Il piano di restituzione dell’ufficio bancario del Regno Unito è in sospeso

[ad_1]

I capi della Banca d’Inghilterra stanno aspettando con ansia ulteriori indicazioni dal governo per allentare il blocco, poiché stanno pianificando quando i loro dipendenti potranno tornare nei loro uffici.

Il Regno Unito dovrebbe revocare le restrizioni sul distanziamento sociale il 21 giugno, ma la rapida ascesa della variante Delta, scoperta per la prima volta in India, ha portato i ministri a considerare di posticipare la data di alcune settimane.

Il Cancelliere dello Scacchiere Rishi Sunak (Rishi Sunak) ha indicato ai suoi colleghi che sarebbe stato rilassato riguardo al rinvio e che Boris Johnson sta valutando Una politica sciolta “mix and match”.

Secondo i promemoria interni visti, la maggior parte delle banche che operano nel Regno Unito hanno collegato le loro date di ritorno alle indicazioni iniziali del governo.NatWest, Deutsche Bank, BNP Paribas, JP Morgan Chase e Goldman Sachs hanno specificamente detto ai dipendenti di pianificare il ritorno il 21 giugno. il Financial Times.

Un dirigente di banca coinvolto nel processo di pianificazione ha dichiarato: “Abbiamo lavorato molto per riportare più dipendenti in ufficio da giugno”. “Se la data viene posticipata dopo la fine di giugno, la maggior parte delle banche ha la sensazione, potremmo anche posticipare la nostra data di ritorno a settembre.”

A differenza delle loro controparti americane, molte banche europee hanno meno regole su quando i dipendenti tornano in ufficio.

HSBC, Barclays Bank, Standard Chartered Bank, Lloyds Bank e UBS Bank devono ancora fissare una data, ma tutti hanno affermato di seguire le linee guida del governo.

Al contrario, alcuni capi della Bank of America hanno preso Linee più fortiIl mese scorso Jamie Dimon, CEO di JPMorgan Chase, ha dichiarato: “Vogliamo che le persone tornino al lavoro e penso che ad un certo punto a settembre o ottobre, le cose saranno le stesse di prima”.

JPMorgan Chase ha riaperto l’ufficio il 17 maggio e si prevede che entro l’inizio di luglio tutti i dipendenti statunitensi rimarranno in ufficio a rotazione. I lavoratori a Londra dovrebbero tornare dal 21 giugno.

Allo stesso tempo, Goldman Sachs ha detto ai dipendenti americani che potevano tornare dal 14 giugno e che i dipendenti britannici dovevano prepararsi per il 21 giugno.Questa banca con sede a New York è Richiedere ai lavoratori di rivelare Si sono vaccinati prima di tornare in ufficio?

Citigroup ha detto che prevede che da luglio ben il 30% dei dipendenti statunitensi tornerà in ufficio in estate. Ha inoltre affermato che più di 1.250 dipendenti hanno lavorato nel suo ufficio di Londra per tutto il mese di maggio.

Tuttavia, un dirigente britannico ha affermato che le discussioni sui banchieri americani che tornano in ufficio più rapidamente erano per lo più esagerate. “Quando ascolti le opinioni della gente del posto, è chiaro che il tasso di occupazione a New York è molto più basso di quello che credi nell’opinione pubblica”, ha aggiunto.

Lo stesso giorno Deutsche Bank ha detto ai suoi 1.500 dipendenti di banche d’investimento statunitensi, loro… Ho bisogno di tornare Prima del 6 settembre, Tiina Lee, amministratore delegato britannico e irlandese della banca, ha inviato un promemoria separato all’ufficio affermando che avrebbero dovuto prepararsi per il graduale ritorno il 21 giugno.

Le banche focalizzate sulla vendita al dettaglio come Lloyds e NatWest hanno attualmente pochissimi dipendenti che si spostano verso la loro sede e persino Standard Chartered, che ha grandi divisioni corporate e investment banking, la sua capacità operativa rappresenta solo il 10% della sua sede londinese.

Le banche europee hanno introdotto o rafforzato la loro politica di lavoro da casa nella speranza che i dipendenti abbiano più opzioni per il lavoro a distanza.

NatWest ha dichiarato che solo il 13% dei dipendenti continuerà a lavorare a tempo pieno in ufficio e si prevede che il 32% dei dipendenti lavorerà principalmente da casa e il 55% dei dipendenti utilizzerà un approccio ibrido.

“Voglio dire che abbiamo infranto il mito che il lavoro deve essere svolto in un certo modo”, ha detto il CEO di NatWest Alison Rose ai dipendenti in una recente riunione del municipio dell’azienda.

Allo stesso tempo, l’80% dei dipendenti della Lloyds Bank ha dichiarato alla banca di voler lavorare da casa tre o più giorni alla settimana.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *