Il primo ministro neozelandese Ardern si scusa per gli attacchi di immigrazione alle comunità del Pacifico negli anni ’70 Reuters

[ad_1]

© Reuters. File picture: File picture: Il primo ministro Jacinda Ardern parla ai sostenitori in un evento del partito laburista a Wellington, Nuova Zelanda, 11 ottobre 2020. REUTERS/Praveen Menon

MELBOURNE (Reuters)-Domenica, il primo ministro neozelandese Jacinda Ardern ha espresso serie scuse nazionali alle comunità del Pacifico per gli attacchi all’immigrazione etnica negli anni ’70 che hanno portato a deportazioni e procedimenti giudiziari.

Le “incursioni all’alba” che spesso si verificano al mattino presto si sono verificate tra il 1974 e il 1976, quando l’economia della Nuova Zelanda era in crisi e il governo ha duramente represso gli immigrati del Pacifico che avevano i visti di lavoro scaduti.

Parlando con centinaia di persone che hanno partecipato alle scuse formali, Ardern ha affermato che i membri della comunità del Pacifico hanno continuato a “soffrire e lasciare cicatrici” durante l’attacco.Sono stati specificamente presi di mira e discriminati dal punto di vista razziale durante l’attacco.

“Oggi, a nome del governo della Nuova Zelanda, mi scuso formalmente e senza riserve con la comunità del Pacifico per l’attuazione discriminatoria delle leggi sull’immigrazione degli anni ’70 che hanno portato al raid all’alba”, ha detto Ardern.

“Il governo esprime il suo dolore, autoaccusa e rammarico per il verificarsi di incursioni all’alba e ispezioni casuali della polizia e che queste azioni sono ritenute appropriate”.

Come parte delle scuse formali, Ardern ha dichiarato che il suo governo fornirà 2,1 milioni di dollari neozelandesi (1,5 milioni di dollari USA) in borse di studio accademiche e professionali per la comunità del Pacifico, così come per i giovani di Samoa, Tonga, Fiji e Tuvalu. Fornire 1 milione di dollari USA in borse di studio per la leadership.

Le attività di domenica includono Ifoga, una tradizionale cerimonia samoana in cui le persone chiedono o accettano perdono.Alcuni ministri e membri del parlamento mettono un cuscino su Ardern, che viene poi rimosso dai membri della comunità del Pacifico.

Per scusarsi, Ardern ha dichiarato: “Non ci sono state segnalazioni di attacchi a case non del Pacifico; nessun attacco o intercettazione casuale di europei”.

(1$ = 1,4339 dollari neozelandesi)

Disclaimer: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidarsi a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *