La competizione calcistica unilaterale tra Inghilterra e Germania ha perso il suo fascino

[ad_1]

Non lasciarti ingannare dallo slogan “Due guerre mondiali e una Coppa del mondo, doodah!”, e non lasciarti ingannare dai fan britannici che imitano il bombardiere della RAF e allungano le braccia. Il fatto è che la competizione calcistica unilaterale tra Inghilterra e Germania ha perso i denti.Per la maggior parte dei fan britannici, l’ultimo numero, il secondo turno di martedì Euro 2020 La partita a Wembley dovrebbe essere una partita amichevole. Ciò è principalmente dovuto al fatto che gli inglesi ora si definiscono più in contrasto tra loro rispetto ai tedeschi.

La competizione è iniziata nella finale della Coppa del Mondo Inghilterra-Germania Ovest 1966 e ha vissuto 30 anni di massimo splendore. Prima di questo, la squadra di calcio inglese non è mai diventata il fulcro dell’identità nazionale. Gli ex eroi britannici erano soldati, reali, giocatori di cricket o masochisti che si sono fatti soffrire senza motivo: il capitano Scott che è morto in Antartide, Edmund Hillary che ha scalato l’Everest o ha corso Roger Bannister alla fine di quattro minuti e un miglio.

La finale del 1966 è stata la prima grande partita di calcio in un’epoca in cui quasi tutti avevano una TV. I suoi 32,2 milioni di telespettatori nazionali sono ancora i più grandi spettatori di tutti i programmi televisivi britannici. Tuttavia, la vittoria dell’Inghilterra non ha causato molta isteria. La sfortunata squadra di riserva dell’Inghilterra Jimmy Greaves ha ricordato: “Tutti hanno applaudito, migliaia di persone sono venute fuori e hanno detto di aver fatto un buon lavoro, e nel giro di una settimana tutti sono scomparsi”. In ogni caso, gli inglesi negli anni ’60 camminavano ancora verso il dominio globale: la loro squadra non perse mai contro i tedeschi all’epoca.

Ma poi c’è stata una trilogia della sconfitta della Gran Bretagna contro la Germania: i Mondiali del 1970 e del 1990 e infine la Coppa dei Campioni del 1996. Il risultato simboleggia un’epoca, ingiusta per molti britannici, in cui la Germania ha vinto la pace. Tuttavia, anche durante questo periodo, l’ostilità britannica ha una componente di pantomima. “Due guerre mondiali e una Coppa del mondo, doodah” è uno slogan consapevolmente ridicolo, almeno per la maggior parte delle persone che lo chiamano. Soprattutto, mira ad aggiungere divertimento alla partita di calcio.

L’ostilità inglese ha raggiunto il suo apice il 4 luglio 1990. Nelle semifinali della Coppa del Mondo a Torino, i tedeschi dell’ovest sono stati all’altezza dello stereotipo: poco affascinanti, invincibili e abili ai rigori. Il piano di riunificazione della Germania avverrà tra tre mesi. Il primo ministro britannico Margaret Thatcher teme che questo nuovo paese diventi una superpotenza aggressiva; l’allenatore della Germania Ovest Franz Beckenbauer si è vantato che questo non ha eguali nel calcio.

Nessuna situazione è stata raggiunta. L’unificazione della Germania divenne una forza moderata, respinse la richiesta degli alleati di costruire un esercito e la sua squadra di calcio divenne soggetta a errori. I vicini della Germania si sono rilassati. L’ostilità degli inglesi è diminuita, così come anche le partite di calcio olandese-tedesca e franco-tedesca hanno perso il loro vantaggio.

I tabloid britannici hanno cercato di mantenere lo spettacolo in corso. Prima delle semifinali degli Europei 1996 a Wembley, il “Daily Mirror” pubblicò in prima pagina un fotomontaggio di due giocatori inglesi che indossavano caschi dell’esercito della seconda guerra mondiale con il titolo “ACHTUNG! Surrender! To you” Per Fritz, il Il campionato europeo del 1996 è finito.” Ma lo specchio ha giudicato male questo sentimento. Questo titolo provocò un disgusto così forte che il giornale abbandonò il suo piano di condurre un carro armato all’ambasciata tedesca a Londra.

Nel 2010, quando la Germania sconfisse nuovamente l’Inghilterra nella Coppa del Mondo, la sconfitta cerimoniale non fu quasi traumatizzata. Oltre alla squadra votante dell’Ukip (che potrebbe essere troppa tra i tifosi inglesi), gli inglesi hanno imparato ad amare i tedeschi.

Ciò è particolarmente vero per la sinistra liberale nel Regno Unito, che ammira gli oscuri leader professionali della Germania, le sue esportazioni manifatturiere e la sua accoglienza ai rifugiati nel 2015. Il 58% dei britannici ha una visione positiva della Germania e solo il 10% ha una visione negativa, riferisce il sondaggista YouGov.

L’entusiasmo è svanito per un motivo più ampio: dopo cinque anni di calcio televisivo, le partite internazionali sono diventate una ripetizione l’una dell’altra. La partita Inghilterra-Germania di martedì sarà una parodia o un mashup della passata partita Inghilterra-Germania. I fan ricorderanno il 1966, il 1970, il 1990 e il 1996 nelle loro menti. Ciò significa che l’atmosfera non sarà più primitiva come prima, anche se non si considera che questa è solo la seconda prova del Campionato Europeo.

In campo, i giocatori britannici e tedeschi multimilionari, molti dei quali giocano per club del paese avversario, avranno più cose in comune con i loro avversari che con i loro tifosi.

Per molti fan britannici, il nemico ora è dentro. Il più grande tit-for-tat dell’Inghilterra negli ultimi anni è stato il Remaining Derby il 23 giugno 2016. In questo gioco, le partenze svantaggiate guidate da 52-48, spingendo il pallido proprietario del Remains David Card. Mellen si sono dimessi. Il referendum ha dato il via a una guerra civile culturale che continuerà a Wembley, dove i nativisti britannici fischieranno e i liberali britannici si inginocchieranno e applaudiranno i giocatori inglesi a sostegno di Black Lives Matter. I tedeschi sono passati da persone spaventose ad ospiti intrappolati in imbarazzanti liti domestiche.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *