Il tasso di inflazione negli Stati Uniti è rimasto al massimo da 13 anni a luglio

[ad_1]

Aggiornamento sull’inflazione negli Stati Uniti

Il rapido aumento dei prezzi al consumo negli Stati Uniti Aumento A causa dei vincoli della catena di approvvigionamento e dell’impennata della domanda, le pressioni inflazionistiche sono persistite e luglio è rimasto ai massimi da 13 anni.

L’indice dei prezzi al consumo (CPI) pubblicato dal Bureau of Labor Statistics degli Stati Uniti è aumentato del 5,4% su base annua a luglio, superando il 5,3% previsto dagli economisti. Ciò è in linea con l’aumento del 5,4% registrato a giugno, che è il più grande aumento dal 2008.

Su base mensile i prezzi sono aumentati dello 0,5%, mentre a giugno sono aumentati dello 0,9%.

Le pressioni sui prezzi, anche se si escludono materie prime volatili come cibo ed energia, si sono appena attenuate. Rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, l’indicatore “core” di luglio è aumentato del 4,3%, leggermente inferiore al 4,5% di giugno.

Se il recente aumento dei prezzi al consumo si evolverà in un’inflazione più duratura è al centro del dibattito tra politici ed economisti.

La Federal Reserve generalmente ritiene che man mano che le carenze e i vincoli della catena di approvvigionamento associati alla pandemia si attenuano, l’aumento dei costi si indebolirà nel tempo.Ma il presidente della Fed Jay Powell (Jay Powell) di recente ammettere I rischi di inflazione sono “al rialzo” nel breve termine.

Dati recenti mostrano che le pressioni inflazionistiche hanno iniziato a estendersi oltre i settori più colpiti dalla riapertura economica – come i biglietti aerei e altre spese legate ai viaggi – facendo pensare che l’inflazione non sarà solo un fenomeno “temporaneo”.Gli economisti stanno osservando il recente aumento Costo dell’alloggio, Soprattutto la crescita dei salari.

Sempre più governatori delle banche centrali degli Stati Uniti hanno iniziato a sostenere che la Fed dovrebbe prendere in considerazione la riduzione delle sue misure di stimolo della politica monetaria senza precedenti il ​​prima possibile, compreso l’acquisto mensile di 120 miliardi di dollari in titoli garantiti da ipoteca istituzionale e attività del Tesoro.

La Fed ha dichiarato che manterrà questo tasso fino a quando non vedrà “significativi progressi” nel suo obiettivo del 2% di inflazione media e massima occupazione.

Rafael Bostic, presidente della Fed di Atlanta ed elettore del Federal Open Market Committee, ha dichiarato questa settimana che la Fed ha raggiunto il suo primo obiettivo, supportata da K. Rosengren e James Brad. St. Louis e altri.

Il governatore della Federal Reserve Christopher Waller di recente Gestire un caso La “riduzione” è stata annunciata a settembre e il vicepresidente Richard Clarida (Richard Clarida) ha sostenuto l’azione entro la fine dell’anno.

Powell non ha proposto un calendario preciso, ma ha confermato che c’è stato un dibattito in corso Su come la banca centrale annullerà la sua politica di allentamento.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *