La soppressione normativa spaventa gli investitori, le società di istruzione sono precipitate nel declino del mercato azionario cinese Reuters

[ad_1]

© Reuters. Foto del file: Il 3 febbraio 2020, un uomo che indossa una maschera attraversa l’edificio della Borsa di Shanghai nel distretto finanziario di Pudong di Shanghai, Cina. REUTERS/Aly Song

Autore: Andrew Galbraith

Shanghai (Reuters) – Il mercato azionario cinese è sceso bruscamente lunedì poiché le preoccupazioni degli investitori sull’impatto della regolamentazione del governo hanno colpito il settore dell’istruzione e quello immobiliare dopo che Pechino ha vietato l’insegnamento a scopo di lucro nelle materie scolastiche di base.

Il forte sell-off ha causato un crollo del prezzo delle azioni dello Scholar Education Group quotato a Hong Kong di oltre il 43% nelle prime contrattazioni. Dopo che il mercato azionario statunitense è crollato di oltre il 50% venerdì, il valore del mercato azionario di Hong Kong di New Oriental Education & Technology Group Inc è sceso di oltre un terzo. L’azienda fornisce servizi di tutoraggio e preparazione ai test in Cina.

I sottoindici che seguono l’istruzione e i settori correlati sono diminuiti drasticamente. L’indice China Securities Education è sceso di recente del 9,73% e l’indice Hang Seng Technology è sceso del 5,89%, raggiungendo il livello più basso dal 12 agosto 2020.

Il settore dell’insegnamento extracurricolare da 120 miliardi di dollari in Cina è stato turbolento dopo che Pechino ha annunciato venerdì nuovi regolamenti che vietano l’insegnamento a scopo di lucro nelle materie scolastiche fondamentali per alleviare la pressione finanziaria sulle famiglie. Le modifiche alle politiche limitano anche gli investimenti stranieri nel settore attraverso fusioni e acquisizioni, franchising o accordi di entità a interesse variabile (VIE).

Louis Tse, amministratore delegato di Wealthy Securities a Hong Kong, ha affermato che sono necessarie restrizioni per prevenire il “caos” nei settori redditizi.

“Il governo cinese… ha ragione in un certo senso. Vogliono aumentare i loro sforzi e cercare di regolamentare l’industria per renderla più accettabile”, ha detto. “Certo, gli investitori… non dirò che soffrono. Non guadagneranno mai più così tanto.”

Il giro di vite sulle società di tutoraggio è stato effettuato dopo aver rafforzato i controlli sull’industria Internet cinese, che ha messo a disagio gli investitori globali. Solo due giorni dopo che il gigante delle corse Didi Global Inc ha raccolto 4,4 miliardi di dollari in finanziamenti per un’offerta pubblica iniziale a New York, Pechino ha avviato un’indagine sulla sicurezza informatica relativa ai dati.

L’indice cinese Shanghai e Shenzhen 300 ha toccato un nuovo minimo in più di 10 settimane, scendendo del 2,89% negli ultimi scambi e poi del 2,18%.Ha toccato un minimo di due mesi prima e la borsa di Shenzhen è scesa del 2,2%.

Sia l’indice della borsa di Shanghai che l’indice della borsa di Shenzhen sono stati colpiti dalle massicce vendite degli investitori stranieri. I dati di Refinitiv mostrano che a mezzogiorno di lunedì, deflussi di capitale di A-share di 6,2 miliardi di yuan (95624 milioni di dollari USA).

A Hong Kong l’indice è sceso al livello più basso dal 29 dicembre, con l’ultimo calo del 2,91%. L’indice Hang Seng China Enterprises è sceso del 3,66%.

Lunedì, gli sforzi del governo per frenare il surriscaldamento del settore immobiliare hanno anche spaventato gli investitori, causando un calo dell’indice immobiliare 300 di Shanghai e Shenzhen del 4,82%, mentre l’indice immobiliare Hang Seng è sceso del 2,32%.

Secondo i media, la People’s Bank of China ha ordinato agli istituti di credito di Shanghai di aumentare i tassi di interesse sui mutui per chi acquista per la prima volta, dopo che il Ministero dell’edilizia abitativa e dello sviluppo urbano-rurale ha rilasciato una dichiarazione venerdì secondo cui la Cina lavorerà sodo per ripulire irregolarità nel mercato immobiliare entro tre anni.

China Evergrande Group, uno sviluppatore carico di debiti le cui difficoltà di finanziamento hanno suscitato maggiori preoccupazioni sulle prospettive del settore immobiliare, il prezzo delle sue azioni è diminuito del 7%. Il prezzo delle azioni di Evergrande è diminuito di un terzo questo mese ed è sceso di oltre il 54% quest’anno.

Lo sviluppatore peer Country Garden Holdings Co., Ltd. è sceso del 2,18%.

Gli analisti di Nomura hanno dichiarato in un rapporto di lunedì: “Riteniamo che a causa di misure di austerità senza precedenti sul settore immobiliare, l’economia cinese, in particolare il sistema finanziario, dovrà affrontare grandi rischi nei prossimi mesi”.

($ 1 = 6,4837)

Disclaimer: Media convergenti Vorrei ricordarti che i dati contenuti in questo sito Web potrebbero non essere in tempo reale o accurati. Tutti i CFD (azioni, indici, futures) e i prezzi dei cambi non sono forniti dalle borse, ma dai market maker, quindi i prezzi potrebbero essere imprecisi e potrebbero essere diversi dai prezzi di mercato effettivi, il che significa che i prezzi sono indicativi. Pertanto, Fusion Media non è responsabile per eventuali perdite di transazione che potresti subire a causa dell’utilizzo di questi dati.

Media convergenti Fusion Media o chiunque sia collegato a Fusion Media non sarà responsabile per eventuali perdite o danni causati dall’affidarsi a dati, quotazioni, grafici e segnali di acquisto/vendita contenuti in questo sito web. Si prega di comprendere appieno i rischi ei costi associati alle transazioni sui mercati finanziari.Questa è una delle forme di investimento più rischiose.



[ad_2]

Source link

Autore dell'articolo: Redazione EconomiaFinanza.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *