Imparare dalla storia?La BCE cambia strategia per evitare un rialzo prematuro dei tassi

[ad_1]

L’ultima volta che la Banca Centrale Europea ha alzato i tassi di interesse ha coinciso con la crisi del debito dell’Eurozona Dal 2011 -I suoi funzionari ora ammettono che la mossa è stata un grave errore.

È il primo Nuova strategia L’annuncio di giovedì da quasi due decenni mira a evitare il rischio di un inasprimento prematuro delle politiche in futuro. Ha convertito l’istituto con sede a Francoforte a un obiettivo di inflazione del 2% e ha promesso di tollerare eventuali piccoli superamenti.

Il presidente della Banca centrale europea, Christine Lagarde, ha dichiarato nell’introduzione: “Abbiamo imparato lezioni dalla storia e abbiamo osservato cosa funziona e cosa non funziona”. Esamina il risultato“Ora dobbiamo dimostrare che intendiamo quello che diciamo.”

Per la maggior parte dell’ultimo decennio, la Banca centrale europea non è stata in grado di aumentare il tasso di inflazione al suo precedente obiettivo di “inferiore ma vicino al 2%”. Gli analisti hanno affermato che la nuova strategia renderà più facile mantenere i tassi di interesse a livelli storicamente bassi per un periodo di tempo più lungo al fine di raggiungere il suo compito legale di stabilità dei prezzi.

Annalisa Piazza, analista di MFS Investment Management, ha dichiarato: “Lagarde sta aprendo la porta a ulteriori azioni vigorose”.

Carsten Brzeski, capo della ricerca macro presso ING, ha affermato che questo “segna chiaramente una tendenza verso di più, anche se è sottile e accomodante”.

Abbandonando il precedente obiettivo di inflazione, la Banca centrale europea mira ad eliminare quella che Lagarde ha definito la “speculazione senza fondamento” secondo cui preferirebbe che l’inflazione fosse inferiore all’obiettivo anziché superiore.

Sebbene Lagarde abbia affermato che il suo nuovo obiettivo è simmetrico, il che significa che “vede che l’inflazione è ugualmente indesiderabile per deviazioni negative e positive dall’obiettivo”, ha aggiunto che in alcuni casi non si preoccuperà che l’inflazione sia superiore all’obiettivo.

Ha detto che quando i tassi di interesse sono vicini al loro limite inferiore e l’inflazione è ancora al di sotto del suo obiettivo, la Banca centrale europea intraprenderà “azioni di politica monetaria particolarmente forti o sostenute”, come è stato negli ultimi anni. Questo spostamento “può anche significare un periodo di transizione in cui l’inflazione è moderatamente superiore all’obiettivo”.

Ciò non significa che cercherà attivamente di spingere l’inflazione al di sopra del suo obiettivo, perché la Fed ha cambiato strategia per compensare gli effetti dei periodi di bassa inflazione.Lagarde ha affermato che la nuova strategia della BCE è “molto semplice” diversa da La politica di inflazione media della Fed.

Jens Weidmann, governatore della Bundesbank e uno dei membri del consiglio più conservatori della Banca centrale europea, ha sottolineato questo punto venerdì, affermando: “Non lasceremo che la nostra politica monetaria dipenda dal fallimento degli obiettivi passati. La nostra strategia rimane. è lungimirante e tiene conto delle nuove sfide del limite inferiore dei tassi di interesse effettivi.”

Ciò rende la posizione della Fed più accomodante rispetto alla Banca centrale europea. Tuttavia, l’inflazione negli Stati Uniti è relativamente alta e si prevede che la Fed avvierà prima la politica di inasprimento. La nuova strategia della Banca centrale europea rende più probabile il mantenimento dei tassi di interesse a un livello più basso più a lungo, il che potrebbe spingere al ribasso il tasso di cambio euro-dollaro e mantenere bassi i rendimenti delle obbligazioni della zona euro.

Gli strateghi di Citigroup hanno affermato: “Storicamente, le differenze di politica monetaria tra le principali banche centrali hanno portato a un aumento della volatilità dei cambi, all’apprezzamento della valuta e alle politiche di inasprimento monetario”, si prevede che l’euro contro l’euro possa scendere da oltre 1,18 euro a 1,16 euro . Dollari americani.

La più grande domanda lasciata dalla dichiarazione della BCE è cosa significa questo per la sua politica monetaria mentre l’economia dell’Eurozona si riprende dalla crisi del coronavirus – questo è lasciato fuori discussione.

Gabriel Makhlouf, governatore della Banca d’Irlanda e membro del Consiglio della Banca centrale europea, ha dichiarato: “Abbiamo fatto una distinzione molto chiara tra il lavoro di revisione strategica e il lavoro di routine delle operazioni di politica monetaria”.

“Discuteremo di qualsiasi impatto sulla politica monetaria in una riunione regolare e la prossima riunione si terrà tra due settimane”, ha affermato Makhlouf. “Naturalmente, il problema che domina la nostra discussione attuale è l’impatto della pandemia e mi aspetto che questo continui a breve termine”.

Alcuni analisti hanno sottolineato che la variazione dell’obiettivo di inflazione della BCE è stata parzialmente compensata dall’impegno a prestare maggiore attenzione al costo di possedere una casa nel calcolo della crescita ufficiale dei prezzi. Frederik Ducrozet, uno stratega di Pictet Wealth Management, ha affermato che ciò aumenterà la cifra dell’inflazione principale di circa 15 punti base, che dovrebbe superare il 2% quest’anno.

Altri hanno affermato che a lungo termine, l’impatto maggiore della nuova strategia della BCE proverrà dalle misure contro il cambiamento climatico, anche se molte misure non entreranno pienamente in vigore fino al 2024.

La banca centrale ha dichiarato che svilupperà un nuovo modello di impatto finanziario, sottoporrà a stress test la propria esposizione al riscaldamento globale, richiederà alle aziende di divulgare meglio i rischi climatici e adeguerà le politiche di acquisto di attività e garanzie aziendali per tenere conto delle emissioni di carbonio degli emittenti di titoli.

Il vice capo economista di Aberdeen Standard Investments Paul Diggle (Paul Diggle) ha dichiarato: “La revisione è rivoluzionaria in termini di cambiamento climatico”. “Altre banche centrali leggeranno questo articolo e penseranno seriamente a come possono comportarsi in modo simile alla politica monetaria verde. Promessa di .”

Quando il Consiglio della Banca centrale europea si è riunito questa settimana, la maggior parte dei 25 membri, tra cui Lagarde, ha rinunciato a guardare la discussione dell’Italia contro la Spagna nelle semifinali degli Europei di calcio.

Considerando i disaccordi del comitato quando Lagarde è succeduta a Mario Draghi alla fine del 2019, si teme che la sua decisione di avviare una revisione strategica possa esacerbare le tensioni.Al contrario, l’accordo raggiunto con qualche mese di anticipo sulla nuova strategia è il successo della sua autoproclamata strategia. Costruzione di squadra, Con l’aiuto della festa del college di questa settimana.

Ma il vero banco di prova dell’unità del consiglio arriverà probabilmente quando si deciderà come attuare una nuova strategia, come Quanto velocemente rilassati Il suo piano di acquisto obbligazionario di emergenza da 185 milioni di euro.

Krishna Guha, vicepresidente di Evercore ISI, ha dichiarato: “Con questo quadro da solo, la Banca centrale europea non può permetterselo”. “Solo schierando fermamente gli strumenti per far avanzare gli obiettivi prefissati, guadagnerà credibilità. grado”.

Rapporto aggiuntivo di Eva Szalay a Londra

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *