Intel ha aumentato le sue previsioni di vendita per l’intero anno, ma i vincoli di fornitura hanno causato un calo dei prezzi delle azioni Reuters

[ad_1]

© Reuters. Foto del file: I chip Intel Tiger Lake sono in mostra alla conferenza stampa del CES 2020 a Las Vegas, Nevada, USA, il 6 gennaio 2020. REUTERS/Steve Marcus/Foto d’archivio

Stefano Nellis

(Reuters)-Intel Corporation giovedì ha aumentato le sue previsioni di entrate annuali per essere superiori alle aspettative di Wall Street, ma il CEO Pat Geisinger ha affermato che le prospettive del produttore di chip sono ancora “offerta limitata” e l’industria potrebbe ancora esserlo. Ci vorranno due anni per tenere il passo con il ritmo di crescita. Domanda di chip.

In combinazione con le previsioni di vendita del terzo trimestre che hanno appena superato le aspettative degli analisti, il risultato ha comportato un calo del 2,8% dei prezzi delle azioni nel trading after-hour dopo l’annuncio dei risultati.

Intel (NASDAQ:) è una delle poche aziende nel settore dei chip per processori che progetta e produce i propri chip. Può superare il dilemma della catena di approvvigionamento meglio di alcuni concorrenti e sta ancora lavorando sodo. Stabilire l’attività di produzione di chip si chiama attività di “fonderia” per altri.

Gelsinger ha rifiutato di commentare un recente rapporto che affermava che Intel sta cercando di acquisire GlobalFoundries per 30 miliardi di dollari per rafforzare la propria attività di fonderia, ma ha detto a Reuters che si aspetta che il consolidamento del settore continui e che “le fusioni e le acquisizioni continueranno a essere costruire una parte della strategia di fonderia dell’azienda “commerciale”.

Secondo i dati di Refinitiv IBES, Intel ha affermato che ora prevede un fatturato annuo rettificato di 73,5 miliardi di dollari USA, rispetto alla precedente previsione di 72,5 miliardi di dollari USA, e gli analisti si aspettavano 72,8 miliardi di dollari USA.

Gelsinger ha detto che se Intel può produrre più chip, può vendere più chip. Sebbene la società gestisca una propria fabbrica, deve ancora affrontare vincoli di fornitura da parte dei propri fornitori di materiali e attrezzature.

“Li stiamo aiutando a costruire fabbriche il prima possibile”, ha detto Gelsinger a Reuters. “Ma sarà una delle cose che impiegheranno diversi anni per soddisfare pienamente la domanda esplosiva che stiamo vedendo e abbiamo strumenti migliori di altri per risolverla”.

Secondo i dati di Refinitiv, Intel prevede che le entrate rettificate nel terzo trimestre saranno di circa 18,2 miliardi di dollari USA, solo leggermente superiori ai 18,09 miliardi di dollari previsti.

I ricavi dell’attività dei data center con margini più elevati dell’azienda nel secondo trimestre sono scesi del 9% a $ 6,5 miliardi, mentre i ricavi dell’attività di personal computing sono aumentati del 6%, superando entrambi le aspettative di Refinitiv.

Secondo i dati di Refinitiv, dopo la rettifica, l’utile per azione della società nel secondo trimestre è stato di $ 1,28, rispetto alle aspettative di $ 1,06.

Dichiarazione di non responsabilità: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidarsi a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *