La repressione di Binance si espande in Europa e Hong Kong

[ad_1]

Venerdì i regolatori in Lituania e Hong Kong sono diventati le ultime agenzie a reprimere Binance, intensificando ulteriormente gli sforzi di uno dei più grandi scambi di criptovalute del mondo per operare nelle principali giurisdizioni di tutto il mondo.

La Banca centrale della Lituania ha dichiarato che una filiale di Binance Payments a Vilnius fornisce “servizi di investimento senza licenza” nel paese.Il regolatore del mercato di Hong Kong ha anche emesso un avvertimento sul piano di scambio di token azionario della borsa, che sarà lanciato all’inizio del 2021 Censura del volto Nel Regno Unito e in Germania.Binance dice che chiuderà il suo piano token Motivi “commerciali”.

L’ultima condanna per aver seguito una mossa simile Dall’Italia giovedì e dall’Inghilterra Il mese scorso, potrebbe limitare ulteriormente la capacità di Binance di interfacciarsi con il sistema finanziario tradizionale.

I regolatori finanziari globali hanno espresso preoccupazioni in merito alle normative sui titoli e alle questioni relative alla protezione dei consumatori.Allo stesso tempo, Binance ha lavorato duramente per mantenere la sua Funzione di conformità Le persone che hanno familiarità con la sua attività dicono che è alla pari con la sua rapida crescita.

L’avvertimento emesso dalla Financial Conduct Authority del Regno Unito a giugno, sebbene di portata limitata, si è rivelato il primo di una serie di importanti risposte normative e del settore privato a uno dei maggiori partecipanti al mercato delle criptovalute al mondo.

High Street Bank Barclays con Santander Limita i suoi clienti dall’invio di fondi a società registrate nelle Isole Cayman.Il gruppo di pagamenti britannico Clear Junction ha collegato Binance alla principale rete di rimesse in euro e sterline e ha anche interrotto le transazioni questa settimana.

Lo scambio ha dichiarato venerdì: “Adottiamo un approccio collaborativo quando lavoriamo con i regolatori e prendiamo molto sul serio i nostri obblighi di conformità”.

La maggior parte delle transazioni del gruppo sono asset crittografati e derivati ​​complessi ad essi correlati, ma Binance si affida a società tradizionali e generalmente regolamentate per consentire ai clienti di mettere valuta forte in borsa.

L’intervento della Lituania potrebbe interrompere questo collegamento con gli enti di pagamento europei. Secondo il sito web dello scambio, Binance UAB, un’affiliata di proprietà del CEO Changpeng Zhao, è l'”agente” dei pagamenti del gruppo.

L’exchange ha dichiarato al Financial Times che Binance UAB “non fornisce servizi di investimento, né gestisce o controlla Binance.com”. Tuttavia, lo statuto dell’entità depositato lo scorso anno affermava che le sue attività principali includono “investire in risorse virtuali” e “creare un fondo per investire in risorse virtuali”. I termini di servizio dello scambio descrivono anche l’azienda come “operatore” di Binance – lo definisce come “il partito che gestisce Binance” – almeno fino al 5 luglio.

L’organizzazione ha dichiarato che l’avvertimento della Lituania “non influenzerà direttamente i servizi offerti su Binance.com”.

Binance ha anche stabilito legami con la Lituania attraverso Contis, che ha emesso la carta di debito con il marchio Visa del gruppo. La carta può essere utilizzata in tutto lo Spazio economico europeo, il gruppo comprende gli stati membri dell’UE e altri paesi della regione.

Contis ha dichiarato sul proprio sito Web che la carta SEE è emessa tramite un’affiliata autorizzata dalla Banca centrale lituana. Contis ha rifiutato di commentare la sua relazione con Binance.

Sempre venerdì, Binance ha dichiarato che avrebbe chiuso la sua piattaforma azionario, che consente agli utenti di acquistare e vendere token che riflettono i prezzi delle azioni di società come Tesla e Apple. L’annuncio è all’incirca nello stesso periodo dell’avvertimento di Hong Kong sul piano.

Il “Financial Times” britannico ha riportato per la prima volta ad aprile che i regolatori europei stanno rivedendo i token azionari di Binance. Il regolatore finanziario tedesco BaFin ha dichiarato che questi token potrebbero violare le regole sui titoli. Binance ha detto ai regolatori che le sue opinioni si basano su Un fraintendimento” prodotto e ha invitato BaFin a ritirare la sua comunicazione. Tuttavia, BaFin ha rifiutato di conformarsi.

Le informazioni di contatto di Adam Samson sono adam.samson@ft.com Oppure su Telegram @adamsamsonFT.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *