Il nuovo presidente del Perù conferma Moderato ministro delle finanze

[ad_1]

Aggiornamento Perù

Il nuovo presidente del Perù, Pedro Castillo, ha nominato un moderato di sinistra ministro delle finanze, una mossa che potrebbe calmare il mercato dopo giorni turbolenti.

Venerdì, durante una cerimonia a tarda notte a Lima, Castillo ha confermato la posizione dell’ex economista della Banca Mondiale Pedro Frank.

È ampiamente previsto che Frank otterrà il lavoro – fino a giovedì, Castillo inaspettatamente Conosciuto come la sinistra intransigenteGuido Bellido, come suo primo ministro. Ciò mette in discussione la nomina dei ministri: i moderati, compreso Frank, sembrano esitare a lavorare con Bellido.

Quando Castillo ha confermato la maggior parte del suo gabinetto giovedì sera, Frank non era presente. Ha lasciato la sede poco prima della cerimonia di giuramento, sollevando domande sul fatto che si fosse rifiutato di accettare il lavoro o non l’avesse ottenuto. Il posto di ministro delle Finanze è vacante.

Venerdì il mercato ha reagito male. La Borsa peruviana è scesa fino al 6%, mentre la valuta Sol ha registrato il suo più grande calo di un giorno in 7 anni ed è scesa al di sotto della soglia psicologica di 4 Sol per il dollaro USA per la prima volta nella storia.

Dopo la chiusura del mercato, Bellido ha presentato a Frank una proposta di pace, affermando che l’economista sessantenne “appoggiava pienamente” l’attuazione del piano economico lanciato da Castillo nel secondo turno delle elezioni. Ha vinto il 6 giugno.

Il piano non è così radicale come la versione precedente: sebbene richieda ancora una riforma completa dell’industria mineraria in Perù, il secondo produttore mondiale di rame, la prima versione ha spaventato molti investitori.

L’appuntamento di Frank è stato tre giorni dopo le montagne russe in Perù.

Mercoledì, il 200° anniversario dell’indipendenza del paese dal dominio spagnolo- Castillo Presta giuramento in una cerimonia simbolica. Come insegnante di scuola elementare rurale che non ha mai ricoperto una carica pubblica, ha elogiato la sua ascesa al potere come una vittoria per gli oppressi in Perù.

Il giorno dopo, ha nominato Bellido per sorprendere tutti. Bellido è un deputato marxista. Molti pensano che sia il difensore del percorso glorioso. I guerriglieri maoisti hanno attaccato il Perù negli anni ’70 e ’80. Il paese ha intrapreso una guerra sanguinosa.

quella data Il governo Castillo è in crisi Quasi fin dall’inizio, ha alienato potenziali alleati moderati e centristi.

La nomina di Frank potrebbe riparare in una certa misura questo danno, ma Castillo potrebbe ancora avere difficoltà a far passare il suo programma in parlamento.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *