La crescita della spesa delle famiglie in Giappone a maggio rallenta rispetto al mese scorso Reuters

[ad_1]

© Reuters. Foto del file: Il 17 dicembre 2020, un pedone che indossa una maschera protettiva si trova di fronte a un passaggio pedonale durante l’epidemia di coronavirus (COVID-19) in un quartiere dello shopping a Tokyo, in Giappone. REUTERS/Kim Kyung-Hoon

Daniel Leszink

Tokyo (Reuters)-La spesa delle famiglie in Giappone a maggio è aumentata a un tasso a due cifre a causa degli acquisti dei consumatori di auto e telefoni cellulari, ma a causa della nuova ondata di infezioni da COVID-19 che ha colpito la fiducia dei consumatori, il tasso di crescita è stato più lento rispetto allo scorso mese lento.

Dopo che il governo giapponese ha adottato misure “quasi urgenti” a Tokyo e in altre importanti aree per frenare la ricorrenza dell’infezione, l’economia giapponese sta lottando per liberarsi del peso della pandemia di coronavirus.

I dati del governo di martedì hanno mostrato che dopo un aumento del 13,0% ad aprile, la spesa delle famiglie è aumentata dell’11,6% su base annua a maggio, che è stato il terzo mese consecutivo di crescita. Questo è più forte dell’aumento del 10,9% previsto nel sondaggio Reuters.

Tuttavia, a causa della pandemia e di un’emergenza nazionale che ha portato alla chiusura delle attività e all’interruzione della vita quotidiana, l’effetto di rinculo del crollo dello scorso anno ha gravemente colpito i guadagni.

I dati mese su mese hanno mostrato una contrazione del 2,1%, mentre il calo atteso è stato del 3,7%.

È improbabile che l’aumento della spesa a maggio possa dissipare le preoccupazioni sulla ripresa del ritardo del Giappone rispetto ad altre grandi economie come gli Stati Uniti.Il Fondo monetario internazionale prevede che gli Stati Uniti cresceranno del 7,0% quest’anno, il tasso più veloce in una generazione .

La combinazione del rischio di un’altra ondata di infezioni e della lenta campagna di vaccinazione del Paese ha indebolito la fiducia dei consumatori e delle imprese.

Un altro dato pubblicato martedì ha mostrato che i salari reali corretti per l’inflazione a maggio hanno avuto il più grande aumento su base annua da giugno 2018, in parte a causa dell’aumento della retribuzione degli straordinari.

Alcuni analisti temono che l’economia giapponese possa ricadere in recessione nel secondo trimestre, ovvero contrarsi per due trimestri consecutivi, poiché la fiducia dei consumatori e delle imprese è stata colpita dalle misure per frenare l’aumento delle infezioni da coronavirus.

Lunedì, un sondaggio di una società privata ha mostrato che l’attività del settore dei servizi in Giappone si è contratta per il 17° mese consecutivo a giugno.

Dichiarazione di non responsabilità: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidarsi a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *