La guida definitiva su come iniziare a fare trading di opzioni di roulette — Hashtag Investing

[ad_1]

Hai mai pensato di poter essere pagato acquistando azioni che ti piacciono? Il trading di opzioni su ruote lo rende possibile. Questa strategia è una versione migliorata della strategia di acquisto e mantenimento del mercato azionario, che ti consente di trarre profitto da un singolo titolo in quattro modi. Ma come sai, niente nel mondo del mercato azionario è esente da rischi. Ma rispetto ad altre strategie, la strategia dell’opzione ruota ha un rischio relativamente basso e un’elevata redditività.

Senza creare più suspense, salterò su per le scale.

Una guida passo passo al trading di opzioni su ruote

Passaggio 1-Seleziona lo stock

Passaggio 2: vendi un’opzione put garantita

Passaggio 3: vendita di chiamate coperte

Passaggio 4-Ripeti

Sembra così semplice! Ora, approfondiamo la tecnologia in ogni fase. Farò il primo passo alla fine, perché questo è il passo più importante che può determinare il successo di questa strategia.

Prima fonte di reddito garantita Premio ribassista

A partire dal passaggio 2, hai deciso di acquistare e detenere le tue azioni preferite per molto tempo. Ora accumula il denaro necessario per acquistare 100 azioni del tuo titolo preferito, quindi vendi le opzioni put su quel titolo.

Prendilo, vuoi comprare POS velocità della luce (LSPD), il prezzo di negoziazione è vicino a 100 dollari USA. Accumuli i $ 10.000 necessari per acquistare 100 azioni e poi vendi un’opzione put di 30 giorni a un prezzo di esercizio di $ 94. L’acquirente dell’opzione ti paga un premio di $ 3 per azione per l’opzione put.

Con un’opzione put, se l’acquirente esercita l’opzione, sei ora obbligato ad acquistare 100 azioni di azioni LSPD al prezzo di $ 94. Acquista le tue azioni preferite e riceverai anche una ricompensa di $ 300.

Alla scadenza, il prezzo delle azioni è di 96 dollari USA e l’acquirente non esercita l’opzione. Il tuo reddito totale = 300 USD.

Hai ancora $ 10.000 nel tuo account e nessuna azione. Continui a vendere opzioni put e addebiti un premio fino a quando le opzioni non vengono esercitate e non possiedi le azioni.

Pertanto, vendi un’altra opzione put garantita a 30 giorni su azioni LSPD con un premio di $ 2 per azione e un prezzo di esercizio di $ 94. Questa volta la tua scelta è esercitata. Dopo aver dedotto il premio delle due opzioni put ($ 3 + $ 2), il tuo costo per azione è sceso a $ 89.

La seconda fonte di reddito-copertura telefonica

Ora hai le azioni che ti piacciono. Il prossimo passo per vendere opzioni call garantite. In qualità di venditore di un’opzione call garantita, se l’acquirente esercita l’opzione, sei obbligato a vendere le azioni che già possiedi a un prezzo predeterminato.

Tornando all’esempio LSPD, il titolo viene scambiato a $ 94. Decidi di vendere un’opzione call garantita a 30 giorni con un prezzo di esercizio di $ 97 con un premio di $ 2 per azione.

Alla scadenza, il prezzo delle azioni è di 96 dollari USA e l’acquirente non esercita l’opzione. Il tuo reddito totale = US $ 200. Questa è la tua seconda fonte di reddito. Se includi il premio dell’opzione call sopra menzionato, il tuo costo totale per azione scenderà a $ 87.

Ancora una volta, continui a vendere opzioni call garantite fino a quando non vendi il titolo e continui a guadagnare un premio.

La terza e la quarta fonte di reddito-stock

La terza e la quarta fonte di reddito sono i dividendi e l’apprezzamento del capitale che le azioni portano ai detentori.

Se pensi che le azioni LSPD aumenteranno notevolmente durante le vacanze, puoi detenere azioni LSPD invece di vendere immediatamente opzioni call assicurate. Prevedi di vendere il titolo a $ 105 a dicembre e, con l’avvicinarsi della fine dell’anno, il prezzo delle azioni raggiungerà $ 103. Invece di vendere direttamente le azioni, puoi vendere un’opzione call garantita a un prezzo di esercizio di $ 105 e guadagnare un premio di $ 1 per azione.

La tua terza fonte di reddito è un apprezzamento del capitale di $ 11 per azione ($ 105-94), che è $ 1.100.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *