La Export-Import Bank degli Stati Uniti afferma che l’importo del finanziamento nel 2020 è ancora molto inferiore rispetto al suo concorrente globale Reuters

[ad_1]


David Lauder

WASHINGTON (Reuters)-La Export-Import Bank degli Stati Uniti ha dichiarato mercoledì che sebbene le attività di finanziamento complessive siano diminuite a causa della pandemia di COVID-19, il suo volume di finanziamento nel 2020 sarà ancora molto indietro rispetto ai suoi concorrenti globali.

Nel suo rapporto annuale sulla competizione presentato al Congresso https://www.exim.gov/sites/default/files/reports/competitiveness_reports/2020/EXIM_2020_CompetitivenessReport_Web-Ready_Single%20pages.pdf, EXIM ha dichiarato di aver autorizzato il sito Web ufficiale da 1,8 miliardi di dollari Il sostegno regolare a lungo termine al credito all’esportazione durante l’anno solare 2020 è pari a 18 miliardi di dollari per la Cina leader nel mondo, 12,1 miliardi di dollari per la Francia, 8,6 miliardi di dollari per la Germania e 5 miliardi di dollari per la Corea del Sud.

La Cina è tradizionalmente il più grande fornitore di credito all’esportazione, ma il volume dei finanziamenti dello scorso anno è sceso da oltre 33 miliardi di dollari USA nel 2019.

EXIM fornisce prestiti diretti, garanzie su prestiti commerciali, assicurazioni sui crediti all’esportazione e garanzie sul capitale circolante agli esportatori statunitensi.

Dopo che i repubblicani conservatori al Congresso hanno cercato di chiudere l’agenzia nel 2015, si sta ancora riprendendo da anni di capacità indebolita, credendo che fornisca “benefici aziendali”.

Nel 2014, l’agenzia ha riferito che https://www.exim.gov/sites/default/files/reports/EXIM%202014CompetReport_0611.pdf aveva autorizzato 12,5 miliardi di dollari di sostegno al credito all’esportazione a medio e lungo termine. importo approvato dalla Cina Per 58 miliardi di dollari USA.

EXIM ha ricevuto una nuova autorizzazione di 7 anni nel 2019, la più lunga nella sua storia di 87 anni, e ha assistito al ripristino del Congresso nel suo consiglio di amministrazione. Ciò ha permesso di riprendere a finanziare grandi transazioni di oltre $ 10 milioni, come aerei commerciali e centrali elettriche.

Entro la fine del 2020, EXIM ha dichiarato che c’era un arretrato di circa 39 miliardi di dollari nei suoi canali di finanziamento in attesa di approvazione.

“EXIM sta riconquistando il suo status di leader nel credito all’esportazione e fornisce la natura e la portata del credito all’esportazione MLT ufficiale al fine di fornire opportunità commerciali eque per gli esportatori statunitensi e gli interessi statunitensi nei prossimi anni. James Cruise, vicepresidente ad interim dell’EXIM, Detto in un comunicato.

Dichiarazione di non responsabilità: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidamento a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *