Il Partito Conservatore saluta nervosamente il secondo anniversario di Johnson come primo ministro

[ad_1]

Politica del Regno Unito e aggiornamenti politici

Venerdì Boris Johnson ha trascorso il suo secondo anniversario da leader del Partito Conservatore nel brillante isolamento di Checkers, soggetto alle regole del Covid ed esaminando il panorama politico sempre più pericoloso.

La maggior parte dei primi ministri che entrano nel medio termine apprezzerà il consistente vantaggio nei sondaggi di cui gode il Partito Conservatore: la scorsa settimana YouGov ha inserito il partito di Johnson 13 punti Alla guida del partito laburista, ma il vantaggio si sta riducendo e i problemi aumentano.

Nell’ultima settimana prima delle vacanze estive alla Camera dei Comuni, Johnson è stato costretto alla quarantena nella sua villa nel Buckinghamshire dopo aver contattato il ministro della salute Sajid Javid, contagiato dal coronavirus.

La sua separazione fisica dai partiti simboleggia l’allargamento del divario tra il presidente del Consiglio e alcuni dei suoi partiti politici, preoccupati per il suo stile di governo, per la sua gestione della crisi Covid e per le imminenti grandi decisioni economiche.

“La gente è un po’ nervosa”, ha detto un ministro del governo, riflettendo l’umore del partito conservatore due anni dopo che Johnson ha sconfitto Jeremy Hunt per vincere la corona del partito conservatore. Il giorno dopo, il 24 luglio 2019, succedette a Theresa May come Primo Ministro.

Dopo che Johnson ha revocato la maggior parte delle restanti restrizioni Covid-19 a Downing Street il 19 luglio, è diventato politicamente esposto Mancata accensione dell’operazione Alcuni parlamentari conservatori temono che sotto la guida di un primo ministro che spende molto, il partito conservatore possa diventare un “partito ad alta tassazione”.

Dominic Cummings di Boris Johnson: “Non ha piani, non sa come diventare primo ministro” © Jeff Overs / BBC Handout / Reuters

L’ex consigliere capo di Johnson Dominic Cummings (Dominic Cummings) Dillo alla BBC Questa settimana: “Non ha un piano. Non sa come diventare primo ministro. “Molti parlamentari conservatori disprezzano Cummings, ma alcuni sono d’accordo con le critiche del consigliere e sperano che Johnson dimostri che si sbaglia.

Johnson ha sottolineato di aver completato la Brexit e Lanciato con successo Uno dei suoi punti salienti come primo ministro è il programma di vaccinazione del paese. Il suo indice di gradimento supera quello del suo rivale laburista, Sir Kil Starmer, ma il sostegno dei parlamentari conservatori per lui è tutt’altro che solido.

Un parlamentare conservatore ha dichiarato: “Per molte persone, quest’estate sarà il primo periodo di vera riflessione. Quando vedranno Downing Street, penso che alla maggior parte delle persone mancherà la leadership del Primo Ministro e di alcune persone e del personale. Si sente visibilmente nervoso. Ha si è circondato».

Un alto funzionario di Whitehall ha descritto le emozioni dei funzionari pubblici come “stanchi e irritabili”, avvertendo che avrebbero dovuto affrontare mesi difficili prima di tentare di attuare politiche senza fondi sufficienti – il budget è teso dal nuovo virus della corona – e il personale chiave è stato messo in quarantena a causa al virus.

Le restrizioni sono state revocate il 19 luglio, mentre il numero di casi di Covid aumentava, il che è contrario ai sondaggi di opinione che mostrano che il pubblico è a favore della cautela © Martin Pope/Getty

Il deputato conservatore senior Steve Baker teme che il primo ministro abbia perso il suo coraggio e ora stia cercando di introdurre restrizioni Covid-19 pochi giorni dopo RottaliJohnson non esclude la possibilità di un altro blocco.

Questa settimana i ministri hanno suggerito In autunno potrebbe essere richiesto il passaporto Covid Non solo nelle discoteche, ma anche negli eventi sportivi, nei locali musicali e nelle feste aziendali. Baker ha minacciato che se avesse dovuto produrre un certificato sanitario, avrebbe boicottato la riunione del Partito Conservatore in autunno.

“Anche se i colleghi sono rinfrescati dal riposo, è difficile vedere come non diventeranno sempre più insoddisfatti dell’autoritarismo del governo, specialmente quando i nostri elettori saranno colpiti duramente, il nostro vantaggio nei sondaggi di opinione inizierà a scomparire”, ha affermato.

La strategia Covid di Johnson lo mette in una situazione di doppia pericolosità. Le restrizioni sono state revocate il 19 luglio – soprannominato “Giornata della libertà” dai media conservatori – e i casi sono in aumento, il che è in contrasto con il desiderio del pubblico di adottare un approccio più cauto nei sondaggi d’opinione.

Se è costretto a re-implementare le restrizioni, il pubblico prima lo biasimerà per aver rimosso le restrizioni, ei parlamentari conservatori liberali si rivolgeranno a un leader che una volta ha affermato che la strada per revocare il blocco è “irreversibile”.

Se Johnson cerca di far passare con la forza il suo piano per il passaporto Covid, potrebbe vedere i ribelli conservatori e il partito laburista allearsi per sconfiggerlo, e quando la Camera dei Comuni tornerà il 6 settembre, i pericoli di altri parlamenti sono in vista.

Il primo ministro è ansioso di mantenere la promessa fatta sui gradini di Downing Street due anni fa di “risolvere la crisi dell’assistenza sociale una volta per tutte”, ma ha scoperto che i 10 miliardi di sterline necessari eserciteranno ancora una volta pressioni sul partito conservatore. .

Boris Johnson e Rich Sunak: aumentano le tensioni tra il primo ministro dissoluto e il cancelliere fiscalmente conservatore © Jonathan Brady/PA

Johnson aveva sperato di annunciare il piano questa settimana – fino a quando non sarà limitato a Dama – e si prevede che i ministri sosterranno un aumento dei contributi assicurativi nazionali dell’1% per coprire il piano.

Ma il carico fiscale complessivo nel Regno Unito è stato il più alto dagli anni 60. I parlamentari conservatori hanno affermato che Westminster sta formando un gruppo per impedire che il Partito conservatore si trasformi in un “partito con tasse elevate”.

Giovedì, il segretario al commercio Kwasi Kwarteng ha dichiarato: “Non vedo come possiamo aumentare l’assicurazione nazionale. Questo è un segno di tensione filosofica. “I colleghi hanno affermato che Kwarteng non sapeva che questo approccio potrebbe essere presto Diventerà politica ufficiale .

La balbuzie ha affermato che il partito laburista potrebbe opporsi all’idea – NI non è pagato dagli anziani, né è pagato da dividendi o affitti – e può unirsi al partito conservatore a bassa tassazione per sconfiggerlo. Johnson ha sospeso la decisione finale fino all’autunno.

Ci sono altri pericoli in autunno.Il Cancelliere dello Scacchiere Rishi Sunak è preoccupato per l’impatto economico dei futuri aumenti dei tassi di interesse Onere del debito del Regno Unito Vicino al 100% del PIL.

La tensione tra il primo ministro dissoluto e il primo ministro fiscalmente conservatore è… Già in costruzione, ha detto un funzionario del partito conservatore.

Anche un comodo leader del sondaggio può essere una benedizione e una maledizione. La politica di solito riguarda la motivazione e se, come sospetta Baker, i sondaggi si oppongono a Johnson, potrebbe dare vita alla leadership laburista morente di Stammer.

L’ex ministro del governo conservatore David Gauck ha dichiarato: “Questo può diventare molto difficile. Le persone sono ansiose di continuare a far avanzare la narrativa politica: il partito conservatore sta lottando? Il partito laburista sta tornando in auge?”

Sabato, il sondaggio del Times YouGov ha mostrato che alcune delle preoccupazioni dei parlamentari conservatori potrebbero iniziare a diventare realtà: il vantaggio del partito nel sondaggio del partito laburista è sceso da 13 punti percentuali a 4 punti percentuali in una settimana.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *