Il market maker Virtu respinge la richiesta del presidente della Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti

[ad_1]

E altri broker al dettaglio si oppongono ai commenti critici del presidente della SEC Gary Gensler su come sono state condotte queste transazioni.

Gensler dice Nell’intervista di Barron di lunedi Esiste un “conflitto di interessi intrinseco” nel modo in cui i market maker e i broker vengono pagati per completare le transazioni sulle loro piattaforme.Il market maker paga una parte dello spread di ogni transazione al broker attraverso il cosiddetto Pagamento del flusso dell’ordineGensler ha affermato che la Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti sta valutando la possibilità di vietarlo e altre opzioni per riformare il mercato.

Azioni

Finanza virtuale

(Codice azionario: VIRT), uno dei principali partecipanti all’ecosistema commerciale, dopo essere caduto lunedì di Barron Rapporti, e come Robinhood (HOOD) e

Carlo Schwab

(SCHW) Guadagna dal pagamento nel flusso degli ordini. Nella negoziazione di martedì pomeriggio, le azioni Virtu sono scese dell’1,3% a $ 24,47; Schwab è sceso dello 0,6% a $ 73,02 e Robinhood è aumentato dello 0,8% a $ 44.

Martedì, il CEO di Virtu ha risposto alla dichiarazione di Gensler, confutando le affermazioni secondo cui le pratiche del settore stanno danneggiando gli investitori.

In risposta, il CEO Doug Cifu ha dichiarato: “Sebbene si possano apportare alcuni miglioramenti e stiamo sostenendo questi miglioramenti, come la riforma della regola 605, riteniamo che cambiamenti drastici nell’ecosistema del mercato non siano necessari e possano dare agli investitori al dettaglio risultati peggiori. “Domanda da di Barron.

La Regola 605 richiede ai market maker di pubblicare informazioni sull’esecuzione dei loro ordini di trading. Virtu sostiene di fornire maggiori informazioni in questi rapporti, incluso come eseguire transazioni “dispari” per rendere i dati più accurati. Un lotto dispari è una dimensione dell’ordine inferiore a 100 azioni e il modo in cui lo scambio lo segue è diverso dagli altri lotti.

Ma è probabile che cambiamenti più ampi nella struttura del mercato indeboliscano quello che è già “il mercato più trasparente ed efficiente del mondo” e possono esaurire gli “enormi benefici quantificabili degli investitori al dettaglio”, ha affermato Cifu.

Virtu ha dichiarato in un rapporto presentato quest’anno alla Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti di aver fornito ai commercianti al dettaglio oltre $ 3 miliardi di miglioramenti dei prezzi nel 2020.

Gensler ha ripetutamente affermato che altre giurisdizioni (come Regno Unito, Canada e Australia) non consentono il pagamento dei flussi di ordini. Ma Cifu ha affermato che le transazioni in questi paesi non sono trasparenti come negli Stati Uniti e che i pagamenti del flusso degli ordini sono stati sostituiti da altri tipi di pagamenti.

“Se hai una profonda conoscenza di questi mercati, scoprirai che accordi che assomigliano molto al PFOF e all’internalizzazione dei broker stanno ricomparendo in nuove forme; tuttavia, la mancanza di trasparenza e concorrenza in questi mercati rende difficile trovare l’eccellente l’esecuzione di cui godono gli investitori al dettaglio statunitensi Quality”, ha affermato.

In Canada, molti broker addebitano ancora commissioni anticipate. Nel Regno Unito, alcuni addebitano commissioni sugli spread.

Gensler ha anche affermato che i dati raccolti dai market maker forniscono loro un vantaggio. Cifu ha risposto: “Per quanto riguarda il commento sul vantaggio dei dati, sappiamo che queste ripetute affermazioni non hanno alcun fondamento fattuale”.

Il presidente della US Securities and Exchange Commission è preoccupato per il volume delle transazioni nelle dark pool, che non sono trasparenti come alcune transazioni basate su exchange. Cifu crede che il trading over-the-counter alla fine aiuterà i piccoli trader.

“Come mostrano i dati, le transazioni over-the-counter consentono una concorrenza agguerrita nei centri di mercato, che a sua volta porta guadagni multimiliardari di prezzo e miglioramenti di scala agli investitori al dettaglio”, ha affermato.

Altri market maker che eseguono transazioni al dettaglio non hanno ancora commentato i commenti di Gensler. Citadel Securities ha rifiutato di commentare. Two Sigma non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento.

Scrivi ad Avi Salzman avi.salzman@barrons.com

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *