Il mercato azionario è salito, chiudendo una settimana difficile con un alto profilo

[ad_1]

Il mercato azionario statunitense ha aperto leggermente in rialzo venerdì, sperando di concludere la settimana di vendite.

Aumento dello 0,3%.

Le forze alla base della recente debolezza sono rimaste sostanzialmente invariate. Spinti dalla variante più contagiosa del Delta del Coronavirus, i casi globali di Covid-19 sono aumentati, minacciando il boom della crescita globale che ha potenziato il mercato quest’anno.

Allo stesso tempo, gli investitori continuano a leggere le notizie della Fed per avere suggerimenti sulla futura politica monetaria.L’ultimo consiglio sta arrivando Verbale della riunione di luglio del Federal Open Market CommitteeI verbali di questi incontri mostrano che la banca centrale può iniziare Rallenta i suoi acquisti mensili di asset su larga scala-Una misura dell’era della pandemia per aumentare la liquidità nei mercati finanziari, già quest’anno.

L’analista di Deutsche Bank Henry Allen ha dichiarato: “La variante Delta è ancora la più grande preoccupazione per gli investitori al momento. Insieme all’indebolimento dell’efficacia del vaccino, i rischi per le prospettive sono più evidenti rispetto a pochi mesi fa”.

“Tuttavia, prima del discorso del presidente Powell a Jackson Hole la prossima settimana, il nervosismo che la Fed potrebbe ridimensionare e la possibilità di un possibile rallentamento della crescita economica della Cina, è emerso ulteriormente nella mente degli investitori e ha reso questa dichiarazione rilevante per molte persone. Le speranze deflazionistiche che sono state recuperate sono ben lontane. Nel primo trimestre”, ha aggiunto Allen.

Gli analisti hanno sottolineato che il rendimento dei titoli del Tesoro USA a 10 anni è diminuito di oltre 12 punti base da giovedì scorso, indicando che il mercato potrebbe essere più preoccupato per il rallentamento della crescita economica globale rispetto alla politica della Fed.

In Asia, Tokyo

Nikkei 225

Hong Kong è sceso dell’1%

Hang Seng

Giù dell’1,8%, Scivolare in un mercato ribassista,così come

Indice composito di Shanghai

È sceso dell’1,1%.In Europa, Londra

FTSE 100

Paneuropeo

Stoke 600

Non è cambiato molto. Parigi’

CAC 40

Aumento dello 0,1% come tedesco

Dax

È sceso dello 0,2%.

“Il mercato asiatico continua la debolezza delle ultime 24 ore e le case automobilistiche giapponesi lo sono Toyota decide di tagliare la produzione di auto A settembre”, ha affermato Michael Hewson, analista del broker CMC Markets.

Anche il mercato azionario cinese è influenzato da Nuove leggi severe sulla privacy online, Aumentare la pressione normativa sul travagliato settore tecnologico del paese.Azioni

Alibaba

Hong Kong è sceso di quasi il 3%.

Armadietto

(Codice azionario: FL) Il prezzo delle azioni è aumentato dell’8,7% dopo il rapporto profitto Con 2,21 dollari per azione, ha superato gli 1,01 dollari previsti per azione e le vendite sono state di 2,3 miliardi di dollari, superiore ai 2,1 miliardi di dollari previsti.

Azienda Deere

(DE) Il prezzo delle azioni è aumentato dell’1,1% dopo il rapporto profitto Era di 5,32 dollari per azione, superando i 4,58 dollari previsti per azione, e le vendite di 10,4 miliardi di dollari erano superiori ai 10,3 miliardi di dollari previsti.

Materiali applicati

(AMAT) le azioni sono scese dello 0,4% e hanno riportato un utile per azione di 1,90 dollari USA, superando le aspettative di 1,77 dollari USA per azione, e un fatturato di 6,2 miliardi di dollari, superiore ai 5,9 miliardi di dollari previsti.

Ross Store

(ROST) le azioni sono scese del 5,1% e hanno registrato un utile per azione di 1,39 dollari USA, superando le aspettative di 96 centesimi per azione.Le vendite sono state di 4,8 miliardi di dollari, superiori ai 4,5 miliardi di dollari previsti.

Giorno lavorativo

(WDAY) Il prezzo delle azioni è aumentato dell’1,4%

Oppenheimer

Recupera la copertura con un rating superiore al mercato.

Scrivi a Jacob Sonenshine jacob.sonenshine@barrons.com

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *