Investimenti e trading: qual è la differenza?

[ad_1]

Investire e fare trading sono due modi molto diversi di cercare di realizzare un profitto Mercato finanziarioInvestitori e trader cercano profitto partecipando al mercato. In generale, gli investitori cercano rendimenti maggiori su un periodo di tempo più lungo acquistando e detenendo. Al contrario, i trader utilizzano mercati in rialzo e in ribasso per entrare e uscire da posizioni in un periodo di tempo più breve e ottenere profitti più piccoli e più frequenti.

Punti chiave

  • Gli investimenti hanno un approccio al mercato a lungo termine, di solito per scopi come i conti pensionistici.
  • Il trading prevede strategie a breve termine per massimizzare i rendimenti giornalieri, mensili o trimestrali.
  • È più probabile che gli investitori sopravvivano in sicurezza alle perdite a breve termine e i trader cercheranno di effettuare operazioni che li aiutino a trarre rapidamente profitto dai mercati volatili.

investimento

L’obiettivo dell’investimento è accumulare gradualmente ricchezza per un lungo periodo di tempo acquistando e detenendo portafogli azionari, un paniere di azioni, fondi comuni di investimento, obbligazioni e altri strumenti di investimento.

Gli investitori di solito aumentano i loro profitti componendo o reinvestindo eventuali profitti e dividendi in azioni aggiuntive.

Gli investimenti vengono generalmente mantenuti per diversi anni o addirittura decenni e nel processo vengono utilizzati vantaggi come interessi, dividendi e frazionamenti di azioni. Sebbene il mercato oscilli inevitabilmente, gli investitori “sopravviveranno” alla tendenza al ribasso, sperando che il prezzo si riprenda e che eventuali perdite vengano eventualmente recuperate. Gli investitori di solito si preoccupano maggiormente dei fondamentali del mercato, come i rapporti prezzo/utili e le previsioni di gestione.

Chiunque abbia un 401 (k) o IRA sta investendo, anche se non tiene traccia delle prestazioni delle proprie partecipazioni su base giornaliera. Poiché l’obiettivo è aumentare i conti pensionistici entro pochi decenni, le fluttuazioni giornaliere dei diversi fondi comuni di investimento non sono importanti quanto una crescita sostenuta a lungo termine.

commercio

Le transazioni comportano transazioni più frequenti, come l’acquisto e la vendita di azioni, materie prime, Coppia di valute, O altri strumenti musicali. L’obiettivo è generare rendimenti migliori rispetto all’acquisto e alla detenzione di investimenti.Sebbene gli investitori possano essere soddisfatti Rendimento annuale Dal 10% al 15%, i trader possono cercare un rendimento mensile del 10%. I profitti di trading vengono generati acquistando a un prezzo inferiore e vendendo a un prezzo più elevato in un periodo di tempo relativamente breve. È vero anche il contrario: si possono fare profitti da trading vendendo a un prezzo più alto e acquistando a un prezzo più basso (chiamato “Vendita allo scoperto“) Profitto in un mercato in calo.

Quando gli investitori che acquistano e detengono sono in attesa di posizioni di profitto inferiori, i trader cercano di realizzare profitti entro un periodo di tempo specificato e spesso utilizzano ordini di stop protettivi per chiudere automaticamente le posizioni in perdita a un livello di prezzo predeterminato. I trader utilizzano spesso strumenti di analisi tecnica, come le medie mobili e gli oscillatori stocastici, per trovare impostazioni di trading ad alta probabilità.

Lo stile del trader si riferisce al lasso di tempo o Periodo di detenzione Acquista e vendi azioni, materie prime o altri strumenti di trading al suo interno. I trader sono generalmente classificati in una delle seguenti quattro categorie:

  • Commerciante di posizione: La posizione varia da pochi mesi a qualche anno.
  • Commerciante di swing: La posizione varia da pochi giorni a poche settimane.
  • Commerciante diurno: le posizioni vengono mantenute durante tutta la giornata, nessuna posizione overnight.
  • Commerciante di cuoio capelluto: Mantieni la posizione da qualche secondo a qualche minuto, no Posizione notturna.

I trader di solito si basano sulle dimensioni del conto, il tempo disponibile per il trading, il livello di esperienza di trading, la personalità e Tolleranza al rischio.

Intuizione del consulente

Josh Brein
iiiINTENT.io, Seattle, Washington

Sebbene le persone possano pensare alle loro attività di trading come investimenti, per me la differenza tra trading e investimento è più legata al tempo.

Quando investi in qualcosa, stai cercando di aumentare il tuo capitale. Alcune persone fanno investimenti a lungo termine, come la pensione, mentre altri fanno investimenti a breve termine per raggiungere obiettivi specifici, come l’acquisto di un’auto. Ad esempio, le persone con rendite trascorrono più tempo a investire rispetto alle persone a cui piace scambiare azioni e spesso trasferire fondi.

D’altra parte, il trading mostra che gli investitori stanno adottando un approccio a brevissimo termine, concentrandosi principalmente sul piacere di fare soldi velocemente o di partecipare al mercato.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *