La differenza tra beni capitali e beni di consumo

[ad_1]

Beni capitali e di consumo: una panoramica

Beni strumentali e beni di consumo sono termini usati per descrivere i beni in base a come vengono utilizzati.Una specie di Beni strumentali Qualsiasi oggetto utilizzato per aumentare la produzione futura. I beni di consumo si riferiscono ai beni utilizzati dai consumatori, che non saranno utilizzati per la produzione in futuro.

Gli stessi beni fisici possono essere beni di consumo o beni strumentali, a seconda di come vengono utilizzati i beni. Le mele acquistate in un negozio di alimentari e consumate immediatamente sono beni di consumo. Le stesse mele che l’azienda acquista per produrre il succo di mela sono un bene capitale. La differenza sta nel tasso di utilizzo di Apple.

Punti chiave

  • I beni capitali sono beni utilizzati da un’impresa per aiutare un’altra impresa a produrre beni di consumo.
  • I beni di consumo sono utilizzati dai consumatori e non hanno usi produttivi futuri.
  • I beni strumentali includono elementi come edifici, macchinari e strumenti.
  • Esempi di beni di consumo includono cibo, elettrodomestici, abbigliamento e automobili.

Beni strumentali

I beni capitali sono tutti i beni materiali utilizzati da un’impresa per produrre beni o servizi e quindi diventano input per altre imprese per produrre beni di consumo. Sono anche chiamati beni intermedi, beni durevoli o capitale economico.I beni capitali più comuni sono most Immobili, impianti e macchinari (DPI)O immobilizzazioni, come edifici, macchinari, strumenti e veicoli.

I beni strumentali sono diversi dal capitale finanziario, che si riferisce ai fondi utilizzati dall’azienda per sviluppare la propria attività.Le risorse naturali che non sono state modificate artificialmente non sono considerate beni capitali, anche se entrambe lo sono both Fattori di produzione.

Le imprese non vendono beni strumentali. Ciò significa che i beni capitali non generano direttamente reddito come i beni di consumo. Per sopravvivere all’accumulo di beni strumentali, le aziende fanno affidamento su risparmi, investimenti o prestiti.

Gli economisti e le aziende prestano particolare attenzione ai beni strumentali perché svolgono un ruolo nell’aumento della capacità produttiva di aziende o paesi. In altre parole, i beni strumentali consentono alle aziende di produrre in modo più efficiente. Ad esempio, considera due operai che scavano una trincea. Il primo lavoratore ha un cucchiaio e il secondo lavoratore ha un trattore dotato di pala idraulica. Il secondo lavoratore può scavare più velocemente perché ha beni capitali superiori.

beni di consumo

I beni di consumo sono tutti i beni acquistati per il consumo e non verranno utilizzati per produrre un altro prodotto di consumo in futuro. I prodotti di consumo sono talvolta chiamati prodotti finali perché sono in ultima analisi nelle mani dei consumatori o degli utenti finali.Quando gli economisti e gli statistici calcolano Prodotto Interno Lordo (PIL), Lo fanno in base ai prodotti di consumo.

Esempi di prodotti di consumo includono cibo, abbigliamento, veicoli, elettronica ed elettrodomestici. I beni di consumo si dividono in tre categorie: beni durevoli, beni e servizi non durevoli. I beni durevoli hanno una durata di oltre tre anni, comprese automobili, elettrodomestici e mobili. I beni non durevoli sono destinati al consumo immediato e hanno una vita utile inferiore a tre anni. Questo include articoli come cibo, vestiti e benzina. Il servizio al consumatore non è tangibile e invisibile, ma può comunque soddisfare i consumatori. Tagli di capelli, cambi d’olio e riparazioni auto sono esempi di servizi.

I beni di consumo possono essere suddivisi in quattro modi:

  • Beni di largo consumo Consumare e acquistare regolarmente, come il latte.
  • Acquistare merce Hai bisogno di più pensiero e pianificazione, inclusi elettrodomestici e mobili.
  • Le materie prime speciali hanno prezzi più alti e si rivolgono a mercati di nicchia. Articoli come i gioielli sono prodotti speciali.
  • Alcuni consumatori acquistano beni non ricercati per soddisfare esigenze specifiche. L’assicurazione sulla vita è una cosa impopolare.

Le vendite della maggior parte dei prodotti di consumo sono monitorate dal Consumer Product Safety Act approvato dal Congresso nel 1972.Il disegno di legge ha creato gli Stati Uniti Commissione per la sicurezza dei prodotti di consumo, Regola la sicurezza dei prodotti e ha il diritto di chiedere ai produttori di richiamare e vietare i prodotti in determinate circostanze.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *