Il governo del Regno Unito è incoraggiato dai dati che mostrano un calo del tasso di nuove infezioni da coronavirus

[ad_1]

Politica del Regno Unito e aggiornamenti politici

Il ministro della Salute Sajid Javid si è scusato dopo aver affermato che le persone non dovrebbero più “scuotere” il Covid-19, ma il numero di contagi nel Regno Unito è diminuito per il quinto giorno consecutivo, incoraggiando i ministri.

Mentre il governo si prepara ad ampliare l’elenco dei lavoratori chiave esentati dall’autoisolamento nel Regno Unito, Nuova visualizzazione dei dati Il Regno Unito ha registrato 29.173 nuovi casi domenica, in calo rispetto ai 48.161 di una settimana fa.

Il tweet del fine settimana di Javid (poi cancellato) affermava che le persone dovrebbero convivere con il virus senza paura, riflettendo il crescente ottimismo della cerchia del governo di destra di Boris Johnson Rimuovere la maggior parte delle restanti restrizioni in Inghilterra 19 luglio.

Il numero di casi nel Regno Unito è ora in calo del 15,4% su base mensile, che è il quinto giorno consecutivo di calo da febbraio. I ministri hanno affermato che la fine del semestre in Inghilterra una settimana fa potrebbe aiutare.

Poiché l’impatto della “Giornata della libertà”, compresa la riapertura dei locali notturni, ha iniziato a riflettersi nei dati, sono ancora pronti a far fronte alla pressione al rialzo sul numero di casi alla fine di questa settimana.

Ma i commenti di Javid secondo cui le persone dovrebbero essere vaccinate e imparare a convivere con Covid indicano che i ministri non si aspettano più la terza ondata altamente distruttiva di 100.000 casi al giorno.

Dopo che il partito laburista lo ha criticato per aver insultato milioni di persone, Javid dice: “Ringrazio il vaccino per averci aiutato a combattere come società, ma questa è una brutta formulazione e mi scuso sinceramente”.

Il ministro della Salute si dice “completamente guarito” Proprio Covid, Aggiunto: “Come molte persone, ho perso i miei cari a causa di questo terribile virus e non ridurrò mai al minimo il suo impatto”.

Gli alleati di Boris Johnson hanno dichiarato domenica al Daily Mail che il primo ministro, come il suo eroe Margaret Thatcher, “non si girerà” e crede di aver fatto bene a revocare la maggior parte delle restrizioni la scorsa settimana.

“A meno che non ci siano nuove terrificanti varianti, Boris rimarrà calmo e si atterrà alla trama”, ha detto uno di loro.

Tuttavia, dopo che Johnson ha suggerito che a coloro che frequentano i locali notturni sarebbe stato richiesto di dimostrare di essere stati doppiamente accoltellati, i ministri stanno cercando di introdurre passaporti obbligatori per la vaccinazione contro il Covid in occasione di eventi chiave in autunno.

Il ministro dell’Interno Kit Malthouse lo ha descritto come un rapporto “speculativo” di cui potrebbero aver bisogno in Premier League. Tuttavia, i ministri sperano di aumentare la pressione sui giovani affinché si vaccinano.

L’aumento maggiore del numero di infezioni è tra gli adulti più giovani, che sono l’ultima fascia di età ammissibile alla vaccinazione e la popolazione con un tasso di vaccinazione più basso. I modellisti del governo hanno detto ai ministri che la terza ondata di infezioni da coronavirus potrebbe raggiungere il suo picco a metà agosto.

L’allentamento a breve termine del numero di casi può ridurre la pressione sui datori di lavoro per far fronte alla carenza di dipendenti causata dall’epidemia “Pingdemico” Dei lavoratori è stato detto di mettersi in auto-quarantena dopo essere stati a stretto contatto con i pazienti Covid.

I ministri si incontreranno lunedì per discutere l’estensione dell’elenco di esenzioni alle regole di autoisolamento, in cui i dipendenti possono essere testati per consentire loro di continuare a lavorare invece di rimanere a casa per 10 giorni.

Funzionari del governo hanno affermato che non si aspettano che l’elenco “espanda in modo significativo”. L’elenco include già alcuni lavoratori nel settore alimentare, funzionari di frontiera e lavoratori nei settori dell’energia, delle telecomunicazioni e dei trasporti.

Un funzionario ha dichiarato: “Ci saranno più punti di rilevamento per supportare i lavoratori chiave”, aggiungendo che i lavoratori impegnati nella raccolta dei rifiuti potrebbero essere inclusi in queste categorie.

La commissione parlamentare per i conti pubblici ha avvertito che entro maggio 2021 il “costo stimato a vita” della risposta del governo alla pandemia ha raggiunto i 372 miliardi di sterline ed espone i contribuenti a “rischi finanziari significativi nei prossimi decenni”.

esistere Due rapporti pubblicati domenica, i parlamentari hanno concluso che i contribuenti sono stati assicurati alla giustizia nell’ambito del “programma di prestito di rimbalzo” per le piccole imprese, con una stima di 26 miliardi di sterline in crediti e perdite per frode. Hanno anche scoperto che, nonostante la spesa di oltre 10 miliardi di sterline in forniture, l’inventario dei dispositivi di protezione in questi paesi era “obsoleto”.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *