Il magnate della tecnologia cinese perde 87 miliardi di dollari di ricchezza dopo la repressione di Pechino

[ad_1]

Aggiornamento commerciale e finanziario in Cina

Dall’inizio di luglio, la repressione normativa di Pechino sull’industria tecnologica cinese ha ridotto il patrimonio netto dei magnati più ricchi del settore di 87 miliardi di dollari, colpendo così la ricchezza di giganti come Ma Huateng di Tencent e Huang Kelin di Pinduoduo.

Secondo i calcoli del Financial Times, da quando la piattaforma di ride-hailing Didi Chuxing è stata quotata in borsa negli Stati Uniti alla fine di giugno, il patrimonio netto totale di 22 miliardari cinesi di tecnologia e biotecnologia monitorati da Bloomberg è diminuito del 16%.

La quotazione della società da $ 4,4 miliardi Nonostante l’avvertimento privato A causa di problemi di sicurezza dei dati, le autorità cinesi hanno rinviato il piano, che ha successivamente innescato una tempesta normativa. Il tentativo di Pechino di rafforzare il suo controllo su un’industria che ha contribuito a trasformare la seconda economia mondiale ha fatto precipitare il prezzo delle azioni del più grande gruppo tecnologico cinese.

Fondatore Huang Sito e-commerce PinduoduoÈ stato il più colpito, con una perdita contabile di 15,6 miliardi di dollari, pari a un terzo della sua ricchezza. Ma Huateng, il fondatore del gruppo Internet Tencent, ha perso più di 12 miliardi di dollari, pari al 22% della sua ricchezza. Ora è la terza persona più ricca in Cina dopo il fondatore del concorrente Alibaba Jack Ma.

Nello stesso periodo, la ricchezza di Jack Ma è diminuita di 2,6 miliardi di dollari, ma da quando le autorità hanno annullato l’offerta pubblica iniziale della piattaforma tecnologica finanziaria Ant Group che controlla nel novembre dello scorso anno, la sua ricchezza è diminuita di quasi 13 miliardi di dollari.

La Cina ha annunciato il mese scorso che questi gruppi devono essere riorganizzati in organizzazioni senza scopo di lucro e i fondatori delle grandi società di istruzione cinesi hanno visto soffrire la loro ricchezza.Si è ridotto il valore del 12% del capitale della società di tutoraggio detenuta da Yu Minhong, fondatore di New Oriental Education Da 3 miliardi di dollari USA a soli 500 milioni di dollari USA.

Al contrario, i miliardari che operano in settori che gli investitori ritengono meno rischiosi o addirittura sostenuti da Pechino hanno visto aumentare la loro ricchezza nelle ultime settimane.

“Abbiamo assistito a un riaggiustamento nella creazione di ricchezza”, ha affermato Rupert Hurun, la cui società di ricerca Hurun Report ha documentato l’ascesa dei miliardari cinesi negli ultimi decenni.

Il grafico mostra che i giganti della tecnologia hanno perso la loro posizione nell'elenco delle persone più ricche della Cina (in base al patrimonio netto stimato)

Ha aggiunto che a causa della proliferazione di gruppi tecnologici di successo, la Cina ha più di 1.000 miliardari, il doppio di cinque anni fa. Ma dopo una serie di recenti azioni normative, “gli imprenditori esperti stanno rivolgendo la loro attenzione”.

I beneficiari includono Zhong ShanshanCapo di Nongfu Spring, Impero dell’acqua in bottiglia, Ha superato Ma Yun e Xiao Ma L’anno scorso è diventato l’uomo più ricco della Cina. La ricchezza di Zhong è di poco superiore a 72 miliardi di dollari, con un aumento di circa 5 miliardi di dollari dalla fine di giugno. È circa 24 miliardi di dollari più ricco di Jack Ma.

I nove magnati dell’industria automobilistica più ricchi della Cina hanno espresso sostegno al leader del paese Dipartimento Perché si concentra sui veicoli elettrici. Da luglio, il loro patrimonio netto collettivo è aumentato di 22 miliardi di dollari. La fortuna del presidente di BYD Wang Chuanfu, una casa automobilistica e pioniera delle batterie elettriche supportata da Berkshire Hathaway, è balzata da 4,4 miliardi di dollari a oltre 25 miliardi di dollari, rendendolo la decima persona più ricca della Cina.

L'istogramma della perdita di ricchezza netta dall'IPO di Didi (in miliardi di dollari) mostra il più grande perdente della Cina

Durante questo periodo, anche il patrimonio netto degli otto miliardari che hanno dominato l’industria delle energie rinnovabili in rapida crescita è aumentato di 13,6 miliardi di dollari.

Gli analisti hanno affermato che non c’è motivo di aspettarsi che Pechino riduca il suo sostegno ai giganti della tecnologia nella seconda metà del 2021 o che tenti di sostenere le case automobilistiche e le società di energia rinnovabile.

Bruce Pang, direttore della ricerca della banca d’investimenti Huaxing Capital, ha affermato che investitori e imprenditori prestano sempre più attenzione alla dichiarazione politica del Partito Comunista.

Ha sottolineato che il presidente Xi Jinping ha sottolineato nel suo discorso agli imprenditori il mese scorso che “i pensieri e le azioni devono essere coerenti con l’analisi, il giudizio, il processo decisionale e la pianificazione del partito”.

“Ciò significa che le aziende e gli imprenditori dovranno prestare molta attenzione a [the party’s] Commenti e azioni”, ha detto Pang.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *