Il Galles celebra la “Brothers Band” contro i Football Boys

[ad_1]

Due giorni prima dell’inizio del Campionato europeo di calcio 2020, il primo ministro britannico Boris Johnson ha dichiarato alla Camera dei Comuni di augurare “il meglio per la Scozia, l’Inghilterra e tutti i paesi di origine che potrebbero partecipare al gioco”.

La sua incapacità di nominare il Galles – un paese con solo 3,2 milioni di persone che ha raggiunto le semifinali dell’ultima Coppa dei Campioni nel 2016 – ha innescato un breve tweet dal Galles. Federcalcio gallese“E Samru?!” chiese, usando il nome gallese del paese.

Il Regno Unito ha quattro squadre di calcio internazionali indipendenti, tra cui l’Irlanda del Nord. Ma a parte l’Inghilterra, hanno lavorato duramente per qualificarsi per le competizioni internazionali, per non parlare del miglioramento: la Scozia non è riuscita a distinguersi dalla fase a gironi della competizione di quest’anno.

Ma le prestazioni del Galles negli ultimi anni non sono state ignorate dai seguaci dello sport più popolare al mondo: Johnson è più simile a un calcio che a un tifoso di calcio, ed è improbabile che li dimentichi di nuovo.

squadra Di fronte alla Danimarca Nella prima partita della fase a eliminazione diretta del Campionato ad Amsterdam sabato, è arrivato secondo in un girone composto da Italia, Svizzera e Turchia.

Gareth Bale (a destra) rappresenta il Galles nella partita del girone di Euro 2020. © Riccardo Antimiani/EPA/Shutterstock

Prima del 2016, il Galles non partecipava a un torneo importante dai Mondiali del 1958. In questo periodo ha coltivato alcuni giocatori eccezionali, da Ian Rush del Liverpool a Ryan Giggs del Manchester United, ma non ha mai avuto una squadra.

Ma ora un gruppo di persone si è unito. Sebbene il Galles non sia riuscito a qualificarsi per la Coppa del Mondo 2018, il paese è passato dal 116° al 17° posto nella classifica mondiale negli ultimi dieci anni.

Gareth Bale del Real Madrid e Aaron Ramsey della Juventus sono stelle, mentre gli altri sono regolari in Premier League.tuttavia Mezza squadra Con 26 presenze nel campionato di seconda serie inglese, il portiere Danny Ward non inizia una partita per il suo club, il Leicester City, da quattro anni.

Questa squadra è un raro esempio, nel complesso si è comportata meglio per il Paese che per il club. “Lottano per il distintivo, combattono per il paese”, ha detto Paul Cockley del gruppo di supporto Welsh Fan Embassy.

Anche la sospensione dell’allenatore della squadra Giggs, addebitato Gli attacchi a due donne non hanno influito sui progressi. Il suo vice Rob Page ha rilevato la squadra e ha allenato molte squadre quando era giovane.

Kiefer Moore ha pareggiato il punteggio in Galles contro la Svizzera © Tolga Bozoglu/EPA/Shutterstock

Laura McAllister, professoressa di scienze politiche all’Università di Cardiff ed ex nazionale di calcio femminile gallese, ha affermato che la Welsh Football Association ha implementato una strategia a lungo termine per migliorare il record di qualificazioni per il campionato.

La nazionale giovanile cresce insieme, e il sistema di scouting cerca giocatori nati all’estero e di origini gallesi. L’attaccante Kiefer Moore, che ha pareggiato nella partita del girone contro la Svizzera, è nato a Torquay, in Inghilterra, ma suo nonno è gallese.

McAllister litiga per il calcio Ora ha sconfitto la Rugby Union nel plasmare la sua identità nazionale, un’importante proposta di una nazione pazza per il rugby. Ha detto che la squadra incarna anche “un Galles estroverso, moderno e diversificato”, aggiungendo: “Pensiamo di poter battere chiunque in questo giorno”.

A Wrexham, il centro calcistico vicino al confine con l’Inghilterra nel nord-ovest del Galles, la gente è d’accordo.

Cyril e Audrey Jones comprano una maglia gallese per il loro figlio a Wrexham © Anthony Devlin/FT

“Il Galles è famoso per i cori, il rugby e ora il calcio”, ha detto Cyril Jones, 80 anni, che è uscito con sua moglie Audrey per comprare una maglia da calcio gallese per il loro figlio adulto. Quando si sono seduti, lo vedranno per la prima volta tra 18 mesi per vedere insieme la partita di sabato. “Penso che il calcio sia più grande del rugby”.

Wayne Jones, il proprietario del bar che segue la squadra in casa e in trasferta, ha affermato che il Galles è trattato come un piccolo pesce nel gioco, il che è positivo per il Galles. “Ai gallesi piace essere considerati dei grandi perdenti”, ha aggiunto: “Sono un gruppo di ‘fratelli’ a cui piace infastidire i ragazzi grandi”.

Il Jones’ Bar Lawn Hotel si trova all’angolo del Wrexham AFC Racecourse e può ospitare 107 persone. “Se non avessimo mantenuto il distanziamento sociale, avremmo ricevuto 300 persone. Avremmo potuto riempirlo facilmente”, ha esclamato.

Altre società sono state in grado di sfruttare appieno la febbre del calcio che ha travolto il paese. Chevron, un negozio di abbigliamento nel centro della città, ha disegnato la propria maglietta a tema calcistico.

Il manager Jamie Powis ha detto senza mezzi termini che l’intera squadra che ha sconfitto il Belgio (una delle squadre più importanti del mondo) nei quarti di finale della Coppa dei Campioni 2016 ha ottenuto risultati migliori della sola palla di Bell. Le vendite della squadra sono migliori.

La bancarella del mercato di Shabab Anwar è esaurita Bandiere e cappelli da pescatore © Anthony Devlin/FT

La famiglia di Shabab Anwar gestisce bancarelle del mercato a Wrexham da più di 50 anni, ma gli striscioni e i cappelli da pescatore sono andati esauriti. “È stato molto impegnato. Tutte le fabbriche hanno ordinato bandiere e bandiere colorate”, ha detto.

Primo ministro Mark DrakefordAnche il capo del governo decentralizzato gallese ha scoperto questo problema.Ha pubblicato una foto Su Twitter Indossava un cappello da pescatore rosso, giallo e verde con “58 Years Spirit” stampato su di esso per guardare una partita di gruppo.

“Nel 2016 abbiamo trascorso un’estate magica dopo aver raggiunto le semifinali in Galles. Speriamo che quest’anno sia ugualmente ricco di successi ed entusiasmante”, ha detto al Financial Times.

La Welsh Football Association intende accettare la cultura gallese e ha cambiato il suo nome da Wales a Cymru nel 2016.Ma nonostante i segnali di ripresa Sostieni l’indipendenza -Un sondaggio mostra che il 35% delle persone è d’accordo-McAllister ritiene che il calcio non possa essere utilizzato per questo motivo.

“Ci sono fattori politici. Ma lo incontrerai in qualsiasi paese con un paese vicino più grande. Lo sport è un modo per distinguersi. I fan non sono particolarmente preoccupati per l’indipendenza. Si tratta di unire il paese “, afferma.

Aaron Ramsey contro la Turchia ©Marcio Machado/ZUMA/dpa

Corkrey è d’accordo e ha detto che pochi fan discutono di politica. “Penso che sia culturalmente più significativo [than political], Qualcosa di cui essere orgogliosi, come la squadra di calcio.

Ha detto che sarebbe fantastico se più fan andassero al gioco, ma le restrizioni del coronavirus lo hanno reso difficile.L’Olanda ha raccontare A differenza dei tifosi danesi, secondo le normative Covid, i tifosi gallesi non potranno entrare nel Paese. Ma Corkrey pensa che questo sia un bene per Cymru.

La Danimarca ha È quasi un’altra partita casalinga in Olanda, quindi il Galles continua ad opporsi, il che è molto adatto per noi. “



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *