La Cina ha inserito una partecipazione di controllo nella trasformata Anbang nel blocco per 5,2 miliardi di dollari Reuters

[ad_1]

© Reuters. Immagine del file: l’11 luglio 2019, puoi vedere la bandiera della compagnia e il logo di Dajia Insurance Group nell’ex sede di Anbang Insurance Group a Pechino, in Cina. REUTERS/Jason Lee

Shanghai (Reuters)-Secondo un documento d’asta venerdì, due investitori statali cinesi hanno intenzione di vendere la loro quota del 98,78% in Dajia Insurance Group per 33,6 miliardi di yuan (5,19 miliardi di dollari), un’entità di ristrutturazione del travagliato Anbang Insurance Group.

China Insurance Protection Fund Co., Ltd., il National Insurance Relief Fund controllato dal Ministero delle Finanze, intende mettere all’asta la sua intera partecipazione del 98,23% in Dajia per 33,38 miliardi di yuan.

Secondo una dichiarazione d’asta presentata al Beijing Financial Assets Exchange, Sinopec mette all’asta la sua quota dello 0,55% in Dajia per 186,9 milioni di RMB.

L’asta terminerà il 12 agosto.

Questa mossa segna l’ultimo progresso nella ristrutturazione e dismissione di Anbang, che sembra ristagnare dal febbraio 2020, quando il più grande regolatore bancario e assicurativo del paese ha dichiarato che tutti “stanno per prendere una decisione su un gruppo di investitori strategici” e “Continuerà esistere.” Privato”. (https://reut.rs/3xZNeGN)

Il governo cinese ha preso il controllo di Anbang Insurance Group nel febbraio 2018 come parte della sua campagna globale per ridurre i rischi finanziari sistemici dopo che un gran numero di conglomerati privati ​​ha acquisito attività.

L’operazione di Anbang sarà completata nel 2020 e la gestione di Anbang sarà trasferita all’entità di nuova costituzione che rileverà le attività di Anbang.

I documenti di archiviazione mostrano che tutti attualmente hanno un totale attivo di 21,1 miliardi di yuan e un totale passivo di 584,6 milioni di yuan. Il documento ha aggiunto che nel 2020 ha annunciato un utile netto di 2,9 miliardi di yuan.

(1$ = 6,4785 renminbi)

Dichiarazione di non responsabilità: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidamento a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *