale degli ETF, che è una beta a basso costo trasparente, efficiente sotto il profilo fiscale e facile da negoziare, non scomparirà”, ha affermato. In effetti, ritiene che nei prossimi cinque anni gli ETF supereranno probabilmente le attività dei fondi comuni di investimento statunitensi.

Tuttavia, guardando al futuro, Nadig ritiene che le piattaforme ad alta tecnologia porteranno a una maggiore concorrenza tra di loro. gestione delle risorse La società ridefinisce anche il modo in cui gli investitori pensano al suo portafoglio di investimenti complessivo. “Penso che queste piattaforme alternative, che le si chiami indicizzazione diretta o meno, siano il futuro della gestione integrata degli investimenti”, ha affermato, spiegando che questi cambiamenti fanno parte di una tendenza tecnologica più ampia che sta rimodellando il panorama finanziario.

Il futuro della gestione patrimoniale

Sebbene questi cambiamenti più grandi siano in arrivo, Nadig ritiene che potrebbero iniziare con aziende più piccole e poi espandersi da lì. Ha spiegato: “Penso che all’inizio lo vedrai molto dirompente” e ha sottolineato che i principali attori in questo campo sono società finanziarie più piccole e non vogliono necessariamente competere con società finanziarie più grandi. Almeno non per ora. “Alla fine dovranno competere, ma hanno un tale vantaggio nel campo delle beta a basso costo, penso che li vedrai concentrarsi lì nel prossimo futuro.”

Molte grandi istituzioni finanziarie hanno prodotti ETF. Alcuni dei più popolari sono iShares, Vanguard, Schwab, ProShares e SPDR.

Linea di fondo

Poiché gli ETF stanno attualmente registrando una crescita significativa, sembrano continuare a essere un’opzione interessante per gli investitori che cercano investimenti diversificazione Non è necessario aumentare il tempo e gli sforzi necessari per gestire le risorse. Ma poiché la tecnologia in evoluzione rimodella il settore dei servizi finanziari, resta da vedere il futuro a lungo termine degli ETF.

L’ETF è un investimento a lungo termine o un investimento a breve termine?

Gli ETF possono essere investimenti a lungo oa breve termine, a seconda dell’intervallo di tempo. Poiché ci sono migliaia di ETF tra cui scegliere, puoi scegliere quello più adatto alla tua situazione finanziaria. Ad esempio, se vuoi investire e detenere a lungo, puoi scegliere un ETF che investe principalmente in società blue chip. Se invece vuoi fare investimenti a breve termine e vuoi una crescita rapida, puoi investire in ETF che investono in nuove startup ad alto potenziale di crescita nel prossimo futuro.

Quanti ETF ci sono nel mondo?

A partire dal 2020, ci sono 7.602 ETF in tutto il mondo. Si tratta di un aumento rispetto a 276 nel 2003 e 7.083 nel 2019.

L’ETF fallirà?

Alcuni ETF hanno fallito perché non sono stati in grado di generare risorse sufficienti per finanziare l’attività o l’investimento. Tuttavia, gli ETF sono di solito un’opzione di investimento a basso rischio e gli investitori di solito non perdono il loro investimento quando l’ETF chiude, perché molti finiscono in modo ordinato.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *