Il regolatore cinese vieta a Tencent di ottenere diritti esclusivi sulla musica online

[ad_1]

Shanghai: sabato l’autorità di regolamentazione del mercato cinese ha dichiarato che avrebbe vietato a Tencent Holdings Ltd. di firmare un accordo esclusivo sul copyright della musica e l’ha multata per condotta sleale nel mercato della musica online dopo che la società ha acquisito una società musicale cinese.

Negli ultimi mesi, il governo cinese ha intensificato le azioni antitrust contro le grandi aziende tecnologiche, inclusa l’imposizione di una multa record di 2,75 miliardi di dollari al gigante dell’e-commerce Alibaba per comportamento anticoncorrenziale.

Tencent e Tencent Music Entertainment Group hanno dichiarato che si conformeranno alla decisione e si atterranno a tutti i requisiti normativi.

L’Amministrazione statale per la regolamentazione del mercato (SAMR) ha dichiarato in un avviso pubblicato sul suo sito Web ufficiale di aver indagato sulle attività di Tencent nel mercato cinese delle piattaforme di riproduzione di musica online con il copyright della musica come risorsa principale.

Reuters ha riferito a metà luglio che i regolatori antitrust ordineranno al dipartimento di streaming musicale di Tencent di rinunciare ai suoi diritti esclusivi sui marchi musicali che ha usato per competere con concorrenti più piccoli, citando persone che hanno familiarità con la questione.

I regolatori hanno affermato che Tencent deteneva oltre l’80% delle sue risorse esclusive della libreria musicale dopo l’acquisizione, il che ha aumentato la sua influenza sui proprietari di copyright a monte e le ha permesso di limitare i nuovi entranti.

L’amministrazione statale per la regolamentazione del mercato ha dichiarato che Tencent e le sue affiliate non devono firmare accordi di copyright esclusivi con i proprietari a monte di tali diritti e che gli accordi esistenti devono essere rescissi entro 30 giorni dalla notifica normativa.

Il regolatore ha anche ordinato a Tencent di pagare una multa di 500.000 yuan (77.150 dollari).

All’inizio di questo mese, i regolatori hanno dichiarato che avrebbero bloccato il piano di Tencent di unire i due più grandi siti di streaming di videogiochi della Cina, Huya e Douyu, per motivi antitrust.

(1 USD = 6,4808 RMB)

(Engen Tham e Zoey Zhang sulla guida poster; montaggio di Edmund Klamann)

leggi di più

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *