La fusione della gioventù inglese e dell’esperienza ispira la speranza del Paese

[ad_1]

Gareth Southgate Godrà di un raro vantaggio mentre la squadra di calcio inglese si prepara ad affrontare la squadra croata nella prima partita del campionato europeo di domenica.

L’allenatore dell’Inghilterra può convocare giocatori giovani ed esperti che abbiano giocato almeno tre partite in casa al Wembley Stadium di Londra. Da quando ha vinto la Coppa del Mondo nella stessa arena nel 1966, questa è una confluenza di una serie di fattori e forse, forse, è la migliore occasione per il paese di alzare un importante trofeo internazionale.

“Abbiamo bisogno di buoni professionisti, giocatori tattici”, ha detto Southgate in una recente conferenza stampa. “Siamo fortunati ad avere giocatori vecchi e giovani adatti a tutte queste categorie”.

Le statistiche supportano la sua fiducia. Secondo l’analisi del “Financial Times”, dalla Coppa dei Campioni del 2004, l’attuale squadra inglese di 26 persone ha più giocatori nelle partite di alto livello di qualsiasi altra squadra. Ciò dimostra che si tratta di una squadra collaudata in battaglia, completamente preparata per l’agguerrita competizione internazionale.

Nella passata stagione, l’attuale gruppo di giocatori inglesi in Inghilterra, Germania, Spagna, Francia, Italia e altri campionati europei “Big Five” e le migliori competizioni europee per club in Champions League e altre competizioni per club d’élite ha avuto una media di 2832 minuti a partita. .

Questa ricca esperienza è seconda solo ai 2.849 minuti dei giocatori della cosiddetta “generazione d’oro” nella stagione prima della Coppa dei Campioni 2004, inclusi giocatori come David Beckham, Steven Gerrard e Wayne Rooney.

Secondo gli standard del calcio professionistico, questo tempo di gioco si ottiene anche in età relativamente giovane. La squadra inglese conta 7 membri di età inferiore ai 23 anni, che equivale al record per il maggior numero di giovani selezionati per la nazionale nelle principali competizioni internazionali.

Tra di loro; Rees James, Bucayo Saka, Jude Bellingham, Phil Foden, Mason Mount, Declan Rice e Jayden Sancho nell’élite di questa stagione Il tempo di gioco nelle partite di calcio di club è stato di 19.547 minuti, che era solo dietro i 19.662 minuti dei sette giocatori inglesi di età inferiore ai 23 anni che ha giocato per l’Inghilterra nella Coppa del Mondo 2002.

Il grafico mostra che dal 2002, i 7 giocatori inglesi di età inferiore ai 23 anni hanno accumulato più tempo di gioco in questa stagione rispetto a qualsiasi giovane giocatore.

Questo sviluppo ha superato il design. Altri paesi come Francia, Spagna e Germania hanno istituito sistemi nazionali giovanili per formare calciatori di talento tecnico che si sono diplomati ai recenti campionati europei e mondiali.

La Football Association è l’organo di governo nazionale dello sport e istituito Progetto “England DNA” Nel 2013, ha allenato la sua squadra giovanile a giocare lo stesso stile di calcio della squadra senior.

Questa mossa è in risposta ai ripetuti fallimenti dell’Inghilterra nelle principali competizioni.Questo frutto è apparso per la prima volta nella Coppa del Mondo 2018, quando la squadra inglese Entrato in semifinale Nonostante sia una delle squadre inglesi più inesperte degli ultimi due decenni.

Southgate, allenatore dell’Inghilterra © Reuters

I fatti hanno dimostrato che questi cambiamenti sono vantaggiosi anche per i club inglesi, che prima erano riluttanti a mandare giovani esordienti, preoccupati della loro mancanza di maturità nelle competizioni su larga scala. Tuttavia, il tempo di gioco è considerato il modo migliore per sviluppare i giocatori.

In questa stagione, giovani come il 21enne Foden del Manchester City e il 22enne Mount del Chelsea sono entrati nella squadra che ha partecipato alla finale di Champions League il mese scorso. A causa della pandemia, hanno anche beneficiato del rinvio dell’euro di un anno, che potrebbe diventare il titolare dell’Inghilterra contro la Croazia.

“Abbiamo molti giovani giocatori, ma possono giocare ai massimi livelli”, ha detto Foden. “Abbiamo molti giocatori che hanno partecipato a partite importanti, quindi sappiamo come sarà se entriamo nelle fasi finali”.

Southgate ha anche sottolineato la necessità di “adattabilità”, adottando una formazione fluida e un piano tattico, che richiede ai giocatori di essere bravi in ​​più posizioni diverse.

Ha anche criticato il metodo “miope” usato prima nei giochi inglesi, cioè i giocatori di calcio raramente vanno in altri paesi per giocare e imparare altre culture sportive.

Nella finale di Champions League del mese scorso, il giocatore del Manchester City Phil Foden è stato sfidato da Thiago Silva del Chelsea © Michael Steele/AFP/Getty Images

La squadra inglese di Southgate ha più giocatori con esperienza al di fuori del campionato inglese di chiunque altro, inclusi giocatori come Sancho e Bellingham del Dortmund in Germania, oltre a vincere la Liga spagnola con l’Atletico Madrid in questa stagione Kieran Trippier del campione della lega.

Indipendentemente da questi piani più ponderati, gli eventi internazionali sono imprevedibili.La storia dell’Inghilterra in Coppa dei Campioni è pessima, non ha mai raggiunto la finale prima e Abbattuto senza vergogna Sconfitto dall’Islanda di basso profilo nel 2016.

Giocatori chiave come la guardia Harry Maguire e il centrocampista Jordan Henderson si stanno riprendendo dai recenti infortuni, che potrebbero limitare la loro partecipazione. Altri giocatori hanno vissuto una stagione lunga e difficile, che potrebbe rendere la stanchezza un fattore importante: questa è una lamentela di vecchia data dell’allenatore dell’Inghilterra.

Sebbene la competizione si svolga in 11 città europee, le semifinali e le finali si svolgono a Wembley.

L’Inghilterra può anche assicurarsi di giocare la maggior parte delle partite in casa, il che ha dimostrato di essere il principale vantaggio del calcio.

Newsletter settimanale

tabellone segnapunti Questa è la nuova newsletter settimanale imperdibile sul business sportivo del Financial Times, dove troverai la migliore analisi delle questioni finanziarie di club, franchising, proprietari, investitori e gruppi di media che interessano l’industria globale. Registrati qui.

Ciò richiede la vittoria della fase a gironi nella prima fase della competizione.Il successo iniziale è accompagnato da un dubbio premio che potrebbe affrontare uno tra Francia, Germania o Portogallo nel prossimo turno ad eliminazione diretta, ognuno dei quali è la migliore squadra nazionale del mondo .

Un sorteggio difficile significa anche che l’Inghilterra potrebbe aver bisogno di battere più squadre di alto livello per raggiungere la finale.

In uno sport a basso punteggio, anche la fortuna ha un impatto non quantificabile.Una decisione arbitrale sospetta, uno sfortunato rimbalzo della palla o, cosa troppo comune per l’Inghilterra in passato, Errore di tiro libero Nella sparatoria, potrebbe essere l’ultimo fattore che porta all’eliminazione e ad altre delusioni.

Tuttavia, l’Inghilterra ha impiegato diversi anni per sviluppare una nuova generazione di calciatori che può essere considerata la più popolare. “Altri paesi hanno ottimi giocatori”, ha detto Southgate. “Non ci scambieremo i nostri… Ci serviranno tutti.”

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *