La misteriosa chiazza di petrolio della baia è chiamata “massa”: lunga 10 miglia e diffusa dall’impatto dell’Ida

[ad_1]

Dopo che l’uragano Ida ha spazzato l’area, la perdita di oleodotti dismessi lungo il Golfo del Messico sembrava causare fuoriuscite di petrolio, che hanno sollevato dubbi sul sistema nazionale di petrolio e gas e sulla resilienza climatica del governo federale. Fu deciso che le compagnie di combustibili fossili avrebbero abbandonato le migliaia di miglia di vecchi oleodotti sottomarini, dove avrebbero potuto essere danneggiati dalla tempesta.

Il 3 settembre, dopo l’uragano Ida, le case danneggiate dalla tempesta si sono riflesse nell’acqua stagnante… [+] Grand Island, Louisiana nel 2021.
Getty Images

Un ricercatore dell’Università di Toronto è stato il primo a notare da dove sembrava provenire la fuoriuscita di petrolio. New York Times Rapporto, Dopo che la National Oceanic and Atmospheric Administration degli Stati Uniti ha rilasciato le immagini aeree mercoledì.

era È stato anche riferito che le immagini satellitari hanno mostrato che la nave stava ripulendo la fuoriuscita e che due nuove navi si sono unite al lavoro sabato mattina.

Un dirigente di un’organizzazione industriale senza scopo di lucro coinvolta nel lavoro di pulizia ha detto ai media che la fuoriuscita di petrolio che ha causato l’inquinamento da petrolio per più di 10 miglia stava ancora perdendo nella regione del Golfo. era.

Lo hanno detto gli scienziati della NASA e i consulenti ambientali era Pensano che il petrolio sia “tanto”.

La Guardia Costiera ritiene che la fuoriuscita di petrolio provenga da un oleodotto inutilizzato di Talos Energy, una compagnia petrolifera e del gas con sede a Houston.

Un’altra fuoriuscita di petrolio sembra essere stata causata dopo che l’acqua di Ida ha allagato una grande raffineria di petrolio di proprietà di Phillips 66. The Associated Press Rapporto.

L’immagine che sembra essere la marea nera è apparsa per prima Rapporto L’Associated Press ha riferito mercoledì, ma non è chiaro se questo inquinamento da petrolio sia correlato all’inquinamento da petrolio che si ritiene provenga dall’oleodotto Talos. Rapporto sui tempi.

18.000. Secondo un rapporto pubblicato dal Government Accountability Office ad aprile, questo è il numero di miglia di oleodotti e gasdotti inutilizzati che sono stati posati sotto il mare. Il rapporto del GAO affermava che l’Agenzia per l’applicazione della sicurezza e dell’ambiente non richiede alle aziende di pulire i gasdotti e gli oleodotti, altrimenti il ​​rischio di perdite di sostanze inquinanti nell’oceano aumenta di anno in anno. Disse, Poiché la resistenza del gasdotto agli smottamenti, all’erosione dell’acqua di mare e alla corrosione sta peggiorando sempre di più.

Non è chiaro se la fuoriuscita di petrolio sia stata causata dai danni all’oleodotto causati dall’uragano Ida. Un portavoce del Dipartimento delle risorse naturali della Louisiana ha dichiarato all’Associated Press che i funzionari non sono ancora in grado di indagare in acqua perché non hanno preparato aerei o navi. Gli uragani del passato hanno causato la fuoriuscita di una grande quantità di petrolio nell’oceano, inclusa la più lunga fuoriuscita di petrolio mai registrata negli Stati Uniti, causata dalla distruzione di una piattaforma petrolifera da parte dell’uragano Ivan nel 2004.

Per saperne di più

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *