Il miglior (e unico) ETF Dow Jones Industrial Average per il quarto trimestre del 2021

[ad_1]

Media industriale Dow Jones (Dow Jones Industrial Average), creato da Charles Dow nel 1896, è Uno dei più antichi indici di mercato negli Stati UnitiViene spesso definito “Indice Dow Jones” ed è elencato insieme all’S&P 500 e al Nasdaq Composite Index come uno dei tre principali indici che seguono il mercato azionario statunitense, anche se su piccola scala: è composto da 30 chip blu Azioni-e Ponderazione del prezzo e Peso del cappuccioTuttavia, queste differenze non hanno impedito che l’indice Dow Jones venga utilizzato da molti investitori come indicatore della salute economica generale degli Stati Uniti.

Punti chiave

  • Il Dow Jones Industrial Average è un indice ponderato in base al prezzo composto da 30 titoli blue chip.
  • L’indice Dow Jones è rimasto indietro rispetto all’indice S&P 500 nell’ultimo anno.
  • DIA è il migliore (e unico) ETF per monitorare l’indice Dow Jones.
  • Le maggiori partecipazioni di DIA sono UnitedHealth Group Inc., Goldman Sachs Group Inc. e Home Depot Inc.

Gli investitori che cercano di trarre profitto dagli indici Dow Jones senza acquistare singole azioni possono prendere in considerazione l’investimento in fondi negoziati in borsa (ETF). Questi fondi detengono un paniere di titoli per fornire efficienza e diversità di portafoglio, che è un fattore chiave per ridurre il rischio.

Nei 12 mesi terminati l’11 agosto 2021, il rendimento totale dell’indice Dow Jones è stato del 30,7%, inferiore al rendimento totale del 35,5% dell’S&P 500 per lo stesso periodo. Attualmente, l’ETF SPDR Dow Jones Industrial Average (cielo) È l’unico ETF monitorato non-levered e non inverso Dow. Studiamo questo ETF in modo più dettagliato di seguito. Tutti i dati sono aggiornati all’11 agosto 2021.

  • Performance in un anno: 30,4%
  • Tasso di spesa: 0,16%
  • Rendimento da dividendo annuale: 1,57%
  • Volume giornaliero medio su tre mesi: 3.838.628
  • Patrimonio in gestione: $ 30,8 miliardi
  • Data di costituzione: 14 gennaio 1998
  • Emittente: State Street

DIA è un ETF che gli investitori cercano di replicare la performance dell’indice Dow Jones, che replica le azioni di alcune delle più grandi società dell’economia statunitense. Il fondo potrebbe non essere diversificato come la maggior parte degli ETF perché detiene solo 30 titoli, ma questi titoli appartengono a società potenti. Fondamenti E finanza. Questi fattori le rendono più capaci della maggior parte delle aziende di resistere a eventi economici e di mercato estremamente sfavorevoli.

Sebbene questi titoli siano relativamente sicuri, i giorni della rapida crescita sono finiti.Molti investitori scelgono Dow Difensiva qualità affidabile dividendo La DIA rimane una scelta popolare per gli investitori che cercano un’esposizione relativamente sicura ai grandi titoli statunitensi, piuttosto che un potenziale esplosivo di apprezzamento del capitale.Di seguito, esamineremo le prime 10 partecipazioni di DIA.

La migliore holding della DIA
Ragione sociale (codice azionario) Percentuale di attività DIA Profilo Aziendale
UnitedHealth Group Inc. (Dipartimento della Salute delle Nazioni Unite) 7,8% Assicurazione sanitaria
Gruppo Goldman Sachs (GS) 7,1% investimento bancario
The Home Depot Company (HD) 6,2% Rivenditore di bricolage
Microsoft Corporation (Servizi finanziari Microsoft) 5,4% Software, servizi cloud, console di gioco e altre apparecchiature
compagnia di visti (Volt) (azioni di classe A) 4,6% Servizio carta di credito
Azienda McDonald’s (MCD) 4,6% Catena di fast food
Salesforce.com Inc. (Gestione delle relazioni con i clienti) 4,6% Software aziendale basato su cloud
Amgen (AMGN) 4,6% Azienda di biotecnologie
Honeywell International (lei) 4,4% Tecnologia aerospaziale, delle costruzioni e delle prestazioni e soluzioni per la sicurezza
Compagnia Boeing (BA) 4,3% Produttori del settore aerospaziale e delle telecomunicazioni

I commenti, le opinioni e le analisi qui espresse sono solo di riferimento e non devono essere considerati consigli di investimento personali o consigli sull’investimento in titoli o sull’adozione di qualsiasi strategia di investimento. Sebbene riteniamo che le informazioni fornite qui siano affidabili, non ne garantiamo l’accuratezza o la completezza. Le opinioni e le strategie descritte nei nostri contenuti potrebbero non essere adatte a tutti gli investitori. A causa della rapida evoluzione del mercato e delle condizioni economiche, tutti i commenti, le opinioni e le analisi contenuti nei nostri contenuti sono presentati alla data di pubblicazione e possono cambiare senza preavviso. Questo materiale non ha lo scopo di fornire un’analisi completa di ogni fatto importante su qualsiasi paese, regione, mercato, settore, investimento o strategia.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *