Investire in azioni Disney (DIS)

[ad_1]

The Walt Disney Company è una società di intrattenimento globale con una vasta gamma di attività, tra cui parchi a tema, resort, navi da crociera, reti radiofoniche e televisive e prodotti correlati. Disney produce anche intrattenimento dal vivo e produce e trasmette vari film e contenuti di intrattenimento TV attraverso il suo servizio di streaming digitale relativamente nuovo.La Walt Disney Company in Borsa di New York (NYSE) Sotto il codice azionario, DIS.

L’azienda è stata fondata nel 1923 dai fratelli Walt e Roy Disney, all’epoca si chiamava Disney Brothers Cartoon Studio, il suo valore di mercato attuale è di 256 miliardi di dollari (al 17 novembre 2020), con un reddito netto annuo di 11,6 miliardi di dollari e un fatturato annuo di un fatturato di 69,6 miliardi di dollari durante il periodo. USD è il 2019 Anno fiscale (FY), che si è concluso il 28 settembre 2020.

Sotto la guida di Bob Chapek, è succeduto a Robert Iger come CEO della società nel febbraio 2020. La società opera attraverso le seguenti unità di business: reti di media, parchi, esperienze e prodotti, intrattenimento in studio e diretta ai consumatori e a livello internazionale.

A causa della pandemia di coronavirus, il parco a tema Walt Disney World in Florida è stato chiuso a marzo e riaperto a luglio. Tuttavia, da allora i casi di COVID-19 in Florida sono aumentati e i funzionari hanno segnalato il numero più alto di nuove infezioni in qualsiasi stato degli Stati Uniti.

Maggiori informazioni su Disney (DIS)

Aggiornamenti Disney

  • Il 15 giugno 2021, il CEO della Disney Bob Chapek ha annunciato di non avere intenzione di rilasciare una versione più economica e supportata dalla pubblicità del servizio di streaming Disney+ e ha dichiarato: “Siamo soddisfatti del modello che abbiamo attualmente”.
  • Il 26 maggio 2021, Disney ha annunciato che il 15 giugno 2021 Disneyland sarà aperto alle persone al di fuori della California e funzionerà a pieno regime. Questo dopo che il governo della California ha annunciato il 21 maggio che avrebbe riaperto completamente lo stato il 15 giugno, con restrizioni limitate su “eventi su larga scala” interni ed esterni. I parchi a tema sono conteggiati come grandi eventi all’aperto, quindi sarà loro richiesto di fornire maschere a tutti i clienti ed è fortemente raccomandato, ma non obbligatorio, che tutti i visitatori risultino negativi al COVID-19 o siano completamente vaccinati.
  • 13 maggio 2021, Disney annuncia i guadagni del secondo trimestre L’anno fiscale 2021 (FY) termina il 3 aprile 2021. Il suo utile per azione rettificato (EPS) è stato di $ 0,79, molto più alto delle aspettative degli analisti, ma le entrate sono state di $ 15,6 miliardi, leggermente inferiori alle aspettative degli analisti di $ 15,9 miliardi. La società ha anche riferito che il numero di abbonati Disney+ è stato inferiore ai 103,6 milioni previsti.
  • Il 30 aprile 2021, Disneyland riaprirà dopo la chiusura di marzo 2020. Attualmente, solo i residenti in California possono visitare il parco e, a causa del COVID-19, ogni famiglia non può superare le tre persone.
  • Il 21 aprile 2021, Disney e Sony Pictures Entertainment hanno annunciato un accordo per concedere i diritti di streaming media a Disney US TV e Sony Movies. Tuttavia, a causa di un accordo annunciato da Sony e Netflix all’inizio di aprile, il copyright di ogni film inizierà solo dopo un periodo di tempo in cui Netflix avrà i diritti esclusivi.
  • Il 13 aprile 2021, la Disney ha pubblicato un post sul blog in cui annunciava l’espansione del codice di abbigliamento per i dipendenti del parco. Le modifiche includono la possibilità di una più ampia gamma di acconciature, gioielli e stili di abbigliamento per consentire una più ampia gamma di espressioni culturali e di genere. Questo cambiamento fa parte di uno sforzo più ampio per rendere il parco più inclusivo per tutti.
  • Il 9 marzo 2021, Disney ha annunciato che il suo servizio di streaming Disney+ contava più di 100 milioni di utenti paganti. Per riferimento, Netflix ha appena superato i 200 milioni entro la fine del 2020.
  • L’11 febbraio 2021, la Disney ha annunciato i guadagni per il primo trimestre dell’anno fiscale 2021 che si concluderà il 2 gennaio 2021. Utile per azione (EPS) Era di $ 0,32, un calo del 79% rispetto a $ 1,53 per azione dell’anno scorso. Il calo delle entrate è stato meno grave, ma è comunque diminuito drasticamente del 22%, da 20,9 miliardi di dollari alla fine dell’anno fiscale 2020 a 16,2 dollari. Il più grande successo è la divisione “Parchi, esperienze e prodotti” dell’azienda, che ha subito gravi perdite dalla metà del 2020 perché i parchi Disney sono stati chiusi o la capacità è stata ridotta e le sue navi da crociera sono state sospese.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *