Il regolatore della sicurezza informatica cinese rimuove Didi dal suo app store

[ad_1]

Pochi giorni dopo il colosso dell’auto, il regolatore cinese della sicurezza informatica ha ordinato la rimozione di Didi dagli app store nazionali. Raccolti 4,4 miliardi di dollari La più grande quotazione pubblica di quest’anno.

Il National Internet Information Office cinese ha dichiarato domenica sera che la domanda di Didi presentava “gravi violazioni della legge sulla raccolta e l’uso delle informazioni personali”. Apri un’indagine sulla sicurezza informatica Entra Didi. Venerdì, CAC ha chiesto a Didi di interrompere la registrazione di nuovi utenti.

La scorsa settimana, Didi ha condotto un’offerta pubblica iniziale a New York, $ 14 per azione, senza una conferenza stampa, promozione sui social media o cerimonia del campanello dopo il frettoloso roadshow.

Didi ha più di 377 milioni di utenti e 13 milioni di conducenti in Cina ogni anno. La società ha molti dati, dagli indirizzi che gli utenti usano frequentemente ai loro contatti telefonici e alle registrazioni dell’auto, che ha iniziato a raccogliere dopo l’omicidio del passeggero nel 2018.

Didi ha affermato che “attuerà risolutamente” i requisiti dei servizi competenti e rimuoverà la domanda “di rettifica”.

“Ringraziamo sinceramente i dipartimenti competenti per aver guidato Didi nell’investigare i rischi e faremo seriamente le rettifiche”, ha affermato Didi.

La società ha aggiunto che gli utenti che hanno scaricato l’app continueranno a utilizzarla e che i viaggi dei passeggeri e gli ordini dei conducenti non saranno interessati.

Dopo aver annunciato una revisione della sicurezza informatica, il prezzo delle azioni Didi è sceso dell’11% all’apertura di New York venerdì, per poi stabilizzarsi, chiudendo in ribasso del 5,3% a 15,52 dollari.

La velocità con cui i regolatori annunciano le loro decisioni di revisione e annunciano sanzioni durante il fine settimana non ha precedenti nel sistema di revisione della sicurezza informatica cinese di un anno.

L’Ufficio della Cyberspace Administration of China ha emesso un annuncio domenica affermando di aver preso provvedimenti “in base alla denuncia e dopo ispezione e verifica”, ma non ha specificato i problemi con le misure di sicurezza dei dati di Didi o da quanto tempo questi problemi esistevano.

Rapporto aggiuntivo di Liu Nian

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *