La soppressione dell’istruzione ha innescato una forte svendita nel mercato azionario cinese

[ad_1]

Aggiornamento del mercato azionario dell’Asia Pacifico

Lunedì gli investitori globali hanno scaricato quasi 1 miliardo di dollari in azioni cinesi, poiché la soppressione delle società educative da parte di Pechino ha sollevato preoccupazioni per un ulteriore inasprimento delle normative nella seconda economia mondiale.

Durante la mattinata asiatica, gli investitori hanno venduto 6,45 miliardi di yuan (995 milioni di dollari) di azioni nei mercati azionari di Shanghai e Shenzhen attraverso il collegamento al mercato di Hong Kong.

Il divieto di Pechino sui gruppi di insegnamento accademico durante il fine settimana ha innescato turbolenze sul mercato Profitto da, Raccogli fondi o diventa pubblico. La notizia di queste misure è stata annunciata attraverso una nota trapelata, in cui è stato successivamente confermato che il valore di mercato delle tre principali società del settore ha perso circa 16 miliardi di dollari venerdì.

Il calo è continuato lunedì: l’indice di riferimento cinese CSI 300 è sceso di quasi il 3%, mentre l’indice dei titoli dell’istruzione è sceso di quasi il 10%. A Hong Kong, l’indice China Enterprises è sceso del 3,7% e l’indice Hang Seng è sceso del 2,9%. L’indice della tecnologia Hang Seng una volta è sceso del 6,6%, il più grande calo di un giorno in quasi un anno.

Gli investitori hanno affermato che la repressione è stata effettuata dopo che i regolatori hanno adottato misure per controllare le società finanziarie e tecnologiche, tra cui app di chiamata Didi Chuxing E il gruppo di e-commerce Alibaba ha sollevato preoccupazioni sul fatto che nessun settore eviterà una supervisione più rigorosa.

Frank Benzimra, capo della strategia azionaria di Societe Generale, ha dichiarato: “Il tasso di crescita e l’intensità di queste repressioni non hanno precedenti”.

della Cina Settore tutoraggio doposcuola Negli ultimi anni, c’è stato un rapido sviluppo poiché i genitori della classe media decidono di entrare nelle migliori università del paese nell’esame per cercare vantaggi per i loro figli. Ma le riforme delineate nei documenti trapelati mirano a ridurre “efficacemente” gli oneri accademici degli studenti e le spese per l’istruzione familiare entro un anno.

Come uno dei pesi massimi del settore, le azioni New Oriental Education quotate a Hong Kong sono crollate di quasi il 40% lunedì e il titolo è sceso di circa il 60% in due giorni di negoziazione.

Nell’ultimo anno, Pechino ha continuato a reprimere le industrie in rapida crescita.Il regolatore ha annullato l’offerta pubblica iniziale record di 37 miliardi di dollari di Ant Group a novembre. Il miliardario Jack Ma, All’ultimo minuto.

Seguito da Sciopero più ampio Per quanto riguarda i gruppi tecnologici, comprese le indagini antitrust sulla controllata Alibaba di Ant e altre grandi piattaforme di e-commerce. Subito dopo che Didi è diventato pubblico a New York questo mese, Nuove regole Introdurre un sistema di gestione delle inserzioni all’estero per le società cinesi le cui attività di raccolta dati coprono più di 1 milione di utenti.

Dickie Wong, capo della ricerca presso la società di brokeraggio di Hong Kong Kingston Securities, ha dichiarato: “Non possiamo dire su quale settore il prossimo governo cinese voglia esercitare un maggiore controllo”.

Mercati non coperti, finanze e opinioni forti

Robert Armstrong ha analizzato le tendenze di mercato più importanti e ha discusso di come le persone migliori di Wall Street rispondono a queste tendenze.Registrati qui Invia la newsletter direttamente alla tua casella di posta ogni giorno lavorativo

[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *