Il ministro delle finanze russo ha affermato che le misure di stimolo a lungo termine stanno portando rischi per l’economia globale Reuters

[ad_1]

© Reuters. Immagine del file: il ministro delle finanze russo Anton Siluanov ha partecipato alla riunione del Forum economico internazionale di San Pietroburgo (SPIEF) il 3 giugno 2021 a San Pietroburgo, in Russia. REUTERS/Evgenia Novozhenina

Mosca (Reuters)-Il ministro delle finanze russo Anton Siluanov ha dichiarato lunedì in un commento che i paesi che mantengono misure di stimolo economico nel contesto di un’elevata inflazione rappresentano un rischio per l’economia globale, avvertendo delle fluttuazioni del mercato e della crescita economica lenta.

Siluanov ha tenuto un discorso alla riunione del G20 lo scorso fine settimana, avvertendo del rischio di un possibile surriscaldamento dell’economia globale e sollecitando i paesi a normalizzare le politiche monetarie e fiscali il prima possibile.

È ampiamente previsto che la Banca centrale russa alzerà i tassi di interesse per la quarta volta quest’anno alla riunione del 23 luglio.Il governatore Elvira Nabiullina ha dichiarato all’inizio di questo mese che il consiglio di amministrazione potrebbe prendere in considerazione l’aumento dei tassi di interesse perché il tasso di inflazione è molto più alto di il target del 4% -100 punti base.

“Il mantenimento a lungo termine delle misure anti-crisi può causare il surriscaldamento dell’economia (globale) ed essere accompagnato da un accumulo sbilanciato”, ha affermato Siluanov.

Ha affermato che in risposta alle crescenti aspettative di inflazione causate dalle misure di stimolo fiscale, ad alcuni paesi è richiesto di avviare rapidamente le politiche di inasprimento.

“La successiva normalizzazione o addirittura l’inasprimento delle politiche comporterà la necessità di rispondere ai cambiamenti nei mercati valutari, finanziari e delle materie prime”, ha affermato Siluanov.

“Tutti questi fattori porteranno ulteriore volatilità sul mercato e potrebbero avere un impatto negativo sulla crescita economica globale”.

Dichiarazione di non responsabilità: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidarsi a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *