Il proprietario di Poundland Pepco creerà 13.000 posti di lavoro in tre anni Reuters

[ad_1]

© Reuters. Foto del file: Una donna lascia un ramo di Poundland ad Altrincham, nel Regno Unito, il 7 gennaio 2020. REUTERS/Fil Nobile

LONDRA (Reuters)-Pepco Group, proprietario delle catene di discount Pepco, Poundland e Dealz, prevede di creare circa 13.000 nuovi posti di lavoro in Europa nei prossimi tre anni mentre aprirà attivamente nuovi negozi, ha detto il suo capo a Reuters.

Il CEO Andy Bond ha affermato che la maggior parte dei nuovi posti di lavoro sarà nell’Europa continentale perché scommette che gli acquirenti si affolleranno nei negozi più economici dopo la devastazione causata dalla pandemia.

Sebbene molti rivenditori europei abbiano spostato la propria attività online, chiuso negozi e licenziato lavoratori per sopravvivere al COVID-19, Pepco sta facendo il contrario.

Ha detto: “A differenza di molti rivenditori fisici, questi rivenditori stanno raccontando la storia di ‘non stiamo andando bene dove viviamo’. Siamo molto fiduciosi nella nostra crescita”.

Bond, l’ex proprietario della catena di supermercati britannica Asda, ha affermato all’inizio di questo mese che man mano che le persone diventano più sensibili ai prezzi, il rivenditore potrebbe beneficiare delle pressioni inflazionistiche.

Pepco Group è stato quotato alla Borsa di Varsavia a maggio e ha un valore attuale di 6,9 miliardi di euro, conta attualmente circa 35.000 dipendenti e opera in circa 3.400 negozi in 16 paesi.

L’obiettivo del gruppo è raggiungere un fatturato principale di oltre 1 miliardo di euro raddoppiando il numero di negozi entro cinque o sette anni. Inizierà le negoziazioni nel suo 17° paese, l’Austria, a settembre.

La scorsa settimana, il gruppo ha riferito che, spinto dall’apertura di nuovi negozi, a tasso di cambio costante, i ricavi nel terzo trimestre sono aumentati del 45,5% a 1,04 miliardi di euro. Le vendite simili sono aumentate del 29,3%, riflettendo la chiusura di negozi temporanei legati alla pandemia durante lo stesso periodo dello scorso anno.

Bond ha affermato che questa espansione significherà una serie di opportunità di promozione per i dipendenti esistenti del gruppo, osservando che circa il 90% dei compiti di gestione dell’azienda sono nominati dall’interno.

Dichiarazione di non responsabilità: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidarsi a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *