Israele convoca l’inviato polacco Reuters sul disegno di legge sulla proprietà dell’Olocausto

[ad_1]

© Reuters. Membro della Camera dei Comuni polacca durante il dibattito sul disegno di legge sull’Olocausto a Varsavia il 27 giugno 2018. Agencja Gazeta/Slawomir Kaminski via Reuters

Maya Lube

GERUSALEMME (Reuters)-Israele ha convocato domenica l’ambasciatore polacco e ha espresso “profonda delusione” per un disegno di legge in Polonia che secondo i critici avrebbe reso più difficile per gli ebrei riprendere coloro che erano stati occupati dai nazisti del paese durante la seconda guerra mondiale. proprietà del Ministero degli Affari Esteri ha detto che i governanti del comunismo durante la guerra.

La camera bassa del parlamento polacco ha approvato giovedì un progetto di legge che impone una prescrizione sulle richieste di restituzione delle proprietà, che ha suscitato una risposta rabbiosa dal ministro degli Esteri israeliano Yair Lapid, definendolo “disonore”.

Una dichiarazione del Ministero degli Affari Esteri israeliano ha affermato che la legislazione potrebbe interessare fino al 90% dei sopravvissuti all’Olocausto e le richieste dei loro discendenti di restituzione delle proprietà.

La dichiarazione affermava: “Questo non è un dibattito storico sulla responsabilità dell’Olocausto, ma il debito morale della Polonia nei confronti dei cittadini le cui proprietà sono state saccheggiate durante l’Olocausto e sotto il regime comunista”.

Il viceministro degli Esteri polacco Pavel Jablonski ha dichiarato domenica che il ministero degli Esteri polacco ha convocato lunedì l’incaricato d’affari israeliano a Varsavia.

Quasi tutti gli ebrei polacchi, circa 3 milioni di persone, furono spazzati via dall’Olocausto. Dalla caduta del comunismo nel 1989, gli ex proprietari di proprietà ebrei ei loro discendenti hanno combattuto per un risarcimento dalla Polonia.

Tale normativa darà attuazione alla sentenza della Corte Costituzionale del 2015 secondo cui dovrebbe essere fissato un termine oltre il quale le decisioni amministrative errate non possono più essere impugnate. La legge stabilisce che questo periodo è di 30 anni.

L’eredità della seconda guerra mondiale e la relativa legislazione polacca avevano precedentemente teso le relazioni tra Polonia e Israele. Durante la guerra, migliaia di polacchi hanno rischiato la vita per proteggere i loro vicini ebrei. Ma una ricerca pubblicata dal 1989 mostra che altre migliaia di ebrei hanno ucciso o condannato coloro che li nascondevano davanti agli occupanti tedeschi.

Nel 2018, il governo è stato costretto a fare concessioni e annullare parti dell’Atto sull’Olocausto, che ha condannato alla reclusione coloro che suggerivano che il paese fosse complice dei crimini nazisti, cosa che ha fatto arrabbiare gli Stati Uniti e Israele.

Dichiarazione di non responsabilità: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidarsi a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *