Indice Gini: misurare la distribuzione del reddito

[ad_1]

Immagina un piccolo paese, non più grande della tua comunità, con un patrimonio di $ 100 miliardi. A giudicare da queste sole informazioni, sembra un buon posto in cui vivere. Suona meglio quando impari che solo quattro persone vivono lì, finché non scopri che tre di loro hanno un patrimonio netto di $ 0. La distribuzione del reddito è il fattore mancante nella valutazione preliminare.Questo Coefficiente di Gini Utilizzato specificamente per misurare questo fattore, ha un impatto sulla salute economica e sulle politiche nazionali di un paese. Questo articolo ti mostrerà come interpretare e applicare l’indice di Gini.

Spiega il coefficiente di Gini

L’indice si basa sul coefficiente di Gini, un valore statistico dispersione Una misura della distribuzione del reddito classificata tra 0 e 1. Questa metrica è in uso da quando è stata sviluppata dallo statistico italiano Corrado Gini nel 1921. Può essere utilizzato per misurare qualsiasi disuguaglianza di distribuzione, ma di solito è correlato a ricchezza.

Nell’esempio sopra menzionato, l’indice di Gini legge 1, che indica una disuguaglianza completa. Se tutti hanno esattamente la stessa quantità, l’indice leggerà 0. Questo numero può essere moltiplicato per 100 per esprimerlo in percentuale.

Il coefficiente di Gini di un paese è solitamente chiamato Curva di Lorenz,Come mostrato di seguito. Mostra la popolazione come percentuale del reddito totale sull’asse x (asse y).


Esempio di curva di Lorentz.

Gini nel mondo reale

Dati statistici Panoramica del mondo Le citazioni prodotte dalla CIA vanno da circa 0,22 a 0,63. L’Europa di solito pubblica numeri relativamente bassi. È circa 0,32 (2016) nel Regno Unito e 0,41 (2016) negli Stati Uniti.

Sebbene numeri bassi rappresentino una maggiore uguaglianza, i numeri bassi non sono sempre un indicatore perfetto della salute economica. Paesi come Svezia, Belgio e Islanda si sono riuniti negli anni ’20, così come molti paesi dell’ex Unione Sovietica. Nei paesi precedenti, questo numero è molto vicino perché i residenti hanno generalmente più alti Standard di vita, E in quest’ultimo, i numeri vicini indicano che la povertà è distribuita in modo relativamente uniforme.

Anche nei paesi ricchi misura l’indice di Gini Reddito netto, non patrimonio nettoPertanto, anche se la distribuzione del reddito è relativamente equa, la maggior parte della ricchezza di un paese può ancora essere concentrata nelle mani di poche persone.Considera l’importante tenendo non-dividendo Ad esempio, il pagamento di azioni può portare a un reddito basso ma con un patrimonio netto elevato.


Disuguaglianza di ricchezza, Banca Mondiale.

Segui la tendenza

La visualizzazione di un singolo numero può fornire una mappa di distribuzione in un determinato momento, mentre il monitoraggio delle tendenze può fornire una mappa della direzione del paese. Ad esempio, negli Stati Uniti, questo numero è in aumento e questa tendenza va avanti da più di 30 anni. I ricchi stanno davvero diventando più ricchi.Questa tendenza si riflette nel fenomeno della scomparsa Classe media, Man mano che la distribuzione del reddito aumenta nella parte superiore della scala, le persone nel mezzo sono costrette a passare alla parte inferiore della scala.

Impatto sulla politica nazionale

L’indice Gini può aiutare i paesi a monitorare i livelli di povertà. Notare che la distribuzione del reddito di un paese sta diventando sempre più diseguale può consentire ai funzionari del governo di studiare a fondo questo problema e determinarne la causa.Inoltre, l’indice di Gini può essere confrontato con prodotto interno lordo (PIL). Se il PIL aumenta, alcune persone pensano che significhi che la gente di un paese sta meglio. Tuttavia, se anche l’indice di Gini è in aumento, indica che il reddito della maggioranza della popolazione potrebbe non essere aumentato. In caso di disparità di reddito, il governo a volte ridistribuisce la ricchezza attraverso programmi sociali e politiche fiscali.

Linea di fondo

A prima vista, l’indice di Gini sembra essere un indicatore abbastanza astratto, ma in molti casi il reddito netto ha un impatto diretto sulla qualità della vita. Osservando alcune delle aree più povere del mondo, possiamo intravedere gli slum e la povertà che pochi di noi vogliono vivere in prima persona, in netto contrasto con le condizioni di vita dei ricchi.

Se il divario tra ricchi e poveri continua ad allargarsi, è probabile che la valutazione di questo divario di reddito diventi più importante. Comprendere l’indice di Gini non è una panacea, ma questa misura fornisce un modo per quantificare e tracciare la direzione dello sviluppo sociale, che può aprire la porta al dialogo ea possibili soluzioni.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *