Il miglior ETF energia per il quarto trimestre del 2021

[ad_1]

vitalità Fondo quotato in borsa (ETF) Investire principalmente in gas naturale, petrolio e Azienda di energia alternativaI titoli del portafoglio ETF energia includono Enbridge Inc. (Ambra) e aziende più piccole e in rapida crescita in questo campo, come SunPower Corp. (SPWR). Poiché gli ETF energetici coprono un’ampia gamma di attività, regioni e profili di rischio, forniscono qualcosa per quasi tutti gli investitori. L’approccio ETF fornisce diversificazione in tutto il settore, consentendo agli investitori di acquisire esposizione senza assumersi i rischi inerenti all’investimento in una particolare società energetica. Se il governo Biden attuerà con successo le sue politiche, le vendite e i guadagni di molte società energetiche legate ai veicoli elettrici, all’energia solare ed eolica potrebbero aumentare. Iniziativa per il clima e l’energia.

Punti chiave

  • Il settore energetico ha sovraperformato il mercato nell’ultimo anno.
  • Gli ETF con il miglior rendimento totale di monitoraggio a 1 anno sono FCG, QCLN e TAN.
  • Le maggiori partecipazioni di questi ETF sono rispettivamente DCP Midstream LP, Albemarle Corp. ed Enphase Energy Inc..

Ci sono 42 ETF sull’energia scambiati negli Stati Uniti, esclusi gli ETF inversi e con leva finanziaria, e fondi con un valore di mercato inferiore a 50 milioni di dollari. Patrimonio in gestione (AUM)Il settore energetico, misurato dall’indice S&P 500 Energy Sector, ha sovraperformato il mercato più ampio, con un rendimento totale del 36,4% negli ultimi 12 mesi, mentre il rendimento totale dell’S&P 500 al 12 agosto 2021 era del 34,0%. L’indice S&P 500 Energy Sector non è un benchmark perfetto per riflettere la portata dei titoli energetici, poiché molti titoli di energia pulita sono classificati come altri settori. Tuttavia, l’indice copre la maggior parte degli ETF nel settore energetico. Sulla base della performance dell’anno passato, il miglior ETF sull’energia è il First Trust Natural Gas ETF (FCG). Di seguito abbiamo studiato i primi 3 ETF sull’energia. Tutte le cifre sottostanti si riferiscono al 12 agosto 2021.

  • Performance in un anno: 74,4%
  • Tasso di spesa: 0,60%
  • Rendimento da dividendo annuale: 2,12%
  • Volume medio giornaliero di 3 mesi: 1.496.942
  • Patrimonio in gestione: $ 245,2 milioni
  • Data di costituzione: 8 maggio 2007
  • Emittente: First Trust

FCG segue l’indice ISE-Revere Natural Gas, che è composto da società che generano entrate sostanziali dall’esplorazione e dalla produzione di gas naturale. Gli ETF offrono agli investitori un’esposizione al settore del gas naturale, che aiuta a fornire importanti combustibili per uso residenziale, industriale e commerciale. Gli investitori potrebbero scoprire che il fondo contribuisce a trarre vantaggio dalla crescente domanda di gas naturale. FCG segue una strategia ibrida, investendo in crescita e Azioni di valore Con vari Valore di mercatoLe sue prime tre partecipazioni includono DCP Midstream LP (Corrente continua), una società di trasformazione del gas naturale; Devon Energy Company (Rete digitale), una società energetica impegnata nell’esplorazione, sviluppo, produzione e trasporto di petrolio e gas e ConocoPhillips (poliziotti), una società multinazionale di esplorazione e produzione di petrolio e gas.

  • Performance in un anno: 73,8%
  • Tasso di spesa: 0,60%
  • Rendimento da dividendo annuale: 0,14%
  • Volume medio giornaliero di 3 mesi: 346.915
  • Patrimonio in gestione: 2,7 miliardi di dollari USA
  • Data di costituzione: 8 febbraio 2007
  • Emittente: First Trust

QCLN replica il Nasdaq Clean Edge Green Energy Index, un indice ponderato per la capitalizzazione di mercato modificato progettato per misurare le prestazioni delle società di energia pulita negli Stati Uniti. La maggior parte delle partecipazioni dell’ETF riguarda le apparecchiature per le energie rinnovabili, l’industria automobilistica o l’energia alternativa. I fondi multi-share seguono una strategia mista di valore e investimento Titoli in crescita L’intero settore dell’energia pulita degli Stati Uniti. Le sue prime tre partecipazioni includono la società di produzione di chimica fine Albemarle Company; Tesla Company (Tesla), un produttore di veicoli elettrici e sistemi di accumulo di energia e sponsorizza le azioni di classe A ADR di NIO Inc. (Wei Lai), un produttore cinese di auto elettriche.

  • Rendimento in un anno: 67,6%
  • Tasso di spesa: 0,69%
  • Rendimento da dividendo annuale: 0,11%
  • Volume giornaliero medio di 3 mesi: 1.383.683
  • Patrimonio in gestione: 3,4 miliardi di dollari USA
  • Data di costituzione: 15 aprile 2008
  • Emittente: Invesco

TAN replica l’indice MAC Global Solar, composto da società focalizzate sull’industria solare. Gli ETF di solito investono almeno il 90% del loro patrimonio totale in titoli seguiti dall’indice. L’industria più ponderata nel fondo è l’industria delle tecnologie dell’informazione, seguita da servizi di pubblica utilità e industria. Sebbene diversificato a livello globale, il fondo è dominato da società registrate negli Stati Uniti e in Cina. TAN segue una strategia mista, investendo in titoli value e titoli growth con diverse capitalizzazioni di mercato. Le sue tre principali partecipazioni includono Enphase Energy Inc. (ENPH), sviluppatore e produttore di sistemi di microinverter nel settore del solare fotovoltaico; SolarEdge Technology Corporation (Ufficio per lo sviluppo economico), un fornitore di soluzioni per l’ottimizzazione solare e il monitoraggio fotovoltaico con sede in Israele e First Solar Inc. (FSLR), un produttore di pannelli solari e relativo fornitore di servizi.

I commenti, le opinioni e le analisi qui espresse sono solo di riferimento e non devono essere considerati consigli di investimento personali o consigli sull’investimento in titoli o sull’adozione di strategie di investimento. Sebbene riteniamo che le informazioni fornite qui siano affidabili, non ne garantiamo l’accuratezza o la completezza. Le opinioni e le strategie descritte nei nostri contenuti potrebbero non essere adatte a tutti gli investitori. A causa della rapida evoluzione del mercato e delle condizioni economiche, tutti i commenti, le opinioni e le analisi contenuti nei nostri contenuti sono presentati alla data di pubblicazione e possono cambiare senza preavviso. Questo materiale non ha lo scopo di fornire un’analisi completa di ogni fatto importante su qualsiasi paese, regione, mercato, settore, investimento o strategia.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *