Indicatori macroeconomici che influenzano il mercato azionario statunitense

[ad_1]

Profitti, ricavi e . delle singole società Onere del debito Non è l’unico fattore che determina il prezzo delle sue azioni.In effetti, molti Indicatori economici Promuovere un sentimento di mercato più ampio, che a sua volta influenza i prezzi delle singole azioni in varia misura. Non hai bisogno di una laurea in economia per capire come gli indicatori chiave influenzano il mercato e il tuo portafoglio di investimenti. Ti guideremo attraverso alcuni dei più grandi indicatori di seguito.

prodotto interno lordo

L’indicatore economico più completo è prodotto interno lordo (PIL), che misura il valore di tutti i beni e servizi prodotti da un Paese in un determinato periodo di tempo. Pertanto, il PIL fornisce un indicatore di base per misurare la crescita o la contrazione economica, rendendolo un indicatore generale della salute economica.

Naturalmente, questa misura è mercato azionario Perché il prezzo delle azioni di solito riflette le aspettative sulla redditività futura dell’azienda. Quando l’economia è sana e in crescita, è più probabile che le aziende riportino guadagni e crescita migliori e viceversa.

Tasso di disoccupazione e rapporto sull’occupazione

Anche due indicatori chiave dell’occupazione incidono sulle scorte. Uno è il tasso di disoccupazione. Come il PIL, il tasso di disoccupazione riflette la forza dell’economia.Il rapporto mensile sull’occupazione del Bureau of Labor Statistics degli Stati Uniti può mostrare che le assunzioni stanno aumentando o rallentando, entrambe le cose aiutano a prevedere Livello futuro di attività economica.

Gli investitori prestano molta attenzione a queste cifre.In sostanza, più lavoro significa maggiori vendite al dettaglio, produzione economica e Profitti aziendali.

Indice dei prezzi al consumo e dei prezzi alla produzione

Anche l’inflazione è seguita da vicino dagli investitori.Questi due Indice dei prezzi al consumo (CPI) e Indice dei prezzi alla produzione (PPI) Misura le variazioni di prezzo di una serie di beni e servizi. Questi sono importanti perché l’aumento dell’inflazione, cioè i prezzi più alti, danneggerà la spesa dei consumatori, che rappresenta oltre i due terzi del PIL, e farà sì che la Fed aumenti i tassi di interesse per controllare gli aumenti dei prezzi.

Tassi di interesse più elevati tendono a raffreddare l’attività economica e a sopprimere l’aumento di molti titoli. Il calo dell’inflazione e i successivi tagli dei tassi di interesse potrebbero avere l’effetto opposto, innescando il rialzo dei mercati azionari.

Vendite al dettaglio

Un indicatore più diretto della salute dei consumatori è Vendite al dettaglioQualsiasi calo a lungo termine della spesa al dettaglio può essere visto come un segno di una recessione economica, con ripercussioni sui profitti e sulle assunzioni aziendali. Naturalmente, l’aumento può essere visto come rialzista, dando agli investitori un motivo per spingere più in alto il prezzo delle azioni.

Produzione industriale

Sebbene non sia così importante come prima, Produzione industriale È ancora un indicatore chiave per misurare la salute dell’economia. L’Indice della produzione industriale (IPI) diffuso dalla Federal Reserve fornisce un’istantanea dello stato di salute delle fabbriche americane. I risultati potrebbero essere instabili, quindi i politici e gli investitori devono confermare se ci sarà un calo o un aumento in pochi mesi.

Linea di fondo

Rispetto ai rapporti sugli utili delle società, l’impatto sui prezzi delle azioni è molto maggiore. Gli investitori intelligenti sanno prestare molta attenzione a tutti i principali indicatori economici che possono preannunciare cambiamenti nel mercato.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *