La Reserve Bank of India è sempre più importante

[ad_1]

Questo Reserve Bank of India (RBI) Sì Banca centrale Per l’India. RBI gestisce molte funzioni, dalla gestione della politica monetaria all’emissione di valuta. L’India registra alcuni dei migliori tassi di crescita del prodotto interno lordo (PIL) al mondo. È anche conosciuto come uno dei quattro mercati emergenti più potenti, appartenenti collettivamente ai quattro paesi BRIC, tra cui Brasile, Russia, India e Cina.

Il Fondo Monetario Internazionale (FMI) e la Banca Mondiale hanno evidenziato l’alto tasso di crescita dell’India in diversi rapporti. Nel marzo 2021, la Banca Mondiale ha previsto che il PIL indiano si sarebbe contratto dell’8,5% nel 2021. Entrambe le previsioni mostrano che il tasso di crescita del PIL atteso dell’India nei prossimi due anni sarà il più alto del mondo.

Punti chiave

  • La previsione che l’India raggiungerà la più alta crescita del PIL dal 2019 al 2020 ha messo a fuoco la Reserve Bank of India (RBI), la banca centrale del subcontinente.
  • L’India deve affrontare diverse sfide uniche che richiedono una navigazione flessibile da parte della Reserve Bank of India.
  • Le recenti mosse della Reserve Bank of India includono l’abbassamento dei tassi di interesse e il divieto delle transazioni di criptovaluta, oltre alla nomina di un nuovo capo Shaktikanta Das.

La crescita dell’India alcuni

Man mano che il PIL totale del Paese cresce, i suddetti tassi di crescita rendono sempre più importante il ruolo della Reserve Bank of India. L’India è tra i primi 10 paesi in termini di PIL complessivo, ma il suo numero è molto indietro rispetto alle superpotenze mondiali di Stati Uniti e Cina.


Crescita del PIL e PIL nominale.

Si stima che il PIL dell’India nel 2019 e nel 2020 sarà rispettivamente di 2,935 trilioni di dollari USA e 3,304 trilioni di dollari USA. Al contrario, le aspettative degli Stati Uniti sono di 21.506 trilioni di dollari USA e 22.336 trilioni di dollari USA. Il PIL della Cina nello stesso periodo dovrebbe essere di 14,242 trilioni di dollari USA e 15.678 trilioni di dollari USA.

Reserve Bank of India e l’economia

Come tutte le economie, le banche centrali svolgono un ruolo chiave nella gestione e nel monitoraggio delle politiche monetarie che interessano la finanza aziendale e personale e il sistema bancario. Man mano che il PIL sale nelle classifiche mondiali, le azioni della Reserve Bank of India diventeranno sempre più importanti.

Nell’aprile 2019, la Reserve Bank of India ha preso una decisione di politica monetaria per ridurre il tasso debitore al 6%.alcuniIl taglio del tasso di interesse è Secondo posto nel 2019 Si prevede che contribuirà a influenzare in modo più significativo il tasso di prestito dell’intero mercato del credito.alcuniPrima di aprile, sebbene il posizionamento della banca centrale avesse limitato i prestiti in tutta l’economia, i tassi di interesse sul credito del paese erano ancora relativamente alti.

La banca centrale deve anche affrontare la questione delle leggere fluttuazioni del tasso di inflazione, che dovrebbe essere del 2,4% nel 2019, dal 2,9% al 3% nella prima metà del 2020 e dal 3,5% al ​​3,8% nella seconda metà del 2020.

La Reserve Bank of India può anche controllare alcune decisioni sulla valuta del paese. Nel 2016 ha influito sulla demonetizzazione della valuta e quindi ha eliminato la rupia. 500 e rupie. Le 1.000 banconote in circolazione servono principalmente a scoraggiare le attività illecite. Un’analisi post mortem di questa decisione ha rivelato alcune vittorie e sconfitte. La mancata monetizzazione delle valute designate ha portato a carenza di contanti e confusione, nonché a spese aggiuntive da parte della Reserve Bank of India per stampare più denaro.

Tuttavia, uno dei maggiori vantaggi è l’aumento della tassazione dovuto alla maggiore trasparenza nella rendicontazione dei consumatori.

Nel dicembre 2018, Shaktikanta Das è stato nominato nuovo governatore della Reserve Bank of India. Das è un sostenitore della demonetizzazione coerente con le opinioni degli alti funzionari del governo. Si prevede che Das si allineerà anche meglio con la leadership del governo indiano e sosterrà amichevolmente un migliore accesso al credito.

Linea di fondo

Essendo uno dei mercati emergenti in più rapida crescita al mondo, l’India deve affrontare diverse sfide uniche che richiedono una navigazione flessibile da parte della Reserve Bank of India. Poiché il paese continua a essere il fulcro della crescita del PIL, Shaktikanta Das sarà responsabile di guidare la direzione della politica monetaria del paese per i prossimi tre anni.

L’India ha anche una varietà di beni e servizi e anche il tasso di inflazione è in aumento. Poiché la proporzione dell’economia indiana nell’economia globale aumenta costantemente, si prevede che la Reserve Bank of India riceverà maggiore attenzione dai leader mondiali e diventerà anche una delle banche centrali più controllate al mondo.

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *