Jay Hambro, il “venditore definitivo” dietro Sanjeev Gupta GFG

[ad_1]

Durante il tour australiano 2017-18 della squadra inglese di cricket, i membri del Parlamento dei due paesi si sono recati allo stadio fuori Sydney per partecipare alla partita finale della serie parallela “Parliament Ashes”.

Tra il pubblico, tra cui l’allora primo ministro Malcolm Turnbull e il suo predecessore John Howard, il gigante metal britannico Sanjiv Gupta è stato lo sponsor del tour dei politici britannici, ha acquistato quattro mesi fa The Whyalla Steel Plant nel sud dell’Australia.

Nel luminoso sole estivo c’era anche un inglese dalla faccia rossa, Jay Hambro, un discendente della dinastia dei banchieri londinesi. Le sue profonde connessioni hanno contribuito a promuovere la transazione spietata di Gupta e hanno servito il mondo politico. Persone e istituti di credito hanno aperto la porta.

Ora, dopo il crollo di Greensill Capital, il principale finanziatore di Gupta, Gupta sta lottando per mantenere la sua alleanza GFG, e ora la loro relazione si è incrinata.Dopo disaccordi nella vendita degli asset, il 45enne Hambro se ne andrà GFG, è oggetto di indagine da parte del Serious Fraud Office del Regno Unito.

Le spalle alte e larghe e il fisico robusto di Hambro hanno aiutato Gupta a entrare per la prima volta in una banca globale, conferendo credibilità agli sforzi dell’uomo d’affari di origine indiana per diventare una forza internazionale nell’industria metallurgica.

Un banchiere che lavora con GFG ha dichiarato: “Posso capire perché Sanjeev vuole che sia al suo fianco – è molto influente – senza la sua firma, non è successo nulla all’interno di GFG”. “Se Jay non fosse lì. Al suo fianco, io non credo che sarà dove è ora.”

Una delle più grandi transazioni di Gupta è stata l’acquisizione della fonderia di alluminio Dunkirk da Rio Tinto nel 2018. Hambro l’ha aiutata a ottenere un prestito di 350 milioni di dollari da un consorzio di banche come Morgan Stanley e Industrial and Commercial Bank of China: questa è la prima volta per GFG Ottieni un prestito bancario tradizionale.

Secondo un banchiere coinvolto nella transazione, ha pubblicato una “fantastica presentazione in PowerPoint” e ha descritto Hambro come il “venditore definitivo” e “che promette molte cose a molte banche”.

La sua tradizione familiare può essere fatta risalire al barone Carl Joachim Hambro, un danese che fondò la Hambros Bank a Londra nel 1839. È cresciuto nel mondo strettamente connesso della finanza e delle miniere.

All’età di 17 anni Hambro, che aveva studiato a Harrow, fu portato via dal padre Peter perché lui e suo fratello Evy lavoravano da tempo nelle miniere in Australia.Dopo aver conseguito una laurea in gestione aziendale presso la Newcastle University, ha lavorato presso la Natural Resources Bank prima di entrare a far parte di Rothschild e HSBC Petropavlovsk, Un cercatore d’oro russo co-fondato da suo padre.

La miniera d’oro di roccia dura Pokrovskiy di proprietà di Petropavlovsk nella regione dell’Amur nell’estremo oriente russo © Igor Ageyenko/AFP

In seguito, il suo compito è stato quello di gestire il giacimento di minerale di ferro di Petropavlovsk nell’Estremo Oriente russo, che è stato scorporato nel 2010 in uno spot fluviale di ferro quotato a Hong Kong. Glencore.

Il direttore non esecutivo indipendente dell’IRC Johnny Martin Smith (Johnny Martin Smith) ha dichiarato: “Fa davvero i suoi compiti seriamente e ha incredibili capacità di ascolto e apprendimento: è un popolo impressionante”. “Se Simon dicesse qualcosa di ingiusto, gli direbbe se Presidente di Glencore o no”.

Petropavlovsk ha agito come garante del prestito di 340 milioni di dollari fornito dalla più grande banca cinese, Industrial and Commercial Bank of China, alla società per la costruzione di miniere di ferro. Nell’e-mail, IRC è stato contrassegnato come membro dell'”Unione Petropavlovsk”.

“Questo è un affare di famiglia”, ha detto un banchiere.

Tuttavia, le persone che conoscevano Hambro dicevano che voleva sbarazzarsi dell’ombra di suo padre. Nel 2016, Gupta gli ha fornito un modo per uscire dall’azienda di famiglia.

Hambro è diventato Group Chief Investment Officer di GFG ed è stato responsabile dell’acquisizione di Wyelands Bank e del portafoglio di investimenti energetici della società quell’anno.

Al suo apice, Wyelands ha raccolto oltre 700 milioni di sterline in depositi da depositanti britannici, che sono stati principalmente prestati a società collegate a GFG. I documenti mostrano che Wyelands è indagato dalla National Crime Agency e dall’Office of Serious Fraud, e Hambro ha lasciato il consiglio di amministrazione.

L’idea di Hambro è quella di stabilire una fornitura di energia rinnovabile per gli impianti siderurgici dell’azienda e altri asset industriali, riducendo così i costi dell’elettricità e aiutando anche a decarbonizzare le operazioni. A lungo termine, spera di creare un portafoglio di attività minerarie per l’azienda.

Jay Hambro e Sanjeev Gupta viaggiano per il mondo per il commercio © Drahoslav Ramik/CTK foto/Alamy

Divenne rapidamente il braccio destro di Gupta, viaggiando per il mondo, gestendo transazioni dall’Australia all’Europa e agli Stati Uniti. Secondo una persona che lo conosce, Hambro è un esperto esperto di Internet a cui “piace fare affari”.

In Scozia, Hambro ha aiutato Gupta a ottenere sostegno politico, compreso il sostegno del primo ministro, Nicola Sturgeon.governo Registro del Consiglio dei ministri Mostra che Fergus Ewing, ministro dell’Economia rurale, ha cenato con Hambro quattro volte nei sei mesi da settembre 2017 a maggio 2018.

GFG ha acquisito l’ultima fonderia di alluminio britannica a Lochaber, così come due vicine centrali idroelettriche acquisite da Rio Tinto nel 2016, salvando posti di lavoro e salvando importanti asset industriali. L’acquisizione ha ricevuto una garanzia governativa del valore di 575 milioni di sterline.

Secondo persone che hanno familiarità con la questione, Macquarie ha deciso di interrompere qualsiasi attività commerciale con l’azienda nel 2018 a causa delle preoccupazioni sulle sue fonti di finanziamento. Macquarie ha rifiutato di commentare.

Hambro è riuscito a coinvolgere JPMorgan Chase come broker dell’azienda McAtlantis occidentale, Una società di energia mareomotrice, ha gestito l’acquisizione di Gupta.La banca di Wall Street ha anche aiutato la filiale australiana di Gupta, Infrabuild, a organizzare le vendite di obbligazioni, che Ottimizzare 325 milioni di dollari USA, il tasso di rendimento è del 12%. JPMorgan Chase ha rifiutato di commentare.

Altre transazioni energetiche gestite da Hambro includono il 2017 rilevare Lo sviluppatore scozzese di energia idroelettrica Green Highland Renewables.

Tuttavia, i progetti di energia rinnovabile stanno lottando. Negli ultimi cinque anni, il prezzo delle azioni di Simec Atlantis, di cui Hambro è membro del consiglio di amministrazione, è sceso dell’86%.

Ora, mentre GFG lotta per sopravvivere, è in gioco la reputazione di Gupta e del suo ex braccio destro.

Un ex ministro del governo ha dichiarato che Hambro sembrava “molto soddisfatto di se stesso e un perfetto anonimo”, aggiungendo che viste le possibili conseguenze del contenzioso Gupta, “dubito che sia intelligente come pensava”.

Segnalato da Henry Sanderson, Robert Smith, Michael Pooler, Neil Hume e Sylvia Pfeifer

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *