La ripresa assicurativa globale sarà più veloce e più forte rispetto al 2008-Reuters

[ad_1]

© Reuters. Foto del file: il logo della compagnia di assicurazioni Swiss Re può essere visto di fronte alla sede di Zurigo, in Svizzera, il 12 febbraio 2019. REUTERS/Arnd WIegmann/File Photo

Alvin Scott

New York (Reuters)-Nonostante gli ostacoli come i bassi tassi di interesse e i rischi di inflazione, il capo della compagnia di assicurazioni Swiss Re (OTC:) AG ha affermato che il settore assicurativo globale dovrebbe riprendersi dalla pandemia più velocemente e più potentemente rispetto a Crisi finanziaria del 2008. Gli economisti statunitensi nella ripresa hanno detto venerdì.

L’economista Thomas Holzheu ha detto a Reuters che, a differenza delle crisi precedenti, la pandemia non ha indebolito il capitale complessivo o la forza finanziaria delle compagnie assicurative, il che ha permesso alla società di aggiungere una nuova copertura assicurativa e aumentare le entrate.

Nel 2009 e nel 2010, quando le compagnie di assicurazione hanno subito perdite di capitale, rallentamento della crescita economica e ridotto reddito aziendale e personale, è diventato più difficile formulare nuove polizze.

Ha aggiunto che, al contrario, le aziende e gli individui ora ricevono più fondi dagli incentivi e dai programmi di sostegno del governo e sono più consapevoli della necessità di acquistare una protezione dai rischi.

“Rispetto alla crisi finanziaria, vediamo una domanda assicurativa più forte e più resiliente – l’anno scorso, quest’anno e quello che ci aspettiamo nei prossimi anni – rispetto alla crisi finanziaria, quando il settore era parte del problema del mercato finanziario, “Dice.

L’opinione di Swiss Re è coerente con altri segnali rialzisti. Ad esempio, il broker assicurativo Marsh McLennan (NYSE:) Cos Inc ha dichiarato a maggio che i prezzi globali delle assicurazioni commerciali sono aumentati in media del 18% nel primo trimestre del 2021 rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Dalla fine del 2017, i tassi di interesse sono aumentati.

Swiss Re ha affermato che dopo solo un calo dell’1,3% lo scorso anno, prevede che il tasso di crescita annuale di tutti i premi (non solo dei premi commerciali) raggiungerà il 3,3% quest’anno e il 3,9% nel 2022. Al contrario, la crisi finanziaria del 2008 è scesa del 3,7% e la ripresa nel 2009 e nel 2010 è rallentata rispettivamente dello 0,5% e del 2,1%.

Il leader del settore Travellers Companies (NYSE:) Inc ha battuto le aspettative di Wall Street di oltre $ 1,00 per azione martedì.

Altre grandi compagnie assicurative americane annunceranno i loro risultati nelle prossime due settimane.

Dichiarazione di non responsabilità: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi delle valute estere non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidarsi a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *