Il gruppo del tabacco PMI acquisisce il consiglio di amministrazione di Vectura per 1 miliardo di sterline

[ad_1]

Aggiornamento M&A

Dopo una feroce guerra di offerte, il consiglio di amministrazione del produttore britannico di inalatori Vectura ha accettato di sostenere un’offerta di acquisizione da 1 miliardo di sterline da parte della società di sigarette Philip Morris International, nonostante le pressioni unanimi dell’organizzazione sanitaria.

Il consiglio di amministrazione di Vectura ha dichiarato giovedì che l’offerta di PMI era “equa e ragionevole” e avrebbe fornito agli azionisti Offerta del gruppo di private equity statunitense Carlyle.

Il consiglio di amministrazione ha dichiarato in una nota che la società del tabacco prevede di “aumentare gli investimenti in ricerca e sviluppo e gestire Vectura come unità aziendale autonoma”, aggiungendo che ora raccomanderà l’offerta agli azionisti. Ha bisogno di più del 50% di approvazione per avere successo.

PMI ha dichiarato che spera di acquisire Vectura per espandere le entrate della sua attività “oltre la nicotina” mentre cerca di ridurre la sua dipendenza dalle vendite di sigarette.

La sua offerta ha esacerbato il “dilemma” descritto da uno dei primi 20 azionisti di Vectura questa settimana.

“Molti dei nostri investitori sperano che possiamo dimostrare che stiamo mettendo insieme ESG e rendimenti finanziari”, ha detto prima dell’annuncio del consiglio di amministrazione. “Questa è una cosa molto difficile”.

Tuttavia, un portavoce di PMI ha risposto alle “critiche sulla trasformazione dell’industria del tabacco”. L’azienda “conosce molto bene la sua strategia di abbandonare le sigarette”.

Ha affermato che i prodotti senza fumo rappresentano ora il 28% delle entrate di PMI, che è superiore a “quasi zero” nel 2015.

Rispetto all’offerta di 155p di Carlyle, PMI ha offerto a Vectura un 165p per azione. Il gruppo di acquisto questa settimana ha invitato gli azionisti a sostenere la sua offerta più bassa, citando che la vendita della società alle aziende del tabacco potrebbe avere un impatto su “una gamma più ampia di parti interessate”.

Sarah Woolnough, amministratore delegato della British Asthma Association e della British Lung Foundation, ha affermato che la decisione del consiglio di sostenere l’offerta di PMI è stata “siamo molto scioccati e preoccupati”. “PMI può guadagnare di più fornendo cure a persone che sono malate in primo luogo, il che è completamente assurdo”.

Un gruppo di 26 enti di beneficenza sanitari, esperti di salute pubblica e medici ha scritto al consiglio di amministrazione di Vectura prima di prendere una decisione, affermando che la società “se l’acquisizione di PMI continua, il ruolo dell’azienda come azienda dedicata al miglioramento della salute respiratoria La futura redditività commerciale sarà seriamente minacciato».

La lettera affermava che la comunità sanitaria globale “ha completamente respinto” l’affermazione secondo cui PMI sta diventando un’azienda sanitaria.

Axa Investment Managers, TIG Advisers e Berry Street Capital Management possiedono congiuntamente l’11,2% di Vectura e si sono impegnati a supportare Carlyle a meno che i concorrenti non offrano un aumento del 10%.

AXA ha firmato il “Tobacco Free Financing Pledge” nel 2018, affermando che si ritirerà dal settore perché i suoi prodotti sono una “significativa minaccia per la salute pubblica”.

PMI non ha aumentato le offerte per raggiungere la soglia prima della scadenza delle 17:00 di giovedì.

Carlyle e PMI sono state in una guerra di offerte per Vectura per diverse settimane, ma il gruppo di private equity ha detto questa settimana che lo farà Non competere più con i produttori di sigarette sul prezzo.

JPMorgan Chase e Rothschild hanno fornito servizi di consulenza a Vectura.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *