Jack Ma e Cai Chongxin di Alibaba offrono azioni alle banche globali

[ad_1]

I documenti dell’azienda mostrano che i miliardari cinesi Jack Ma e Cai Chongxin si sono impegnati a utilizzare la maggior parte della loro quota di 35 miliardi di dollari nel gruppo di e-commerce Alibaba in cambio di ingenti prestiti dalle banche di investimento.

I pegni azionari fatti a banche come UBS, Credit Suisse, Goldman Sachs e altri sono assunti da società offshore, che controllano più della metà delle azioni dei due miliardari in Alibaba.A dicembre dello scorso anno, la partecipazione totale era del 5,8%. Nel pegno di azioni, la banca accetta azioni come garanzia per il prestito, ma il mutuatario mantiene la proprietà delle azioni.

Secondo i documenti visti dal British Financial Times, la maggior parte dell’importo del pegno sulle azioni non è stata rivelata nei documenti, ma da quando Alibaba è diventata pubblica negli Stati Uniti nel 2014, i due si sono ripetutamente rivolti alle azioni come garanzia per prendere in prestito denaro.

Due dei maggiori azionisti individuali di Alibaba, Ma e Cai, hanno utilizzato questi prestiti per liberare un’enorme ricchezza personale relativa alle azioni del gruppo.

Le banche globali hanno fornito ampio credito a Ma e Cai. Il jet privato Gulfstream 650ER di Tsai Ing-wen è stato ipotecato al Credit Suisse. La banca svizzera che ha portato Alibaba sul mercato ha anche fornito credito a una società di comodo offshore durante i preparativi per l’IPO, che in seguito ha acquistato una villa di lusso nell’elite Peak District di Hong Kong e un nuovo aereo dello stesso modello di Tsai Ing-wen con Jack Ma. correlato.

Il pegno di azioni è rischioso ed è limitato dalla maggior parte delle società americane. Qualsiasi vendita forzata di azioni impegnate da parte dei dirigenti aggraverà il calo del prezzo delle azioni della società. Quando il mutuatario deve rimborsare il prestito del broker o confiscare il titolo, una richiesta di margine può causare questa situazione.

Credit Suisse, Nomura, Morgan Stanley, UBS, Mitsubishi UFJ Financial Group e Mizuho Perdi più di 10 miliardi di dollari quest’anno Dopo non essere riusciti a soddisfare la richiesta di margine, sono stati costretti a liquidare la posizione nella società quotata negli Stati Uniti detenuta dal family office Archegos.

Alibaba ha dichiarato che Jack Ma “e le sue affiliate” attualmente non hanno prestiti in essere garantiti da azioni Alibaba, mentre i prestiti garantiti da azioni in essere di Cai sono “facili da gestire” e “può essere fornito un prudente rapporto prestito/valore”. [a] Buffer sostanziale per l’attivazione di notifiche di margin call”.

La società ha affermato che le azioni ipotecarie per i prestiti fanno “parte di un piano finanziario generale per fornire liquidità e diversificazione senza dover vendere le azioni di Alibaba”.

Jack Ma si è dimesso da presidente esecutivo di Alibaba nel 2019, mentre Cai rimane vicepresidente esecutivo.

Rete aziendale offshore

Gli interessi di Ma e Cai in Alibaba sono detenuti principalmente attraverso cinque società offshore: JC Properties, JSP Investment, Parufam, PMH Holding e APN Ltd.

APN ha fatto il più grande impegno singolo di azioni Alibaba al prezzo di 400 milioni di azioni. Ma questo non è in cambio di prestiti, ma come parte delle garanzie fornite alla giapponese SoftBank e Yahoo dopo che Jack Ma ha ceduto il braccio di pagamento di Alibaba Alipay (ora parte del suo gruppo fintech Ant) dalla società di e-commerce.

La moglie di Ma, Cathy Cheung, ha ottenuto la cittadinanza di Singapore e ha svolto un ruolo importante nella sua transazione. I registri mostrano che JSP Investment e JC Properties, due holding offshore di cui Zhang è l’unico amministratore, detengono il 60% delle azioni della coppia in Alibaba.

In generale, le due holding Alibaba di Zhang hanno fornito più di una dozzina di impegni patrimoniali alle banche di investimento per fornire prestiti a una serie di società offshore.

Partecipazioni Alibaba Alibaba

Inoltre, i documenti aziendali mostrano che Zhang è l’unico azionista di una società di Hong Kong.Jack Ma una volta ha acquistato castelli e vigneti in Francia e ha il potere della ben finanziata Jack Ma Charity Foundation. Ha anche firmato un prestito a basso costo da Goldman Sachs a Enbao Asset Management, il family office Ma.

In un investimento del 2015 nella piattaforma immobiliare online cinese pianificato da Enbao, Jack Ma ha utilizzato due holding offshore per investire 20 milioni di dollari. Uno si trova nella Rainbow Zone delle Isole Vergini britanniche, la società ha investito 10 milioni di dollari e ha ottenuto un prestito dalla banca svizzera UBS, il prestito è stato garantito da titoli non specificati dati in pegno da JSP Investment alla banca.

Un giorno nel 2019, la coppia ha fondato tre società di comodo, ovvero Miracle Lan Investment, Rising Lan Investment e Ying Lan Investment. Tre mesi dopo, hanno ricevuto un prestito garantito dalle attività di JSP Investment.

I documenti visti dal British Financial Times mostrano chiaramente che le azioni di deposito americane di Alibaba sono state date in pegno come prestiti da Morgan Stanley e Credit Suisse, mentre Goldman Sachs ha menzionato il pegno di azioni di deposito americane, mentre UBS ha riportato Il pegno di “titoli” e altri beni .

Un’altra società controllata da Zhang, Diamond Key Worldwide nelle Isole Vergini britanniche, ha ottenuto quattro prestiti separati da UBS. L’anno scorso, la filiale cinese della società ha acquistato un terreno da 35 milioni di yuan (5,4 milioni di dollari) a Hangzhou, dove ha sede Alibaba, per lo sviluppo a fini educativi.

La storia dell'impegno azionario di Ma Yun e sua moglie Zhang Kaiqian e Tsai Ing-wen

Libera liquidità senza disturbare il mercato

I banchieri hanno affermato che le promesse di azioni sono un metodo comune per i dirigenti cinesi per raccogliere denaro senza perdere il controllo della società o inviare segnali negativi al mercato vendendo azioni.

“Questo è un ottimo affare per la banca, dà da mangiare a molte persone”, ha detto un ex banchiere. “Questi fondatori sono ricchi di risorse ma scarse di liquidità”.

Dirigenti americani come il co-fondatore di Tesla Elon Musk Ha anche impegnato azioni della loro società per ottenere un prestito. Ma come società statunitense, Tesla deve divulgare questi impegni agli azionisti in conformità con i regolamenti della US Securities and Exchange Commission.

Tuttavia, secondo i requisiti di trasparenza degli Stati Uniti per gli “emittenti privati ​​stranieri”, quasi tutti i gruppi tecnologici cinesi elencati negli Stati Uniti, tra cui Alibaba, Jack Ma e Tsai Ing-wen, non sono obbligati a rivelare i loro impegni sulle azioni.

I documenti mostrano che molte delle azioni e altri impegni patrimoniali di Cai, Ma e sua moglie Zhang esistevano ancora a gennaio, anche se avevano iniziato a vendere le azioni di Alibaba.

Da quando Alibaba è diventata pubblica a New York, Jack Ma e sua moglie hanno incassato circa 11,4 miliardi di dollari in azioni, la maggior parte delle quali sono state vendute dal 2017. La sua fondazione di beneficenza ha venduto altri 4,1 miliardi di dollari. Tsai Ing-wen ha venduto circa 5,4 miliardi di dollari.

Alibaba ha dichiarato che Jack Ma e Tsai Ing-wen possiedono “le azioni della società da 22 anni e continuano a detenere un gran numero di azioni di Alibaba, che costituisce la maggior parte della loro ricchezza”.

Jack Ma era un insegnante di inglese e uno degli imprenditori più famosi della Cina, ha co-fondato Alibaba con Tsai Ing-wen nel 1999. Successivamente, la sua ricchezza è stata stimata da Bloomberg in 49,9 miliardi di dollari USA.

Tuttavia, alla fine dello scorso anno, lui Praticamente scomparso dalla vista del pubblico Dopo l’inizio di Pechino Lotta contro il gruppo delle formicheNel 2011, la società di tecnologia finanziaria Jack Ma è stata scorporata da Alibaba.

Credit Suisse, Morgan Stanley, Goldman Sachs e UBS hanno rifiutato di commentare.

Rapporto aggiuntivo di Joe Leahy a Hong Kong

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *