Jacob Zuma condannato al carcere per oltraggio alla corte

[ad_1]

L’ex presidente sudafricano Jacob Zuma è stato arrestato per oltraggio alla Corte suprema del paese e ha iniziato la detenzione, ponendo fine allo stallo che sfidava lo stato di diritto nel paese più industrializzato dell’Africa.

Il dipartimento di polizia sudafricano ha detto che Zuma è stato mandato in prigione mercoledì in ritardo, con pochi minuti per arrestarlo prima della scadenza della mezzanotte.

Corte costituzionale sudafricana Zuma condannato a 15 mesi La scorsa settimana ha ignorato il suo ordine di partecipare a un’indagine giudiziaria che lo accusava di assistere alla corruzione sistemica durante la presidenza terminata nel 2018.

Il verdetto è stato salutato come una vittoria costituzionale dopo l’apartheid in Sud Africa, ma è diventato… La prova dello stato di diritto Dopo il governo dell’African National Congress, Zuma ha continuato a resistere con violenza, ignorando le minacce di giudici e alleati.

Zuma ha mancato la scadenza di domenica per arrendersi.Anche se l’ex presidente ha cercato di far approvare la legge per chiedere la libertà vigilata all’ultimo minuto, la polizia deve ancora rispettare l’ordine del tribunale e arrestarlo prima della fine di mercoledì.

La sua fondazione ha detto mercoledì che “ha deciso di rispettare l’ordine di reclusione” ed era “sulla strada per il servizio correttivo nella sua città natale di KwaZulu-Natal”.

Durante i suoi nove anni al potere, Zuma ha presieduto al declino delle principali istituzioni e alla stagnazione economica, che alla fine ha portato al cosiddetto scandalo dello “stato prigioniero”, sostenendo di aver contribuito a saccheggiare le risorse pubbliche.

Zuma ha negato qualsiasi illecito.

Il convoglio lascia la casa dell’ex presidente sudafricano Jacob Zuma a Encandela ©REUTERS

L’arresto di Zuma è stato un punto di svolta per l’ANC e per il successore di Zuma Cyril Ramaphosa, leader del partito e successore del presidente, e ha promesso di ricostruire le istituzioni nazionali.

La Corte Costituzionale ascolterà il tentativo di Zuma di revocare la sua sentenza la prossima settimana e venerdì è previsto un tentativo separato di bloccare la sentenza dell’ordine in un tribunale di grado inferiore.

Il 79enne aveva persevera fino alla fineFino a domenica, dopo aver dato prova di forza nella sua villa di campagna, ha ancora detto che «Mandarmi in galera al culmine della pandemia della mia età è come condannarmi a morte».

Ma mercoledì, questi sostenitori erano diminuiti e quando la televisione sudafricana ha mostrato che un convoglio è stato spazzato via dalle loro case poco prima di mezzanotte, nessuno ha preso le armi.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *