La banca centrale dovrebbe essere indipendente?

[ad_1]

Storicamente, la Federal Reserve e altre banche centrali hanno formulato politiche monetarie irresponsabili e anti-efficienti. Dopotutto, i politici vogliono sempre arricchire le proprie tasche a spese del potere d’acquisto dei cittadini.Che ha portato a Iperinflazione brutale In paesi come Argentina, Ungheria, Zimbabwe e Germania prima della seconda guerra mondiale. Nella maggior parte di questi casi, la spesa pubblica supera il proprio limite di budget.

Punti chiave

  • Il Federal Reserve Board degli Stati Uniti e altre banche centrali del mondo hanno storicamente ottenuto scarsi risultati nella formulazione di politiche monetarie responsabili.
  • Le cattive politiche della banca centrale finiranno per far sì che il governo superi i propri limiti di bilancio.
  • Una politica monetaria irresponsabile indebolirà il potere d’acquisto, che spesso porta a una grave iperinflazione, come accadeva in paesi come Argentina, Ungheria, Zimbabwe e Germania prima della seconda guerra mondiale.
  • Di recente sono state promosse riforme della politica monetaria e bancaria per riflettere ampiamente una maggiore trasparenza e indipendenza.

Critiche alla Banca Centrale

Negli ultimi anni, le attività imprudenti delle banche centrali sono state ampiamente ignorate. Ma di recente, tutti, dai politici agli esperti finanziari, stanno esprimendo la loro insoddisfazione per le discutibili decisioni e pratiche delle banche centrali.

In un white paper intitolato “Svantaggi dell’indipendenza della banca centrale” nel maggio 2016, Joachim Fels, consulente economico globale di PIMCO, ritiene che i banchieri centrali non siano preoccupati per interventi sub-ottimali come “allentamento quantitativo (QE) o politica dei tassi di interesse negativi”. NIRP)”. , Ciò distorcerà i mercati finanziari e potrebbe avere gravi conseguenze distributive.”

Perché la banca centrale dovrebbe essere indipendente

La banca centrale non è riuscita in gran parte a progettare una politica monetaria neutrale e non vi è alcuna pressione politica diretta per influenzare eccessivamente il suo processo decisionale.Il peggior trio, noto come i Big Three Banca centrale contemporanea, È la Federal Reserve, la Banca centrale europea (BCE) e la Banca del Giappone (BOJ). In considerazione delle loro irregolarità, gli analisti moderni chiedono ampie riforme della banca centrale in cui l’indipendenza è essenziale per qualsiasi politica efficace della banca centrale.

Il fallimento della banca centrale

La Fed ha incontrato difficoltà in due aree. In primo luogo, si è verificata una violazione dei dati su larga scala presso Goldman Sachs (NYSE: GS): si dice che l’ex amministratore delegato Joseph Jiampietro (Joseph Jiampietro) abbia ottenuto e condiviso informazioni riservate della Federal Reserve per lavorare insieme per vincere un nuovo contratto . La mossa alla fine ha costretto Goldman Sachs a pagare un accordo di 36,3 milioni di dollari.Nell’ottobre 2015, un singolo dipendente di Goldman Sachs ha ottenuto 35 documenti riservati della Federal Reserve e successivamente ha raggiunto un accordo di 50 milioni di dollari.

Il secondo problema principale è legato alle scarse prestazioni. Come ha scritto l’economista Mohamed El-Erian per Bloomberg nel giugno 2016: “Le politiche non convenzionali delle banche centrali sono state eccessivamente tese e quasi esaurite”.

Acquisti disperati di asset e Tassi di interesse più bassi La banca centrale alla fine ha gravato sui paesi con un debito senza precedenti, mercati delle attività eccessivamente gonfiati e una crescente disuguaglianza.

Come sarà una nuova banca centrale?

Nell’aprile 2015 il Fondo Monetario Internazionale (FMI) ha tenuto la sua terza riunione dal titolo “Ripensare la politica macro”. C’è un consenso generale sul fatto che la banca centrale dovrebbe mantenere la completa indipendenza dalla politica monetaria tradizionale.

Joseph T. Salerno, professore di economia alla Pace University, ha suggerito un processo più trasparente e limitato, controllato da un ordine esecutivo tra il ministero delle Finanze e la Banca centrale.Questo dovrebbe prevenire l’azzardo morale Prestatore di ultima istanza Elimina anche il collegamento tra la banca centrale e le grandi società finanziarie e allo stesso tempo autorizza gli elettori ad esercitare un maggiore controllo sul destino politico di questo processo. Fairs era d’accordo e credeva che fosse logico che la banca centrale cooperasse con il governo sotto il controllo del processo democratico.

Durante i rispettivi mandati, l’ex presidente della Fed Janet Yellen e l’ex presidente Ben Bernanke hanno entrambi mantenuto immagini pubbliche, sperando di essere più trasparenti rispetto ai precedenti leader della Fed.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *