La Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti sospenderà gli sfratti residenziali e rinvierà Reuters

[ad_1]

© Reuters. Foto del file: l’8 giugno 2021, un cartello “in affitto” è stato posto davanti a una casa ad Arlington, Virginia, USA. REUTERS/Will Dunham/File foto/File foto

David Shepson

Washington (Reuters) – La Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti prenderà provvedimenti venerdì per estendere l’ordine di sfratto del COVID-19 fino al 31 dicembre. Il divieto scadrà sabato poiché milioni di famiglie americane potrebbero essere costrette a lasciare gli alloggi in affitto.

Giovedì il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha chiesto al Congresso di estendere la moratoria a causa del forte aumento del tasso di infezione da coronavirus.

La commissione per le regole della casa degli Stati Uniti terrà una riunione sul disegno di legge “Protection of Tenants from Eviction Act 2021” alle 8:00 Eastern Time e una votazione è prevista in seguito.

La portavoce della Camera dei rappresentanti, Nancy Pelosi, ha detto ai colleghi: “È un imperativo morale estendere la moratoria sulle deportazioni”.

Giovedì ha sottolineato in una lettera che dei 46,5 miliardi di dollari di riduzioni degli affitti approvati dal Congresso, “solo 3 miliardi di dollari sono stati assegnati agli affittuari… Il Congresso deve agire di nuovo. Abbiamo il diritto di estendere la moratoria degli sfratti. Per fornire sollievo , perché incoraggiamo i governi statali e locali a stanziare i fondi stanziati”.

Non è chiaro se il Senato degli Stati Uniti prenderà questa misura.

Secondo uno studio dell’Aspen Institute e del COVID-19 Deportation Defense Project, attualmente più di 15 milioni di persone vivono in famiglie in arretrato.

Questi 6,5 milioni di famiglie devono al proprietario più di 20 miliardi di dollari in totale.

I Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) hanno dichiarato il mese scorso che non estenderanno il divieto di espulsione oltre il 31 luglio.

Il mese scorso, la Corte Suprema degli Stati Uniti ha votato 5 a 4 per approvare il divieto di sfratto residenziale del CDC per frenare la diffusione di COVID-19 e prevenire i senzatetto durante la pandemia.

“Secondo me, il CDC ha bisogno di un’autorizzazione del Congresso chiara e specifica (attraverso una nuova legislazione) per estendere la moratoria oltre il 31 luglio”, ha scritto il giudice Brett Kavanaugh, che ha votato per la moratoria Uno dei cinque giudici che hanno vietato.

Il portavoce della Casa Bianca Jen Psaki “Purtroppo la Corte Suprema ha chiarito che questa opzione non sarà più offerta”.

Alcuni stati scelgono di estendere la moratoria sull’espulsione oltre il 31 luglio, ad esempio New York, la cui moratoria sull’espulsione è estesa al 31 agosto.

Questa settimana, la National Apartment Association, che conta 82.600 membri e gestisce collettivamente più di 9,7 milioni di appartamenti, ha citato in giudizio il governo degli Stati Uniti per miliardi di dollari di affitti non pagati.

Disclaimer: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidarsi a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *