Installato leggermente, il capitale aiuta GCL New Energy a creare attivamente una doppia unità di business principale di energia fotovoltaica + idrogeno

[ad_1]

Condividi questo articolo!

Data: 31 luglio 2021 alle 14:26

Il 28 luglio, GCL New Energy Holdings Co., Ltd. (di seguito denominata “GCL New Energy”, 00451.HK) ha emesso un annuncio che annunciava la creazione di una business unit per l’energia dell’idrogeno per ricercare e sviluppare attivamente l’energia dell’idrogeno e le industrie correlate .

Allo stesso tempo, GCL New Energy ha raggiunto una cooperazione strategica con due società di investimento per promuovere lo sviluppo del business dell’energia da idrogeno con il potere del capitale. La società ha firmato un accordo di cooperazione strategica con China State Construction Investment Capital Management (Tianjin) Co., Ltd. (di seguito denominata “China State Construction Investment Capital”). Le due parti hanno istituito un fondo di investimento per l’industria dell’energia dell’idrogeno con un fondo totale dimensione di 10 miliardi di RMB da investire nel business energetico GCL New Energy Hydrogen; firmato un memorandum di cooperazione strategica con CCB International Asset Management Co., Ltd. (di seguito denominata “CCB International Asset Management”) per istituire un nuovo fondo di investimento nel settore energetico Investire in nuove attività legate all’energia e progetti di investimento relativi al raggiungimento della riduzione delle emissioni di carbonio e della neutralità del carbonio.

GCL New Energy è una nuova società energetica sotto la GCL (Group) Holding Company (di seguito denominata “GCL Group”) che si concentra sulla generazione di energia solare e integra sviluppo, costruzione e funzionamento. Essendo una delle principali società di produzione di energia fotovoltaica in Cina, ha una catena industriale completa dall’investimento, sviluppo, costruzione alla gestione.A partire dal 2018, GCL New Energy ha iniziato a concentrarsi sull’implementazione di “trasferimento di sviluppo, costruzione e vendita, service output” light asset Il modello di business promuove GCL New Energy per realizzare operazioni asset-light attraverso il trasferimento dei diritti di controllo nei progetti fotovoltaici.

Secondo l’annuncio, fin d’ora, GCL New Energy ha annunciato e completato la vendita di un totale di circa 5,6 GW di asset, realizzando con successo la trasformazione degli asset leggeri. I partner strategici includono molte società sotto la State Power Investment Corporation, Shanghai Electric Power, China Three Gorges Corporation, China Huaneng Group, China Development Bank New Energy, China Nuclear Energy Development, Beijing United Rongbang New Energy Technology, ecc. “Attualmente, GCL New Energy ha realizzato con successo la trasformazione delle attività leggere e le passività aziendali sono tornate a un livello più stabile”, ha affermato Zhou Zhensheng, presidente esecutivo di GCL Hydrogen Energy Division e vicepresidente di GCL New Energy.

L’annuncio ha affermato che nel contesto del raggiungimento degli obiettivi di neutralità del carbonio e dello sviluppo verde, oltre a concentrarsi sul business della generazione di energia fotovoltaica in futuro, GCL New Energy cercherà attivamente opportunità per altre attività di energia pulita e l’energia a idrogeno è un nuovo formato di business coltiva ed esplora attivamente. , È un punto di svolta per la trasformazione e lo sviluppo.

“Fare le valigie” ha gettato solide basi per il nuovo modello di sviluppo del business di GCL New Energy. Zhou Zhen ha affermato che GCL New Energy realizzerà gradualmente la duplice attività principale di energia fotovoltaica + idrogeno.Questa è considerata un’opportunità per GCL New Energy di adeguare la sua strategia chiave durante il periodo del “14esimo piano quinquennale”, ed è anche l’unico modo per andare.

“L’energia da idrogeno è la nostra futura opportunità di investimento. Useremo i nostri vantaggi, tecnologia ed esperienza nel campo della generazione di energia fotovoltaica per utilizzare la piattaforma di generazione di energia fotovoltaica esistente per produrre energia a idrogeno con la tecnologia dell’elettrolisi dell’acqua. Allo stesso tempo, considerando la nostra diversificata disposizione dell’energia dell’idrogeno in futuro, abbiamo firmato un memorandum d’intesa con GCL-Poly Natural Gas Group per utilizzare le sue abbondanti risorse di gas naturale d’oltremare per trasformarlo in ammoniaca liquida, che verrà quindi rispedita in Cina per la produzione di idrogeno per fornire clienti dell’idrogeno su larga scala come industrie a valle, energia e trasporti.” Zhou Zhensheng ha affermato: “Aprendo il nuovo oceano blu dell’energia dell’idrogeno, GCL New Energy diventerà un fornitore di servizi integrati di energia a idrogeno “blu-verde” mainstream internazionale.

Alcuni analisti ritengono che, nell’ottica di continuare a promuovere uno sviluppo sostenibile a basse emissioni di carbonio, in particolare con l’obiettivo del picco del carbonio e della neutralità del carbonio, l’energia dell’idrogeno, che è considerata l’energia pulita più promettente al mondo nel 21° secolo, stia inaugurando in rapido sviluppo.

CITIC Securities ha sottolineato che sotto l’attuale obiettivo del picco di carbonio e della neutralità del carbonio, le applicazioni emergenti dell’energia dell’idrogeno in vari campi stanno vivendo un periodo di svolta di “da 0 a 1”, e le imprese centrali e le società quotate che partecipano all’energia dell’idrogeno anche il settore è in rapida crescita. Peng Huagang, segretario generale della Commissione statale per la supervisione e l’amministrazione dei beni, ha affermato di recente che più di un terzo delle imprese centrali ha predisposto l’intera catena industriale, compresa la produzione di idrogeno, lo stoccaggio dell’idrogeno, il rifornimento di idrogeno e l’uso dell’idrogeno, e hanno realizzato una serie di applicazioni di ricerca e sviluppo tecnologico e dimostrazione.

“La domanda nazionale e globale di energia a idrogeno ha molto spazio per la crescita.” GCL New Energy ritiene che i prossimi 10 anni dovrebbero essere un periodo di opportunità strategiche chiave per l’implementazione di investimenti e applicazioni per l’energia dell’idrogeno.

Secondo le stime dell’International Hydrogen Energy Commission, entro il 2050, l’energia a idrogeno sosterrà il 18% della domanda mondiale dei terminali energetici e creerà un valore di mercato di oltre 2,5 trilioni di dollari USA.I veicoli a celle a combustibile rappresenteranno il 20%-25% dei veicoli globali e diventerà il principale consumatore finale del sistema energetico fianco a fianco con benzina e diesel.

Secondo le stime della China Hydrogen Energy Alliance, l’energia dell’idrogeno rappresenterà almeno il 10% del sistema energetico terminale della Cina nel 2050 e la domanda di idrogeno sarà vicina a 60 milioni di tonnellate, di cui 24,58 milioni di tonnellate di idrogeno sono utilizzate in il settore dei trasporti, che rappresenta circa la quota di energia utilizzata in questo campo.19%, la produzione di veicoli a celle a combustibile ha raggiunto 5,2 milioni di unità all’anno.

Parlando questa volta della cooperazione con le due parti del capitale, Zhou Zhensheng ha dichiarato: “China State Construction Investment Capital e CCB International Asset Management hanno una vasta esperienza nella gestione e gestione dei fondi e sono in grado di partecipare profondamente alla trasformazione della società e fornire l’azienda con tutti gli aspetti dei servizi finanziari. L’azienda esplorerà attivamente modelli di cooperazione efficienti e pragmatici con essa, darà pieno gioco ai rispettivi vantaggi e coopererà e condividerà pienamente le risorse”.

Fonte: Pubblica Yi

leggi di più

Condividi questo articolo!

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *