Il giro di vite regolamentare della Cina e Delta Variant stanno colpendo i mercati emergenti. Perché i negoziatori dovrebbero procedere con cautela.

[ad_1]

La durezza di Misure normative L’opposizione alle società di tutoraggio cinesi è l’ultimo avvertimento per gli investitori azionari cinesi e gli investitori nei più ampi mercati emergenti.

Quando i regolatori cinesi hanno annunciato misure per sovvertire l’attuale struttura di molte aziende, vietando alle aziende a scopo di lucro di entrare in gran parte del mercato del coaching, i titoli dell’istruzione sono crollati.In occasione dell’introduzione delle misure normative Mesi di controllo La più grande azienda tecnologica cinese ha cancellato la maggior parte dei guadagni nel mercato azionario cinese in questo trimestre, così come i guadagni nei mercati emergenti in cui la Cina ha un peso enorme.

Questo

iShares MSCI China

Lunedì l’exchange traded fund (codice azionario: MCHI) è sceso del 4% a 71,78 dollari, mentre

iShares MSCI Emerging Market

L’ETF (EEMA) è sceso dell’1,6% a 51,66 dollari USA.

Il destino degli studenti cinesi dipende in gran parte da test standardizzati.I genitori hanno investito molto in servizi di tutoraggio extrascolastico, il che ha aiutato Costi di parto elevati Allo stesso tempo, la Cina sta cercando di incoraggiare le persone ad aumentare le loro famiglie. Ciò ha attratto investitori e ha portato enormi ritorni per un periodo di tempo, e la pandemia e l’aumento dell’istruzione online miglioreranno solo la loro attività.

Ma questa primavera
Xi Jinping
L’analista di Gavekal Ernan Cui ha sottolineato che parlando pubblicamente che l’industria del tutoraggio è “una malattia cronica molto incurabile”, i regolatori si sono pubblicamente opposti all’espansione radicale del settore.

Sebbene i gestori di fondi si aspettino un giro di vite, il giro di vite è molto più grave del previsto. Cui ha affermato che le nuove regole “dimostrano che il governo è determinato a far rispettare la sua agenda e non ha paura di incorrere in costi economici nel processo”, osservando che ci sono relativamente pochi scambi tra industria e autorità di regolamentazione, consentendo misure più flessibili nel passato dell’azienda.

“Questa è una lezione stimolante per tutte le società Internet che hanno risposto alla censura ufficiale dell’antitrust e della sicurezza informatica negli ultimi mesi”.

Aggiungilo agli ultimi rischi che devono affrontare gli investitori cinesi-rischio di Barron Continua a scrivere Circa un po’.Questo Sfide normative affrontate dalle aziende cinesi Nel contesto del rallentamento economico della Cina, La variabile delta minaccia il ritmo della ripresa economica globale, Soprattutto per la maggior parte dei paesi in via di sviluppo. Nel complesso, il periodo recente non è di buon auspicio per i mercati emergenti.

Nicolas Colas, co-fondatore di DataTrek Research, ha approfondito le sfide che devono affrontare i mercati emergenti: i dati mobili di Apple hanno mostrato tendenze positive in alcune parti degli Stati Uniti e dell’Europa, poiché il flusso di persone ha raggiunto o superato il livello dell’inizio del 2020.Tuttavia, i dati sulla liquidità in Asia e nel Pacifico sono molto più deboli, Sydney è bloccata, Bangkok Chiudere lo spazio pubblico e India Dopo aver affrontato la distruzione della variante Delta, il blocco ha appena iniziato a allentarsi. La “ripresa globale asincrona” e le continue repressioni normative della Cina hanno spinto DataTrek a raccomandare di continuare a ridurre le sue partecipazioni in titoli dei mercati emergenti.

Banca d’America

Lo stratega azionario Ajay Singh Kapur è stato ribassista sul mercato azionario cinese per diversi mesi e ritiene che i continui rischi normativi possano ostacolare i potenziali rendimenti degli investimenti e il mercato di riferimento generale di molti grandi titoli tecnologici.

Kapur ha scritto in un rapporto ai clienti che i regolatori sono preoccupati per le pratiche anticoncorrenziali, la sicurezza dei dati e le aziende in rapida crescita i cui modelli non sono necessariamente coerenti con gli obiettivi di sviluppo della Cina o, ad esempio, Prendiamo ad esempio il Gruppo Ant, Porta potenziali rischi finanziari. Kapur ha affermato che un’altra preoccupazione dei regolatori è che la maggior parte delle più grandi società tecnologiche cinesi sono quotate all’estero, il che impedisce agli investitori locali di entrare nelle società di maggior successo del paese.

Le ultime misure normative consentono Nubi sul mercato azionario cinese, Soprattutto quelle società che sono quotate negli Stati Uniti e non hanno ancora preso in considerazione la continua indifferenza tra i funzionari statunitensi e cinesi.Questo Per la prima volta incontro Cina-Stati Uniti Gli scambi tra i più alti funzionari dell’amministrazione cinese Biden sono diventati più indifferenti: il viceministro degli Esteri cinese Xie Feng ha affermato che gli Stati Uniti considerano la Cina un “nemico immaginario”, il che ha portato a una situazione di stallo tra i due Paesi.

Le tendenze economiche hanno aggiunto un ulteriore livello di pressione sui titoli dei mercati emergenti. Gli economisti di Citi Michael Nice e David Rubin hanno avvertito che le variabili delta che finora hanno avuto un impatto minore sugli Stati Uniti rispetto ad altre regioni potrebbero rafforzare il dollaro e danneggiare il flusso dei mercati emergenti capitale.

Lezioni per gli investitori: procedere con cautela, non solo nel mercato azionario cinese, ma anche nei vasti mercati emergenti. La Cina getta una lunga ombra, rappresentando il 38% dell’indice MSCI Emerging Markets.

Scrivi a Reshma Kapadia reshma.kapadia@barrons.com

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *