La gente di Hong Kong si affretta a comprare l’ultima edizione di Apple Daily

[ad_1]

Giovedì mattina, centinaia di abitanti di Hong Kong si sono messi in fila per diverse ore per acquistare l’ultimo numero di Apple Daily. Questo è stato il secondo giorno in cui il quotidiano democratico è stato chiuso dopo che un giornalista di alto livello è stato arrestato e il governo ha congelato i suoi beni.

Un tabloid fondato da un magnate dei media Li Zhiying Per molto tempo, le autorità di Hong Kong e Pechino hanno irritato le autorità di Hong Kong e Pechino per i loro rapporti sui funzionari della città e le loro aspre critiche al Partito comunista cinese.

suo Chiudi è stato visualizzato Dopo le proteste a favore della democrazia nel 2019, lo scorso anno la Cina ha attuato severe leggi sulla sicurezza nazionale, segno del deterioramento delle libertà civili in città e della soppressione dell’opposizione politica.

La legge ha rafforzato il controllo di Pechino sul territorio, che ha promesso un alto grado di autonomia per 50 anni dopo essere stato consegnato dalla Gran Bretagna al dominio cinese nel 1997.

Il ministro degli Esteri britannico Dominic Raab ha affermato che la chiusura dell’Apple Daily ha dimostrato che il National Security Act è stato “utilizzato come strumento per limitare la libertà e punire il dissenso, non per mantenere l’ordine pubblico”.

L’amministratore delegato di Hong Kong, Carrie Lam, ha risposto alle critiche occidentali sulla chiusura forzata del giornale, accusando gli Stati Uniti di “abbellire” i crimini che mettono in pericolo il Paese.

Le autorità di Hong Kong hanno accusato il giornale e i suoi dirigenti di aver chiesto sanzioni contro Hong Kong e i suoi funzionari dopo le proteste del 2019, mettendo così in pericolo la sicurezza nazionale. I media ufficiali cinesi hanno etichettato l’Apple Daily come separatista.

Apple Daily ha stampato 1 milione di copie Giovedì edizione finale, superando di gran lunga la sua consueta tiratura di circa 150.000 copie.

In alcune edicole, i ranghi sono centinaia di profondità. A Mong Kok, uno dei quartieri commerciali più trafficati di Kowloon, i tifosi si sono messi in fila davanti all’edicola all’una di notte e hanno preso una copia direttamente dalla macchina da stampa. Giovedì mattina molti fornitori erano esauriti.

“Mi sento troppo triste per versare lacrime”, ha detto un uomo di 55 anni che ha affermato di aver letto l’Apple Daily perché è stato lanciato 26 anni fa. “Ho letto tutto il contenuto del giornale, comprese le rubriche, gli eventi sportivi e tutto il resto… Non mi vengono in mente altri giornali che comprerei invece”.

Nell’ufficio di Next Digital, la società madre di Apple Daily, i lavoratori si sono riuniti sul tetto e hanno utilizzato i loro telefoni cellulari per illuminare i sostenitori riuniti sotto.Molti dipendenti si sono dimessi prima della chiusura, soprattutto dopo la polizia Ha fatto irruzione nell’ufficio dell’azienda La scorsa settimana, cinque dirigenti sono stati arrestati ai sensi della legge sulla sicurezza nazionale, incluso il caporedattore del giornale Ryan Law: questa è la prima volta che le norme sulla sicurezza nazionale vengono utilizzate contro i giornalisti.

Gli articoli di notizie e altri contenuti di Apple Daily sono andati offline a mezzanotte di giovedì, il che potrebbe indicare che la società deve affrontare ulteriori problemi legali. Gli utenti di Internet stanno cercando di archiviare questi materiali sui forum Internet di Hong Kong.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *