La lotta per Aung San Suu Kyi affronta diverse accuse militari

[ad_1]

L’avvocato di Aung San Suu Kyi ha detto che i suoi soldi stanno finendo, non sa dove è detenuta e difficilmente sa che nel suo paese si stanno verificando violente rivolte.

Lunedì si terrà a Naypyidaw il processo contro la leader birmana, 75 anni, espulsa, che dal momento che i militari hanno rovesciato il suo governo dovrà affrontare accuse crescenti. colpo di stato.

“Non lo sa, voglio dire che non capisce chiaramente cosa sta succedendo in Myanmar”, ha detto al Financial Times il suo capo avvocato Khin Maung Zaw, usando il nome precedente del Myanmar, dove il governo militare ha arrestato migliaia di persone. forza letale per reprimere la rivolta.

Ha detto che Aung San Suu Kyi, che è stata in isolamento dal golpe del 1 febbraio, si è trasferita dalla sua residenza ministeriale nella capitale del Myanmar in un luogo sconosciuto la notte prima. Prima apparizione 24 maggio.

Ha detto che l’ex leader del Myanmar ha dovuto lasciare la casa in cui viveva con il suo cane Taichito e ha chiesto al suo team legale di fornire medicine e cibo per “guadagnarsi da vivere” durante un incontro la scorsa settimana.

Secondo una fonte informata che ha chiesto di non essere nominata, i parenti di Aung San Suu Kyi, compreso suo figlio nel Regno Unito e negli Stati Uniti, hanno contattato il ministero degli Esteri britannico, “ma non credono che abbia ricevuto alcuna informazione”. di nome.

L’incarcerazione e l’imminente processo dell’ex leader regime militare Per l’ex premio Nobel e leader nazionale, questo ha segnato una svolta straordinaria: la sua National League for Democracy ha vinto schiaccianti vittorie elettorali nel 2015 e nel 2020. Una condanna penale le impedirà di candidarsi.

Manny Maung, ricercatore di Human Rights Watch Asia, ha dichiarato: “Il processo era chiaramente una bufala, e l’unico motivo per cui i militari hanno persino annunciato la data è stata la pressione internazionale”. “Sono felici di tenere Aung San Suu Kyi in detenzione il più a lungo possibile. E stai lontano dalla loro vista.”

Le autorità del governo militare hanno portato cinque Accuse penali Opporsi a lei, tra cui l’importazione illegale di walkie-talkie e dispositivi di disturbo elettronici trovati nella sua casa quando è stata arrestata e la violazione delle leggi sui disastri naturali del Myanmar durante la campagna elettorale dell’anno scorso contro il Covid-19.

La sua prima apparizione in tribunale il mese scorso si è tenuta in una stanza di un edificio governativo, simulata come un tribunale senza un avvocato.

La scorsa settimana, le autorità del regime hanno avviato una nuova indagine per corruzione su di lei e su altri tre ex funzionari per presunto uso improprio della terra e dei fondi pubblici della Fondazione Daw Khin Kyi, un’organizzazione di beneficenza istituita in memoria della sua defunta madre.

Secondo un rapporto del quotidiano Global Shin Kong gestito dal governo del Myanmar, Aung San Suu Kyi ha pagato “meno di un ragionevole prezzo di locazione della terra” e ha utilizzato donazioni pubbliche in denaro per costruire una casa per lei. Il rapporto affermava anche che il leader deposto del Myanmar aveva accettato 600.000 dollari USA e 11,4 chilogrammi d’oro.

Il suo avvocato ha confutato le accuse di concussione e corruzione, definendole “ridicole” e “infondate”.

“Nella mia esperienza… non ho mai visto un politico più onesto e incorrotto di Aung San Suu Kyi”, ha detto Chin Maung Tso. “Potrebbe avere dei difetti, ma l’avidità personale e la corruzione no [among] Le sue caratteristiche. “

Segui su Twitter: @JohnReedwrites



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *