La polizia britannica si dichiara colpevole dell’omicidio di Sarah Everard Reuters

[ad_1]

© Reuters. Foto del file: Le persone osservano un sito commemorativo sul palco della musica pubblica di Clapham dopo il rapimento e l’omicidio di Sarah Everard a Londra, Inghilterra, il 21 marzo 2021.Reuters/Henry Nichols

Michael Holden

LONDRA (Reuters)-Venerdì, un agente di polizia britannico ha ammesso l’omicidio di Sarah Everard. La sua morte ha scatenato rabbia, protesta e riflessione in tutto il Paese. Le persone possono fare qualcosa per le autorità e la società. Cosa fermare gli uomini da comportamenti violenti di le donne ci hanno riflettuto.

Wayne Couzens, 48 ​​anni, un funzionario in servizio a Londra a guardia di siti diplomatici, ha già ammesso di stupro e rapimento.

Il 3 marzo, quando la 33enne Everard è tornata a casa dalla casa di un amico nel sud di Londra, ha rapito la 33enne Everard in un taxi e il suo corpo è stato trovato in un bosco a un miglio (80 chilometri) di distanza. L’autopsia il mese scorso ha concluso che è morta a causa della compressione del collo.

Quando gli è stato chiesto come avesse ammesso l’accusa di omicidio, Couzens, con la barba e una felpa blu, è apparso in tribunale tramite un collegamento video dal carcere. Indossava una felpa blu e si è seduto lì con la testa bassa, dicendo: “Colpevole, signora. “.

Il procuratore Tom Little ha detto che l’ufficiale di polizia non aveva mai visto Evra prima di rapire Evra dal South Loop di Londra, ed erano “completamente estranei”.

Il giudice Adrian Fulford ha dichiarato che Couzens aveva solo dato una descrizione completamente sbagliata dell’incidente prima, e questa era una storia elaborata che coinvolgeva bande dell’Europa orientale.

“Questa è un’indagine enorme che ha prodotto alcuni risultati molto importanti in termini di capacità di capire cosa è successo”, ha detto Fulford.

L’ufficiale di polizia più anziano della Gran Bretagna e capo del dipartimento di polizia metropolitana di Londra, Cressida Dick, ha detto ai giornalisti fuori dal tribunale di essersi scusata personalmente con la famiglia di Everard.

“Tutti noi nella metropoli siamo disgustati, arrabbiati e scioccati dai crimini di quest’uomo. Sono terribili”, ha detto.

L’omicidio di Evlad ha suscitato l’indignazione delle donne che hanno raccontato le loro esperienze, temendo di camminare da sole per strada di notte, spingendo il primo ministro Boris Johnson a impegnarsi in azioni, compreso spendere soldi per migliorare l’illuminazione stradale.

L’avvocato di Couzens, James Sturman, ha affermato che la richiesta del suo cliente rappresentava “un vero senso di colpa e rimpianto per ciò che ha fatto”.

“Come ci ha detto questa mattina, sopporterà questo fardello per il resto della sua vita, e se lo merita: le sue parole ‘Me lo merito’. Accetta che la vittima in questo caso sia la famiglia di Evlad e gli amici, non lui, “Sterman ha detto alla corte.

L’udienza di due giorni prenderà in considerazione le perizie psichiatriche e inizierà il 29 settembre.

Dichiarazione di non responsabilità: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Non per scopi di trading. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidarsi a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *